Quantcast
5 passi per sviluppare una routine vincente nel trading online - BlogFinanza.com

5 passi per sviluppare una routine vincente nel trading online

Sviluppare una routine vincente nel trading online è il sogno di tutti gli investitori. Ma come è possibile realizzarla?

Di seguito abbiamo strutturato 5 passi che ti permetteranno di vincere sui mercati finanziari. Scopriamoli insieme! 

Stabilire obiettivi e traguardi specifici 

Che cosa desideri ottenere con il trading? Perché vuoi fare trading con successo? A volte il trading può essere una cosa noiosa. I film spesso ritraggono il trading come qualcosa di frenetico e adrenalinico, ma questo non è del tutto vero. 

Per la maggior parte del tempo si sta semplicemente a guardare e ad aspettare. In questi momenti, può sembrare che non stia facendo alcun progresso e che stiate semplicemente perdendo tempo. Come fare allora per essere sicuri di rimanere in carreggiata? Utilizzando la tua passione, naturalmente. Devi attingere al motivo per cui state cercando di imparare a fare trading. 

Nel trading si possono fare molti soldi, ma perché lo si vuole? Il denaro fine a se stesso non ti manterrà motivato a lungo. Infatti, una volta che avrai abbastanza soldi da sentirti a tuo agio, perderai la motivazione. La soglia per sentirsi a proprio agio è molto più bassa di quanto si pensi, quindi non pensare di dover guadagnare un milione all’anno per raggiungere questo livello. 

Collega sempre il denaro che desideri guadagnare al tuo vero scopo e scoprirai che le cose funzioneranno per te e che non ti mancherà mai la motivazione. L’obiettivo di guadagnare X euro al mese o all’anno è un buon obiettivo? Ti sconsiglio di fissare un obiettivo monetario di questo tipo!

Il motivo è che non avrai il controllo dei tuoi risultati nel trading. Cioè, non potrai sapere in anticipo come andranno le tue probabilità di successo e con quale distribuzione. Pertanto, è meglio legare i propri obiettivi all’esecuzione del processo. Se il tuo obiettivo è assicurarti di seguire il tuo piano di rischio, allora ti assicurerai di mantenere la vostra matematica del rischio in ogni momento. Un altro obiettivo che potete fissare è quello di misurare la vostra capacità di premere il grilletto ed entrare nelle operazioni. 

È possibile fissare anche obiettivi mentali. Spesso i trader sentono un’enorme pressione quando si trovano in una posizione per ottenere un profitto e chiudere la faccenda. Perché? Di solito è perché non capiscono il lato della gestione del rischio del trading e le ripercussioni che questo comporta. In breve, pensano come i giocatori d’azzardo e non come il casinò. 

Prenditi il tempo necessario per fissare i tuoi obiettivi e orientarli verso i risultati mentali e l’esecuzione del processo. Scoprirai che i risultati… si prenderanno cura di loro stessi. 

Lasciare correre i profitti 

Lasciare correre i profitti è una parte del metodo per aumentare i profitti. L’idea di aumentare i profitti è comprensibilmente allettante per molti trader che, dopo aver speso molto tempo e lavorato duramente per guadagnare, si lanciano in questo aspetto del trading senza preparare il terreno con largo anticipo. Il fatto è che, per quanto si possa avere successo nel trading, il lavoro non si ferma. 

Non è che una volta guadagnato denaro si possa smettere di essere disciplinati o di registrare le operazioni. Semmai il lavoro diventa più difficile, perché ci si trova di fronte a sfide ancora più grandi. È un po’ come passare dal campionato liceale al campionato professionistico. Un professionista ha più cose da affrontare rispetto a un giocatore del liceo. 

Aumentare l’entità del profitto e lasciare che le operazioni vengano eseguite rientra in questa categoria di abilità avanzate. Oltre a valutare il rischio-ricompensa offerto, è necessario anche definire correttamente la direzione del mercato per assicurarsi che colpisca il proprio obiettivo secondario. Ciò implica una serie di test. Una buona idea è quella di creare un conto demo in cui si negoziano gli stessi strumenti del conto live. 

Nel conto demo, lascia correre i tuoi profitti e alla fine di un anno, o dopo 500 operazioni, confronta i due conti e vedete quale ha guadagnato di più e perché. Segui un percorso strutturato per tutti i miglioramenti, in modo da assicurarti che si concretizzino. 

Ridurre le perdite 

Si tratta di un’operazione che possono fare anche i trader principianti e che è molto più facile da realizzare rispetto a quella di lasciare che le operazioni si protraggano a lungo. Il modo in cui i principianti accorciano le perdite è soprattutto mentale. In altre parole, i principianti commettono errori come entrare in modo errato o prendere segnali sbagliati. In questo caso, non rimanete nell’operazione. Chiudetelo il prima possibile e uscite. 

Non diventate un investitore involontario che aspetta che il proprio trade torni in verde. Se hai commesso un errore, esci dalla posizione anche se questo significa subire una perdita. Ovviamente, rispetta i livelli di stop-loss anche nelle operazioni con entrate corrette. A volte capita che le operazioni che inizialmente si pensava sarebbero state vincenti diventino un’anomalia e vadano in perdita. 

Un errore madornale che i trader commettono a questo punto è quello di rimuovere l’ordine di stop-loss e dare all’operazione un po’ di “spazio per respirare”. Questo è il modo migliore per perdere denaro con il trading. Non fare mai entrare le tue emozioni nel trading innamorandovi di un’idea. Ricorda la mentalità corretta da adottare quando si tratta di trading e mettila in pratica. 

Se l’operazione si è avvicinata al suo target price ed è già al 70% del percorso, puoi al limite spostare il tuo livello di stop-loss fino al punto di entrata. A meno che il livello di profitto non sia molto vicino, è improbabile che il prezzo torni al di sotto del punto di ingresso per poi risalire. O lo raggiunge o non lo raggiunge. Quindi, se non raggiunge il livello di profitto, l’uscita per un risultato di pareggio è un buon risultato. 

Evitare il rischio eccessivo 

Quando si parla di rischi, è bene rammentare che esiste anche un aspetto mentale della gestione del rischio. Per quanto lo si voglia negare, ci sono momenti in cui diamo il meglio di noi stessi e altri in cui siamo esausti e non riusciamo ad avvicinarci alle nostre capacità. 

Il trading è una professione mentalmente estenuante. È irragionevole pensare di poter fare trading per tutti i dodici mesi dell’anno e prendersi le vacanze solo quando il mercato è chiuso. È necessario vivere la propria vita nel modo più normale possibile, a cominciare dal trattarsi bene e dall’assicurarsi che la propria salute sia a posto, sia mentalmente che fisicamente. 

Ignorare la propria salute significa assumersi troppi rischi. Il vostro cervello deve essere fresco e sano per funzionare correttamente e per eseguire la propria strategia di trading. Alcuni cercano di resistere, come se fosse una cosa intelligente da fare. Se vi accorgete di dover usare la vostra forza di volontà per fare trading, state sbagliando tutto. 

Per avere successo a lungo termine, il trading deve essere comodo e senza sforzo. Se avete bisogno di motivarvi costantemente per sedervi davanti allo schermo, non ci vorrà molto prima che vi bruciate. Assicuratevi sempre che le esigenze della vostra vita quotidiana siano soddisfatte prima di fare trading. 

Il trading non è un sistema per arricchirsi rapidamente e l’ultima cosa da fare è lasciare il proprio lavoro a tempo pieno per dedicarsi al trading a tempo pieno. Non funzionerà, perché il trading non ti darà il denaro necessario per affrontare le spese all’inizio. Questo non farà altro che metterti in una situazione mentale negativa e non avrai mai successo finché questo stato di cose rimarrà valido. 

Cerca quindi di ridurre il più possibile la pressione. Rendi il trading il più semplice possibile. Il trading è già abbastanza difficile, quindi non porre ulteriori ostacoli sul tuo cammino!

Educare se stessi 

Impegnarsi in un programma di auto-miglioramento per tutta la vita è il modo migliore per assicurarsi di essere sempre all’avanguardia. I mercati sono dinamici e l’unica cosa costante è che cambiano continuamente. Pertanto, è indispensabile che continuiate a istruirvi e a lavorare per migliorare costantemente le tue capacità. 

Molti trader si impigriscono quando raggiungono un certo livello di reddito e iniziano ad allontanarsi dal loro percorso di disciplina. Questi trader si accorgono presto che i mercati iniziano a reclamare i profitti che hanno realizzato e, prima che se ne accorgano, i loro sistemi non funzionano più e devono ricominciare da capo. 

Questo è solitamente il caso dei trader che seguono sistemi meccanici. I trader spesso si impigriscono con questi sistemi perché non c’è bisogno di analizzare il mercato. Tutto ciò che devono fare è aspettare un segnale ed entrare. 

Pertanto, non utilizzare questi sistemi come una stampella. Continua a lavorare sulle tue capacità e mantenete la tua curiosità sul funzionamento dei mercati. Scoprirai che questo è il modo migliore per ottenere e mantenere il successo. 

Sull'autore

Roberto

Lascia un Commento

X
Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.