Trading Online

Il trading online permette di guadagnare speculando sull’andamento dei mercati finanziari, comprando e vendendo asset direttamente, oppure comprando e vendendo strumenti finanziari derivati che replicano l’andamento del valore di tali asset. A prima vista, può sembrare un mondo complicato ed inaccessibile per la maggior parte di noi: ma non è così.

Sono sempre di più gli italiani che si avvicinano al mondo del trading online, con lo scopo di incominciare a guadagnare lavorando da casa. Guadagnare con il trading online è possibile, ma vi avvertiamo fin da subito: dovrete studiare e fare molta pratica, come in ogni cosa, prima di poter incominciare ad investire nel trading.

trading-online

Questa articolo è stato pensato e scritto proprio per i trader meno esperti, o per tutti coloro che vorrebbero iniziare a fare trading online. In ogni paragrafo riveleremo sempre più informazioni riguardo al mondo del trading online e tutti gli aspetti collegati ad esso, per dare un’infarinatura generale su ogni argomento trattato.

Cos’è il Trading Online e come fare Trading Online

trading-oline-cose

Come abbiamo detto, il termine trading online accomuna differenti tipi di trading online. Già, perché se volete fare trading online, come prima cosa dovrete scegliere il mercato finanziario in cui volete operare, e che strumenti finanziari usare. Infatti, vi è una grandissima differenza tra i vari strumenti finanziari che sono disponibili. Normalmente, nel trading online esiste una “grande divisione” in due categorie tra i tipi di trading online:

  • Trading online “diretto”, dove si comprano e vendono asset tra i trader
  • Trading online “indiretto”, che si svolge con strumenti finanziari derivati, dove si comprano e vendono contratti che replicano l’andamento degli asset, e lo scambio avviene tra trader e broker

Okay, magari tutti questi termini possono avervi messo ulteriore confusione in testa: vediamo di chiarirli uno ad uno.

  • Per asset si intendono: titoli azionari, indici azionari, materie prime, coppie di valute (come il cambio Euro/Dollaro). In ogni tipo di trading online si opera su determinati asset, comprandoli e vendendoli (sia direttamente che indirettamente).
  • Passiamo poi al termine trader: per trader si indicano tutte le persone che fanno trading online, ovvero gli investitori.
  • Quando si parla di broker invece, si intendono le società presso cui i trader si registrano (online) e hanno così accesso alla piattaforma di trading offerta dai broker.
  • Per piattaforma di trading si indica il software, messo a disposizione da un broker, che permette ai trader di registrarsi e fare trading online (aprire e chiudere ordini, controllare i grafici, le notizie in tempo reale, etc…).

Come funziona il trading online

Come vi abbiamo detto, il trading online si divide in due grandi categorie. Nel primo campo, ovvero trading online diretto, possiamo citare il mercato azionario o il mercato del forex. In questi casi gli scambi avvengono tra i trader. Per esempio, io posso comprare 100 titoli azionari di una società quotata in Borsa Italiana da un altro trader; poi, passato del tempo (e aumentato il valore delle azioni comprate), posso rivendere questi 100 titoli azionari ad un altro trader.

regole-per-il-trading-online

Parlando invece del trading con strumenti finanziari derivati, la situazione è nettamente diversa. Possiamo citare per esempio, il trading CFD (contract for difference) e il trading con opzioni binarie. I CFD e le opzioni binarie sono strumenti finanziari derivati: significa che se li utilizziamo per fare trading online, non andremo realmente a comprare e vendere asset. Continuando l’esempio di prima: voglio investire su 100 azioni di una società tramite CFD. Basterà comprare un contratto CFD, scegliendo la società e il numero di azioni da comprare, ed il gioco è fatto. Sarà il broker finanziario a “vendermi” il contratto CFD. Ma anche in questo caso, posso rivendere il mio contratto CFD (delle 100 azioni) quando desidero.

Come avete notato, nel trading con strumenti finanziari derivati gli scambi non avvengono tra trader e trader. Ciò significa che è il broker che si trova sempre “dall’altro lato” delle nostre transazioni: se io compro, è lui che vende; se io vendo, è lui che compra. Inoltre, gli scambi non avvengono realmente: nel mercato azionario, se compro delle azioni, le possederò realmente (e diventerò quindi anche socio, di minoranza, di quella società); nel trading CFD invece ciò non avviene.

Come guadagnare con il trading online

Sorge spontanea la domanda: ma come si guadagna nel trading online? Il guadagno nel trading online dipende dal tipo di posizione che si ha aperto, e da come varia il valore dell’asset. Nel corso del tempo, il valore può aumentare o diminuire, e i trader puntano a guadagnare speculando su queste variazioni di prezzo (come comprare a poco per rivendere a tanto).

Nel trading online esistono due tipi di posizioni che si possono aprire:

  • Posizione Long, ovvero rialzista: in questo caso il trader compra una certa quantità di asset (come 100 titoli azionari, per esempio), e punta a rivenderla quando il valore dell’asset sarà aumentato. In tal modo il trader guadagnerà la differenza tra prezzo di vendita e prezzo di acquisto.

Per farvi un esempio: compro 1000 azioni dell’ENI a €3,50 l’una. La spesa totale è pari a €3500. Se il valore delle aazioni aumenta, passando per esempio a €4,20 l’una, posso rivenderla intascandomi €4200. Il mio guadagno quindi è uguale alla differenza tra: €4200 – €3500 = +€700. Se invece il valore dovesse calare, andrò a subire una perdita.

  • Posizione Short, ovvero ribassista: in questo caso il trader vende una certa quantità di asset (come 100 titoli azionari, per esempio), e punta a ricomprarla quando il valore dell’asset sarà diminuito. In tal modo il trader guadagnerà la differenza tra prezzo di vendita e prezzo di acquisto.

Bisogna specificare che le posizioni short funzionano in maniera diversa di quelle long. Nelle posizioni short, vi è il broker (presso cui ci siamo registrati) che ci “presta” i titoli azionari (o altro asset) che vogliamo vendere. Se per esempio vogliamo vendere 1000 azioni dell’ENI, sarà il broker a prestarci tali 1000 azioni. Noi le dobbiamo rivendere subito al prezzo di mercato corrente: se seguiamo l’esempio di prima, sarebbe €3,50 ad azione.

Ci ritroviamo quindi con un guadagno di €3500. Tale guadagno però, rimane “bloccato” nel nostro account di trading: questa somma infatti ci serve per ricomprare lo stesso numero di azioni (1000 nel nostro esempio) da restituire al broker. Se il prezzo delle azioni ENI diminuisce, passando a €2,40 l’una, le ricompriamo pagando €2400. Come potete vedere, abbiamo intascato un guadagno: €3500 – €2400 = +€1100. Se invece il valore dovesse aumentare, andremo a subire una perdita.

Come fare trading online?

trading-online-come -fare

Per fare trading online al giorno d’oggi serve:

  • Computer e connessione ad internet
  • Account di trading presso un broker finanziario

Questo è l’elenco che molti siti di finanza fanno, facendo pensare che bastino davvero solamente un pc ed un account di trading per iniziare a fare trading online. Teoricamente parlando, è così: dopotutto, senza un computer ed un account di trading è impossibile accedere ad una piattaforma di trading. Nella realtà, servono anche:

  • Conoscenza dei mercati finanziari
  • Conoscenza dell’analisi tecnica e analisi fondamentale
  • Una buona strategia di trading e un altrettanto buon piano di money management
  • Pratica, molta pratica

Infatti, pensare di poter iniziare a fare trading online senza aver prima studiato i fondamenti del trading, è impensabile. Vi condannereste automaticamente a perdere tutti i vostri soldi che investirete. Sarebbe come voler guidare una macchina senza aver preso la patente e senza aver mai fatto una lezione di guida: un disastro assicurato. Se invece si studiano i fondamenti, come analisi tecnica e fondamentale, si impara a leggere i grafici finanziari, e poi si cerca online una buona strategia di trading, allora le probabilità di successo aumenteranno di molto.

Trading online con i CFD

cfd-trading-broker

Il trading con i CFD è un tipo di trading molto flessibile, inquanto il prezzo dello strumento replica in maniera esatta il prezzo del titolo sottostante. Purtroppo non possiamo consigliare il trading con i CFD ad un trader che non sia un esperto del trading. Quindi meglio consigliato per un trader esperto, inquanto è necessario individuare il trend di mercato e di conseguenza capire qual’è il punto migliore di entrata e di uscita dal mercato.

CFD è l’acronimo di contratto per differenza o contract for difference ed individua una tipologia di contratto che viene effettuato sulla differenza di valore del sottostante, ovvero si basa sulla differenza tra il momento di sottoscrizione del contratto e la sua chiusura. Facendo trading con i CFD, sarà possibile avvalersi della possibilità di fare trading sfruttando il leverage (leva finanziaria), per negoziare sul margine. Tramite questo strumento sarà possibile negoziare importi maggiori rispetto a quelli depositati.

Per approfondire l’argomento vi invitiamo a consultare la sezione dedicata al Trading online con i CFD.

Piattaforme trading opzioni binarie

trading-opzioni-binarie

Le opzioni binarie sono un altro strumento finanziario con il quale è possibile investire nei mercati finanziari. Le opzioni binarie, così come i contratti CFD, permettono di investire su differenti asset:

  • Titoli azionari
  • Indici azionari
  • Coppie di valute
  • Materie prime

Anche quando si investe con le opzioni binarie, non si andrà a possedre realmente gli asset su cui si sta investendo. Come i contratti CFD, pure le opzioni binarie sono dei contratti aperti tra un trader ed un broker di opzioni binarie. Si tratta quindi sempre di strumenti finanziari utilizzati per speculare sull’andamento del prezzo di un certo asset.

Con il trading binario, il compito del trader è quello di stabilire se il valore di un asset (scelto dal trader) aumenta o diminuisce entro una determinata scadenza (ovvero un periodo di tempo, sempre scelto dal trader). Quindim investiremo in opzioni binarie call se riteniamo che il prezzo sale; al contrario, investiremo in opzioni binarie put nel caso in cui riteniamo che il prezzo dell’opzione scende.In caso di previsione esatta si otterrà un guadagno (fisso e già noto fin dall’inizio), altrimenti una perdita.

Perciò, come i CFD, anche con le opzioni binarie si può investire sia al rialzo che al ribasso. Per avere maggiori informazioni a riguardo, potete sempre consultare la sezione dedicata al Trading con le opzioni binarie.

Trading Forex online

evidenza-what-is-Forex

Molti trader, invece, preferiscono fare trading non con le opzioni binarie ma con il Forex. Fare trading Forex vuol dire speculare principalmente, ma non esclusivamente, con le valute.

Forex è infatti inteso come acronimo di foreign exchange market (ovvero scambio di valuta estera) conosciuto anche con il simbolo FX. Non è molto utilizzata la definizione estesa ma solitamente si usa direttamente FX o Forex o mercato valutario.

Una cosa molto importante che dobbiamo sempre ricordare, quando operiamo nel mercato Forex è che esso è un mercato over-the-counter (OTC) ovvero non ha una sede fisica come invece avviene per gli scambi in borsa. Quindi non esiste un luogo in cui è possibile comprare e vendere valute ma è un mercato decentralizzato, OTC appunto, regolato da proprie regole assestanti. Per operare con il mercato Forex, quindi è necessario per forza di cose aprire un conto di trading online con uno dei migliori broker Forex.

Il mercato Forex, è molto più complesso di quello che può sembrare e nasconde al suo interno molte insidie che se non conosciute in anticipo possono causare la perdita dell’intero capitale. Per ovviare a tale inconveniente, consigliamo un approfondimento della materia tramite la nostra sezione dedicata al trading online con il Forex.

Trading online su azioni con la borsa

trading_azioni

Un altro argomento molto importante che deve essere tenuto presente quando si tratta di trading online è la possibilità di investire in borsa. Fare trading sulla Borsa e guadagnare con esso è perfettamente legale e sicuro, anche perchè scegliendo uno dei broker da noi consigliati, regolamentati ed autorizzati, sarà possibile fare trading senza troppi rischi e sfruttando la possibilità di fare trading impostando stop loss e tack profit. 

Guadagnare con il trading in Borsa però presuppone anche una solida conoscenza almeno dei principali termini utilizzati in questo mercato e soprattutto non lo si deve considerare come un gioco una scommessa ecc.. Vi possiamo sin da subito suggerire di fare trading in Borsa con il daytrading, inquanto è questo sistema che riesce a garantire la migliore performance. Fare daytrading guadagnando su ciò che si è comprato il giorno stesso è un trading molto sfruttato da tutti coloro che preferiscono investire nel  medio termine.

Per maggiori approfondimenti, non esitate a consultare la nostra sezione dedicata al trading online sulla Borsa.

Trading online con le materie prime

trading-online-commodities

Il trading online sulle materie prime, meglio conosciuto come trading commodities, offre grandissime potenzialità di guadagno grazie anche alle sue caratteristiche intrinseche degli strumenti finanziari associati alle stesse.

Saranno proprio i diversi broker, che offrono la possibilità di fare trading con le commodities, ad offrire la possibilità di operare su questi mercati e guadagnare su di essi.

Tenete ben presente che non andremo ad acquistare direttamente le materie prime come:

  • petrolio;
  • oro;
  • argento;
  • rame;
  • gas naturale;
  • grano;
  • mais;
  • cotone;
  • caffè, ecc.

In questo caso, acquisteremo e venderemo solo contratti futures commodities. Non si deve essere dei grandi intenditori di finanza per operare con questo mercato, ma basta applicarsi e eseguire le diverse istruzioni che il broker consiglia, prendendo familiarità per capire come si comportano in occasione di determinati eventi oppure durante determinati periodi dell’anno.

Quando si inizia a fare trading commodities si scoprono tantissimi potenziali, come ad esempio la loro volatilità che è alla base del guadagnano. Ovviamente se non si è esperti del trading comodities e tenendo presente che è un mercato altamente rischioso, è meglio utilizzare stop limit e stop loss.

Piattaforme trading online migliori

trading-online

Prima di proseguire con la spiegazione del trading online, tenevamo a precisare che per guadagnare con il trading online ed ottenere profitti è indispensabile anche saper scegliere il giusto broker.

Ricordiamo che indipendentemente dallo strumento finanziario che utilizzerete, dovrete sempre registrarvi presso un broker se volete fare trading online. Nella maggior parte dei casi i broker sono specializzati in un solo settore: esistono quindi i broker di opzioni binarie, i broker forex, i broker CFD, i broker azionari, e così via. Perciò, a seconda dello strumento finanziario che volete utilizzare, dovrete scegliere il relativo broker.

Ma non tutti i broker sono uguali: vi sono centinaia e centinaia di broker che operano online. Cercare il broker adatto alle proprie esigenze può risultare complicato, specialmente se è la prima volta che vi avvicinate al mondo del trading online. Il primo consiglio che possiamo darvi, è quello di prendervi tutto il tempo di cui necessitate. La scelta del broker è un passo fondamentale che tutti i trader devono compiere con tranquillità. Anche perché sbagliare broker significa mettere a rischio tutte le future operazioni e potenziali guadagni con il trading online.

Qui di seguito vi elenchiamo alcune delle caratteristiche principali che dovreste controllare in ogni broker:

  • Licenza: ogni broker per operare legalmente nei mercati finanziari deve avere regolare licenza. Assicuratevi che il vostro broker (o futuro tale) disponga di una regolare licenza, fornita da un organo di controllo finanziario. Se sccegliete broker con licenza, come tutti i broker presenti sul nostro portale finanziario, eviterete di incappare in spiacevoli truffe.
  • Interfaccia completa ed intuitiva: la piattaforma di trading che dovrete utilizzare deve essere semplice ed intuitiva, ma al tempo stesso fornire anche funzionalità avanzate. Piattaforme troppo semplici possono star ad indicare che il broker ha investito poco nella creazione della stessa; piattaforme troppo avanzate pososno risultare troppo complicate se siete trader inesperti.
  • Supporto dedicato: rappresenta l’assistenza che il broker vi mette a disposizione, sia attraverso i forum, sia anche attraverso l’assistenza clienti o il team manager che vi segue passo passo nelle vostre operazioni di trading. Assicuratevi che il supporto clienti sia sempre reperibile via telefono, oltre che via e-mail.
  • Account demo: come vederete nel prossimo paragrafo, la presenza di un account demo risulta fondamentale per tutti quei trader che devono imparare le basi del trading online senza correre inutili rischi.
  • Disponibilità di piattaforme: controllate quante piattaforme di trading il vostro broker offre. Spesso i broker offrono piattaforme web-based (ovvero integrate nel sito internet del broker), piattaforme scaricabili (cioè che dovete installare sul vostro computer), piattaforme mobili (le versioni che possono essere usate anche su smartphone e tablet).
  • Sezione “formazione”: ormai ogni broker offre una sezione educativa dedicata proprio a tutti quei trader che devono imparare le basi del trading online. Controllate se il materiale sia di qualità, se vi sono ebook da scaricare o corsi online da poter frequentare.

truffe-nel-trading-online

Migliori piattaforme di trading online con le opzioni binarie

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20€ gratis coupon CySEC Conto demo
Opinioni eToro

Migliori piattaforme di trading Forex online

Migliori piattaforme di Trading & Forex

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20€ gratis coupon CySEC Conto demo
Opinioni eToro

Piattaforme trading demo

trading-online-demo

Molti broker finanziari offrono la possibilità di utilizzare un account demo quando ci si registra. Ma che cosa è un account demo? Semplice. Un account demo è un account simile in tutto e per tutto ad un account reale per il trading online, solamente che anziché usare soldi reale, vengono utilizzati soldi virtuali. In questo modo è possibile fare tutta la pratica di cui si ha bisogno, senza mai rischiare il proprio denaro.

L’account demo però non è solo utile per tutti coloro che si sono appena avvicinati al mondo del trading online. Tramite un account demo è anche possibile testare strategie di trading, prima di metterle in pratica con l’account reale. Un ottimo modo per vedere se si può migliorare il proprio modo di investire, e quali sono gli errori più comuni che si commette quando si investe.

Molto spesso i broker offrono account demo gratuiti a  tutti coloro che si registrano: ciò significa che non dovrete nemmeno depositare dei soldi. Vi basterà registrarvi presso il broker ed avrete accesso al vostro account demo. Tra l’altro, tramite l’account demo potrete pure testare la piattaforma di trading del broker e prenderci la mano. Visti tutti i vantaggi dell’utilizzo di un account demo, vi consigliamo fortemente di cercare broker che offrono account demo gratuiti, specialmente se avete appena iniziato a fare trading online.

Corsi trading online

strategia-forex-trading

Infine, vi possiamo garantire che non si deve essere degli afferrati in materia per iniziare a fare trading, ma esistono dei corsi di trading online forniti gratuitamente dal proprio broker. Ovviamente, se non si è degli esperti, gioca un ruolo molto importante l’esperienza; ma l’esperienza da sola, senza un solido corso di trading online che vi prepari alle strategie non può rilevarsi efficiente.

Noi vi consigliamo di non affidarvi a corsi di trading a pagamento, poiché è possibile reperire il materiale gratuitamente, ma sopratutto, vi sono i broker che nel momento in cui effettuate una registrazione vi permettono di usufruire dei piani di formazione personalizzati, con dei tutor che vi seguono passo passo.

Consigli su come guadagnare con il trading online

trading-online-consigli

Per guadagnare con il trading online, non si deve essere degli esperti di finanza, ma basta seguire alcune delle notizie economiche più importanti e alcuni consigli fondamentali. Tenete ben presente che saranno sopratutto i consigli del vostro broker di fondamentale importanza per ottenere successo. Di seguito inoltre potrete trovare alcuni consigli che ci sentiamo di darvi per guadagnare con il trading online:

  • Non investire nel trading online più di quello che si può perdere. In sostanza, non si deve mai investire denaro che serve e può meglio essere utilizzato per altre situazioni basilari. Solo dopo aver soddisfatto le necessità primarie, allora vi consigliamo di investire nel trading online. Tenete presente che il trading è sempre rischioso, quindi non investite mai oltre il 5% del capitale depositato per ogni azione di trading.
  • Non improvvisate mai con il trading online, ovvero non cercate di avvicinarvi agli investimenti online con la convinzione di guadagnare, perchè se non li si conosce ma sopratutto non si sa come funzionano, o semplicemente cos’è una coppia di valute, o anche solo conoscere uno stop loss, allora consigliamo meglio di dedicare qualche ora in più alla formazione. Solo allora potrete iniziare ad investire con il trading online.
  • E’ di importanza fondamentale, scegliere un ottimo Broker di trading online, perchè sarà questo a manipolare il vostro denaro; quindi state molto attenti. Scegliete solo broker onesti, ovvero broker che siano autorizzati e regolamentati dalla CONSOB, CySEC, MiFID, ecc. Inoltre ogni broker è differente dagli altri per caratteristiche. Quindi dovrete essere in grado di scegliere il migliore per voi, anche sulla base del vostro stile di trading. Bonus, deposito minimo e assistenza clienti sono solo alcune delle priorità nella scelta del giusto broker trading online.
  • Iniziate a fare trading online solo con il conto demo. Se non siete dei trader esperti, e abbastanza affermati non improvvisatevi. Il conto demo, non deve essere visto come un conto di formazione, un conto adatto solo a trader principianti, perchè vi possiamo assicurare che sono sopratutto i trader esperti che lo utilizzano maggiormente per testare nuove strategie di trading online. Quindi prima di iniziare a fare trading con un conto reale, consigliamo l’utilizzo di un account demo o un conto di simulazione in modo che sia possibile per l’investitore o per il trader testare e provare le caratteristiche della piattaforma di trading per essere sicuri che essa sia quella più adatta alle nostre esigenze.
  • Aprite un conto reale solo dopo essere sicuri del vostro operato. A tal proposito possiamo anche consigliarvi di non eccedere  con l’utilizzo del conto demo inquanto questo non tiene conto delle emozioni. A differenza, il conto reale meglio si presta. Oggi resistono molti broker che permettono di investire con un conto reale anche con un deposito minimo di soli 100 € e offrono in aggiunta la possibilità di tradare anche con solo 5 € per operazione.
  • Infine, considerate il vostro broker come un vostro alleato di trading. Sarà esso stesso a consigliarvi sulle scelte e sulle operazioni da effettuare. Tenete presente che è esso a gestire il vostro conto e quindi sarà solo su di esso che potrete contare e fidarvi ciecamente. L’assistenza clienti e i trader manager in lingua Italiana sono di fondamentale importanza se non siete molto afferrati con l’inglese.

Trading online: tassazione dei proventi

tasse-trading-online-forex

Infine, un ultimo aspetto che bisogna considerare nel trading online è la tassazione; il nostro consiglio è di guadagnare ma non troppo! Infatti, dopo avervi consigliato come fare per guadagnare con il trading online, quanto investire, permetteteci di darvi un ultimo consiglio. Non pretendete troppo ma sopratutto non guadagnate troppo. Purtroppo tutto quello che guadagniamo è soggetto a tassazione! Le operazioni di investimenti online sono pertanto soggette a 2 tipi di regime fiscale:

  1. regime sostitutivo: il quale prevede che il broker effettui dei calcoli e che si consideri come sostituto di imposta per le tasse da pagare in base al guadagno che si ottiene dalle operazioni di trading;
  2. regime dichiarativo: questo regime stabilisce per il trader l’obbligo di dichiarare i guadagni ottenuti tramite dichiarazione dei redditi, o con il modello unico o con il 730. Per dichiarare tali proventi il trader dovrà indicato il totale dei compensi ricevuti nella sezione II-B al rigo RT41.

Purtroppo al momento le aliquote per il trading online grazie al governo Renzi, hanno subito una lievitazione, passando dalla precedente tassazione sul trading online del 20% a quella attuale del l 26%.

Trading online opinioni conclusive

Per concludere vi possiamo dire che molti blog e forum dedicati al trading non fanno che illustrarvi un mondo semplice e veloce per guadagnare soldi e diventare ricchi. Niente di più sbagliato!

Di opinioni se ne possono leggere davvero tante ma attenzione, perchè dovete tenere presente quello che fin qui abbiamo detto in merito al trading online. Non dovete considerare il trading online come un gioco ne tanto meno lo potete considerare come un guadagno semplice e veloce. Inoltre, un ultimo consiglio per evitare di fare trading e prendere delle fregature è quello di scegliere solo e soltanto broker regolamentati e autorizzati.

Quando leggete delle diverse opinioni dovete anche considerare che non sempre sono dei trader uguali a voi caratterialmente ed emotivamente. Di conseguenza quello che può sembrare una truffa sul trading online per un trader non lo è per altri e viceversa. Quindi dovete stare molto attenti a questi fattori.

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo