Ultime news su pensioni con sfuducia governo Renzi: mini pensioni, quota 100, quota 41

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

In questa guida potrai trovare tutte le informazioni in merito al pensionamento, dalle ultime novità agli aggiornamenti, fino anche alla sfiducia del governo Renzi. Questo infatti, avrebbe senso di esistere, anche perché scelto dal presidente della Repubblica, che gli ha affidato il mandato, solo se si ritrovasse una larga maggioranza.

ultime-notizie-riforma-pensioni

Purtroppo oggi, stando ai sondaggi, con i risultati delle ultime amministrative, ecc. vedrebbero il premier Renzi a corto di maggioranza. Inoltre, con il referendum, una sconfitta per il premier, rappresenterebbe dimissioni immediate. Quindi molto si deve discutere in questi giorni e si discuterà, in vista del referendum, di pensioni anticipate e non.

Ultimi aggiornamenti su pensioni 2016

Di seguito analizziamo l’ipotesi in cui il governo Renzi si trovi a dare le dimissioni, inquanto sfiduciato. In questo caso, si presuppone l’apertura di un nuovo scenario e quindi anche la possibilità di nuove proposte per le pensioni anche in maniera differente rispetto a quelle che sono oggi:

  • Il governo ottiene nuovamente la fiducia e quindi Renzi continuerà il suo mandato. In questo caso potrebbe fare una scelta tattica per la sua campagna elettorale con delle riforme pensioni;
  • la riforma pensione con al Governo  il ministro Padoan, non prevede particolari cambiamenti;
  • possibile riforma con Grasso che potrebbe decidere di iniziare un primissimo iter per le pensioni.

Riforma pensione 2016: urge nuova alleanza per RENZI

Sulla base di quanto fin qui detto, il premier, per evitare una sfiducia del suo governo deve provvedere a delle nuove alleanze, e a delle nuove strategie, per appianare le divergenze con la minoranza, e riprendere in questo modo i lavori, le soluzioni comuni e condivise per tutti i  cittadini, comprese le annose riforme pensioni.

di conseguenza, il piano basato sulla mini pensione, non piace per niente a nessuno, siano essi lavoratori, siano essi pensionandi, sia anche alle opposizione interna. Queste invece, continuano a promuovere delle novità per le pensioni e premono affinché possa essere realizzata la cosiddetta quota 100 se non anche delle novità per le pensioni con quota 41, senza dimenticare la necessità di misure a favore degli indigenti.

Supponiamo però che il governo REnzi, non ottenga più la fiducia. Cosa succede? Tralasciando l’ipotesi di una possibile nascita di una nuova forza che seguirebbe l’ideologia di Forza Italia e che potrebbe avere come alleati i verdiniani, parte di Ncd e Fitto.

Questa ipotesi però al momento non sembra essere attuabile, inquanto, il leader di Ala Verdini al momento sembra stia corteggiando il presidente del Senato Pietro Grasso per un nuovo assestamento istituzionale che dovrebbero giungere fino alle prossime elezioni. Questo però si potrebbe attuare solo in caso di perdita da parte dell’esecutivo del referendum. Quindi fino a che non si giunge al referendum di ottobre, Verdini ha conferma pieno sostegno all’esecutivo e al sì.

Un nuovo governo, sotto la guida di Grasso potrebbe avere grande impatto anche sulle pensioni e potrebbero essere proprio il punto di partenza per un rinnovamento delle strategie di lavoro. Grasso ha sempre sostenuto e sostiene ancora una revisione dell’attuale sistema previdenziale con la possibilità anche che le attuali norme si adeguino alla situazione occupazionale vigente e al bisogno di un’equa distribuzione delle risorse. Il suo piano prevede comunque l’introduzione di misure a sostegno dei più deboli. Quindi prende sempre più l’ipotesi di un assegno universale. Inoltre ha sempre dichiarato e sostenuto di essere favorevole al piano di taglio delle elevate pensioni definite d’oro e che fanno capo agli alti esponenti istituzionali.

Nel caso in cui invece, Renzi, non si dimetta in caso di sconfitta al referendum costituzionale di ottobre, ma rimane presidente del Consiglio fino alle prossime elezioni, cambierebbe nuovamente le strategie e si dovrebbe optare per far decidere ai cittadini alle prossime elezioni il presidente del consiglio ( e ci pare anche ovvio) e lui transitare questo governo fino alle prossime elezioni.

In questo caso, per ottenere voti in campagna elettorale, potrebbe fare qualche seria proposta, qualcosa di concreto anche per i pensionati, mettendo in pratica i piani:

  • mini pensione;
  • quota 100;
  • novità pensioni quota 41.

Nel caso invece in cui, il governo cadesse oggi, ipotesi per altro da escludere inquanto non ci sono i presupposti, potremmo avere l’attuale ministro dell’Economia Padoan al posto di Renzi, secondo quanto trapelato da alcune indiscrezioni.

Padoan, è molto sostenuto dai grandi magnati della finanza, inquanto particolarmente attento alla tenuta dei conti pubblici, e per tanto sarebbe una pedina molto importante per tenere sotto controllo i mercati. Questo però non vedrebbe delle prospettive ottime per le pensioni, anzi, vedrebbe tutto fermo fino al 2018, dichiarandosi contrario ad ogni novità in merito. Questo perchè. essendo troppo rigida l’attuale legge pensione, riesce  a mantenere e a garantire sostenibilità finanziaria al governo.

Al momento non ci resta che attendere fiduciosi.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19