Prestiti studenti universitari: cosa sono e come richiederli? Guida completa

Molto spesso sentiamo parlare id prestiti studenti universitari senza reddito o con reddito. Ma sappiamo davvero cosa sono e perché sono stati attuati?

Possiamo dire sin da subito che quando parliamo di prestiti per studenti universitari paliamo di prestiti atti a finanziare gli studi. Attenzione a non confonderli però con le borse di studio che anche se possono sembrare simili, sono cose ben diverse.

In questa guida, approfondiremo tutti gli aspetti legati al prestito per studenti universitari, rimandando ad altra sede, altre tipologie di prestito.

Prestiti-Studenti-Universitari

Prestiti studenti universitari: cosa sono?

Molto spesso è capitato a noi stessi o direttamente ai nostri figli di non avere i soldi necessari per affrontare gli studi post diploma. Cosa fare dunque quando si vuole studiare ma non si hanno i fondi sufficienti per poterlo fare? Purtroppo o per fortuna si deve ricorrere ai prestiti. Ecco dunque che nascono i prestiti per studenti universitari.

In questo modo è possibile porre rimedio a questo annoso problema. Questo, pone rimedio anche al caso in cui non si riesce ad ottenere la borsa di studio.

Uno scenario dunque comune ma che può essere risolto richiedendo appunto un prestito per studenti. 

Oggi, è possibile far ricorso al prestito universitario intesa san paolo o anche ai prestiti studenti universitari di poste italiane. 

Questi sono i 2 colossi al momento che offrono un ottimo servizio, senza considerare che sono anche i 2 istituti più solidi al momento. Ma vi sono anche altre realtà come ad esempio il prestito studenti unicredit o BNL.

Esistono infatti delle particolari linee di credito, che sono state create su misura per queste particolari situazioni. In breve sono state create esclusivamente per tutti coloro che hanno bisogno di un supporto economico al fine di potersi iscrivere all’Università o ad un Master.

In breve, si tratta di finanziamenti pensati da banche in comune con le università, proprio per i giovani nella piena consapevolezza di non poter imporre loro rate incredibili o tassi impossibili.

In sostanza, il prestito per studenti, servono non solo a pagare le rette, ma anche a coprire altre spese generali.

Per conoscere il loro funzionamento,o anche solo per conoscere un modo semplice e veloce per richiederlo, basta proseguire con la lettura di questa guida.

Prestito studenti universitari: fondo credito giovani

PRESTITI-UNIVERSITARI

Prima di tutto dobbiamo specificare che cosa si intende con fondo credito giovani.

Il Fondo per il credito ai giovani con i suoi 19 milioni di euro di dotazione finanziaria, è stato istituito dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento della Gioventù al fine di offrire una maggiore garanzia agli studenti per proseguire i propri studi.

In questo modo, ai giovani viene offerta la garanzia necessaria al fine di richiedere un prestito per completare la propria formazione. In questo caso, il prestito potrà essere utilizzato o per  iscrivendosi all’università, o anche per iscriversi ad un corso post lauream o anche per approfondire la loro conoscenza di una lingua straniera.

Come richiedere il Prestito studenti? Requisiti

Al fine di richiedere un finanziamento e usufruire della garanzia del fondo è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • possedere tra i 18 e i 40 anni;
  • essere iscritti ad un corso triennale o ad un corso di laurea a ciclo unico;
  • essere in regola con le tasse universitarie;
  • aver conseguito il diploma con almeno 75/100;
  • essere iscritti ad un corso di laurea magistrale, ed aver conseguito la laurea triennale con almeno 100/110;
  • essere iscritti ad un corso di specializzazione dopo aver conseguito la laurea in medicina e chirurgia con almeno 100/110;
  • essere iscritti ad un dottorato di ricerca anche all’estero con durata legale triennale, anche per essere poi riconosciuto in Italia;
  • essere iscritti ad un corso di lingue di durata non inferiore a 6 mesi, e che sia per tanto riconosciuto da un Ente Certificatore.

Come viene erogato il prestito universitario?

Ogni prestito non può avere un valore superiore ai € 25.000. Questo deve per altro essere erogato in rate annuali comprese tra i 3.000 e i 5.000 euro.

Le rate successive alla prima, devono essere erogate in seguito all’avvenuta attestazione dell’iscrizione alle annualità successive dei corsi per cui si è richiesto un prestito. Inoltre vine e anche previsto un requisito che è quello di aver superato la metà degli esami previsti dal piano si studi degli anni precedenti

Come viene restituito il prestito universitario?

Come abbiamo detto, il prestito viene restituito a rate. Tutte le rate hanno un tasso di interesse differente in base al tipo di istituto bancario prescelto ma deve comunque deve rispettare le condizioni stabilite in base all’accordo esistente tra il Dipartimento della Gioventù e l’ABI.

La restituzione del prestito deve avvenire in un arco di tempo compreso tra i 3 ed i 15 anni.

Attenzione: la restituzione del credito non potrà avvenire prima del 30° mese successivo all’erogazione dell’ultima rata del finanziamento.

I finanziatori si impegnano a non richiedere ai beneficiari garanzie aggiuntive oltre alla garanzia fornita dallo stato.

Prestiti studenti universitari senza reddito: chi li finanzia?

Stando a quanto annunciato dal ministero, Possono effettuare le operazioni di erogazione dei mutui garantiti dal Fondo tutte le banche e gli intermediari finanziari.

Attenzione però perché queste devono aver aderito all’iniziativa e devono aver sottoscritto con il Dipartimento della Gioventù delle apposite convenzioni.

Per conoscere l’elenco completo delle banche che hanno aderito all’iniziativa dei prestiti per gli universitari, visitando il sito www.diamoglifuturo.it

Prestiti d’onore agli studenti

Il prestito d’onore per gli studenti universitari, è una particolare forma di prestito, nata a seguito dell’adozione dal progetto Diamogli credito ai prestiti ad honorem ideati dalle Banche per gli studenti meritevoli.

Questi prestiti sono nella maggior parte dei casi utilizzati al fine di sostenere:

  • iscrizioni;
  • pagamento rette e tasse universitarie;
  • libri di testo;
  • pc;
  • affitto;
  • bollette per coloro che sono fuori sede;
  • master universitari.

Per questi prestiti si possono ottenere importi maggiori, in base al tipo di istituto con cui viene stipulata la convenzione in accordo con gli atenei. In questi prestiti, è determinante il raggiungimento di un certo numero di crediti formativi ed una determinata media per gli esami sostenuti.

Prestiti studenti universitari: Diamogli credito

Una delle iniziative intraprese dal ministero al fine di sostenere questi prestiti è il fondo “Diamogli Credito”, il quale rappresenta un protocollo di intesa tra l’Abi e il Ministero dell’Università e della Ricerca a cui hanno aderito molte banche e che permette a studenti tra i 18 e i 35 anni iscritti all’Università o a un Master di ottenere un prestito fino a 6.000 euro.

Questo prestito per altro è soggetto ad un TAN massimo del 5,8% da rimborsare in 36 mesi. Il TAEG (il tasso effettivo che comprende tutti i costi) viene poi calcolato da ciascuna banca.

Su questi prestiti è lo Stato che garantisce la metà delle somme che vengono finanziate, mentre l’altra metà del rischio è a carico delle banche.

Diamogli Credito dunque è una delle tante possibilità utili al fine di ottenere un finanziamento agevolato per i ragazzi e le loro famiglie.

Prestito studenti UniCredit Ad Honorem: cos’è e come funziona?

PRESTITI-UNIVERSITARI-unicredit

Questo credito è concesso agli universitari da parte del colosso Unicredit. L’importo massimo finanziabile è pari a 27.700 €. 

Il periodo è variabile in base al corso di studi. Una volta terminato tale periodo, l’ammontare del denaro utilizzato insieme agli interessi maturati verrà trasformato in prestito personale.

Solo al termine della conclusione del ciclo di studi è possibile:

  • richiedere il “periodo di grazia“, fino ad un massimo di 2 anni, prima di iniziare a rimborsare il prestito e durante il quale non matureranno ulteriori interessi;
  • iniziare a rimborsare il prestito da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 180 mesi.

Atenei convenzionati con Unicredit:

  • Alma Graduate School;
  • MIP – Politecnico di Milano;
  • The Johns Hopkins University;
  • Università Bocconi di Milano;
  • Università di Bologna;
  • Università Luiss di Roma.

Prestito universitario Intesa San Paolo

PRESTITI-UNIVERSITARI-intesa-sanpaolo

Banca Intesa presentano dei prestiti d’onore per studenti. Il servizio : Per Te Prestito con Lode, è un prodotto destinato a tutti gli studenti iscritti ad un ente universitario ritenuti meritevoli.

Questo finanziamento ha lo scopo unico di finanziare i propri studi universitari e post-universitari senza vincoli rigidi di destinazione e senza richiesta di garanzie patrimoniali o personali.

La durata del prestito è suddiviso in 3 tranche:

  • massimo 5 anni, durante i quali verrà erogato il prestito semestralmente;
  • massimo 48 mesi (periodo ponte) grazie al quale lo studente avrà il tempo di entrare nel mondo del lavoro.

Il periodo di rimborso può avvenire in un’unica soluzione o anche in un periodo massimo di 30 anni attraverso l’erogazione di un prestito personale.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Fibo Group
20€ gratis coupon CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • prestito studenti come funziona

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com