Eurispes: il 35,7% degli italiani ha chiesto un prestito negli ultimi 3 anni

Non è certo rallegrante il Rapporto Italia 2013 realizzato da Eurispes dove viene mostrato che il disagio economico delle famiglie, nei dodici mesi del 2012, si è decisamente acuito; il 70% degli italiani afferma di stare peggio rispetto al 2011. Tre italiani su cinque, inoltre, non riescono a coprire la quarta settimana del mese con stipendi ed altre entrate, dovendo fare ricorso ai risparmi di una vita.

Il 79,2% non riesce a risparmiare nulla. E questo, in Italia – patria dei soldi sotto il materasso – è l’indice massimo della crisi. In totale, l’80% degli italiani vede la situazione nel 2012 peggiorata rispetto al 2011; di questi, il 61,5% la vede nettamente peggiorata. Il barlume di speranza arriva da questo dato: il 10,9% pensa che la situazione sia migliorata, contro l’1,4% del 2012.

Il 52,8% degli italiani, comunque, resta fermamente convinto che anche nel 2013 la situazione economica dell’Italia peggiorerà ancora; il 27,9% pensa che rimarrà stabile, mentre un italiano su dieci dice che migliorerà. La categoria più pessimista è quella degli imprenditori (65,5% vede un peggioramento).

Torniamo sul discorso prestiti e risparmi; il 60,6% degli italiani si dice costretto, negli ultimi giorni del mese, ad intaccare i risparmi per concludere il periodo. Il 62,8% ha grandi difficoltà con la quarta settimana e, di conseguenza, quasi otto italiani su dieci non riescono a risparmiare. Il 30% è convinto di non riuscire a risparmiare neanche nel 2013, il 36,7% ci mette l’avverbio “probabilmente”.

Un terzo del campione ha chiesto un prestito bancario negli ultimi tre anni (35,7%, +9,5% rispetto alla precedente rivelazione). Le categorie più bisognose sono i lavoratori con contratti a tempo determinato, in particolare con partita Iva (44,2%), poi quelli subordinati a tempo indeterminato (35,2%). Il 62,3% dei prestiti è stato chiesto per pagare debiti accumulati, il 44,4% per saldare altri prestiti.

Infine, il 27,8% di chi chiede un finanziamento lo fa per acquistare casa, il 22,6% per coprire le spese mediche, il 5% per una vacanza, il 13,1% per un matrimonio, una cresima o un battesimo.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Bonus speciali Central Bank of Ireland Conto demo
Opinioni AVATRADE
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo