Quantcast
Sospensione mutui: il punto di Abi e il caso Terremoto in Emilia Romagna - BlogFinanza.com

Sospensione mutui: il punto di Abi e il caso Terremoto in Emilia Romagna

Il 30 ottobre 2012, il sistema bancario aveva sospeso mutui alle piccole e medie imprese per un controvalore pari, in debito residuo, a 17 miliardi di euro che vedevano coinvolte oltre 52 mila Pmi. Risultati interessanti anche per le famiglie: 77 mila mutui sospesi per un controvalore di oltre 9 miliardi di euro di debito residuo.

? Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

A darne la notizia, oggi, è stata l’Associazione Bancaria Italiana, che precisa come la sospensione dei finanziamenti ipotecari abbia liberato 7 mila euro di liquidità a famiglia e, complessivamente, 2,5 miliardi di euro di liquidità per le imprese. Giovanni Sabatini, direttore generale dell’Abi, ha sottolineato come a fronte dell’impegno delle banche nell’aiutare le famiglie e le imprese in difficoltà, ci siano gap regolamentari che portano a una compressione del mercato del credito.

In merito ricordiamo che l’ABI nei giorni scorsi come in passato ha chiesto il rinvio dell’entrata in vigore dei nuovi criteri di Basilea 3 altrimenti a farne le spese potrebbero essere in materia di concessione del credito proprio le Pmi.

Per quanto riguarda la situazione in Emilia Romagna, invece, notiamo come la nuova proroga di sospensione dei mutui è fissata al 30 giugno 2013. A darne notizia è stata l’ABI, Associazione Bancaria Italiana, che ha inoltre fornito la lista degli Istituti di credito che, operanti sul territorio della Regione Emilia-Romagna con delle filiali, hanno manifestato disponibilità a concedere la proroga.

Trattasi, nello specifico, della Banca di Imola, Unicredit, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Sanfelice 1893 Banca Popolare, Banco S.Geminiano e S. Prospero, Credito Emiliano, Bpm, Gruppo Cassa di risparmio di Cesena.

Ed ancora, Carige, Federazione Bcc Emilia Romagna, Cariparma, Cassa di risparmio in Bologna, Cassa di risparmio di Cento, Cassa di risparmio di Ravenna e la Cassa di risparmio di Ferrara. Delle banche indicate, la Banca di Imola fa parte del Gruppo Cariravenna, Bpm della Banca popolare di Milano, Banco S.Geminiano e S. Prospero del Banco popolare, e la Cassa di risparmio in Bologna del Gruppo Intesa Sanpaolo.

Sull'autore

Luca M.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.