Come chiedere un mutuo: ecco una guida pratica

Oggi vi proponiamo un’utile guida nella quale potrete trovare tutte le informazioni necessarie sul mutuo casa. Di cosa si tratta, quanto è possibile richiedere e quanto costa. Vediamo di rispondere con chiarezza a tutte queste, e ad altre, domande.

Innanzitutto andiamo a definire cosa si intende per mutuo; esso è un finanziamento a medio lungo termine che viene erogato da una banca o da un istituto finanziario autorizzato, consentendo al cliente che lo sottoscrive di effettuare operazioni immobiliari e prevedendo una restituzione del capitale in modo graduale nel tempo. Le condizioni di onerosità, poi, prevederanno un tasso fisso o variabile.

Dopo aver detto cosa si intende per mutuo andiamo ad analizzare l’importo che può essere richiesto; gli istituti di credito italiano, in linea generale, non concedono somme superiori all’80% del valore di garanzia dell’immobile da ipotecare.

In alcuni casi, è possibile superare tale loan-to-value, e arrivare fino al 100%: è tuttavia necessario, in questo caso, fornire adeguate garanzie (polizze assicurative, fideiussioni, ecc.). Principalmente, l’elemento base valutativo sarà rappresentato dalla capacità di rimborso del richiedente, nella figura di obbligato principale, a sua volta determinato dal reddito e dalla presenza di impegni rateali già presenti.

Passando in rassegna le tipologie di mutuo possiamo suddividere i mutui in tre categorie: i mutui a tasso fisso (determinato alla stipula del contratto ed invariato nel tempo), i mutui a tasso variabile (tasso parametrato all’Euribor o al tasso Bce che subisce variazioni nel tempo) ed il mutuo a tasso misto (una via di mezzo dei due precedenti).

Chiudiamo con questa domanda: cosa accade dopo aver scelto un mutuo? In linea di massima, occorre attendere il termine dell’istruttoria da parte della banca (processo all’interno del quale verrà effettuata una apposita perizia tecnica per la valutazione dell’immobile). Successivamente, si giungerà alla stipula dell’atto di mutuo, dinanzi alla presenza del notaio. Nel momento dell’erogazione del finanziamento, il mutuatario dovrà sopportare l’onere principale rappresentato dalle spese di istruttoria, da quelle di perizia e dai costi notarili, oltre alle imposte sulla prima casa.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IC Markets Deposito: 200€
Licenza: AFSL/ASIC - FSA
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74% e l’89% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.