Mutui casa: in Lombardia scatta il Salvamutui

Solamente qualche giorno fa vi avevamo parlato del lavoro svolto da Vobis e dalla Fondazione Welfare Ambrosiana nella concessione di prestiti a tasso agevolato. Oggi estendiamo il raggio d’azione geografico e parliamo delle misure adottate in Lombardia.

A febbraio 2012 è stato istituito il Patto per la Casa e, questa, è stata la prima misura anticrisi adottata dalla Regione Lombardia nell’ambito della concessione di mutui agevolati per l’acquisto della prima casa da parte delle giovani coppie.

Le iniziative hanno riguardato la riduzione di 2 punti percentuali sul tasso di interesse del mutuo che viene sottoscritto da giovane coppie con una delle banche e degli intermediari finanziari che sono convenzionati con Finlombardia. La Regione, per questo progetto, ha deliberato di stanziare 5 milioni di euro.

Ci sono però alcuni paletti: il mutuo deve avere una durata non inferiore a 20 anni ed essere stato concesso per un valore non inferiore al 50% del valore dell’immobile; inoltre il prezzo di acquisto non deve essere superiore ai 280.000 euro.

Altri requisiti sono i seguenti: i componenti devono aver meno di 36 anni all’atto di presentazione della domanda, devono risiedere in Lombardia da almeno cinque anni ed aver contratto matrimonio tra il 1° giugno del 2012 ed il 30 maggio del 2013. L’indice di Situazione Equivalente (Isee) deve essere inferiore ai 35.000 euro (con riferimento ai redditi percepiti e dichiarati nel 2011).

La prima misura salva-mutui è stata definita con Unicredit Credit Management Immobiliare: chi non dovesse riuscire a pagare le rate del mutuo avrà la possibilità di vendere la casa alla società, proseguire ad alloggiare nell’abitazione in questione con un canone moderato e, successivamente, potrà eventualmente ricomprare l’immobile.

Una seconda iniziativa salva-mutui è stata definita con Intesa San Paolo: chi non riesce più a pagare le rate del mutuo ha la possibilità di sospendere le stesse fino a 12 mesi rimodulando la durata del piano di ammortamento del debito sottoscritto.

Con queste lodevoli iniziative la Regione Lombardia conta di soddisfare le esigenze di oltre 40.000 famiglie.

Migliori Piattaforme di Trading Online

[migliori-broker count='6' broker='forex' hidetitle='true']
[migliori-broker count='6' broker='opzioni' hidetitle='true']

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com