Quantcast
Guida ai prestiti: finanziamenti agevolati per le imprese - BlogFinanza.com

Guida ai prestiti: finanziamenti agevolati per le imprese

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Dopo aver trattato per diversi articoli il tema dei prestiti personali, torniamo nel mondo dei finanziamenti rivolti alle imprese ed alle aziende parlando, in particolare, dei finanziamenti agevolati.

In questo preciso momento storico le imprese faticano ad ottenere credito dalle banche e, anche qualora lo ottengano, di fatto non lo utilizzano per sviluppare nuovi impianti o effettuare nuovi investimenti ma, esclusivamente, per ristrutturare il proprio debito e pagare fornitori/lavoratori.

La categoria dei finanziamenti agevolati, è bene ricordare, che è molto ampia. Questi prodotti possono essere classificati sulla base di diversi parametri che spaziano dall’agevolazione prevista alle condizioni oppure alle finalità che sono richieste.

Ad ogni modo i finanziamenti agevolati, sia che vengano rivolti alle imprese e sia che vengano previsti per i previsti, sono definiti tali in quanto prevedono delle condizioni particolarmente favorevoli rispetto alle classiche offerte sul mercato del credito.

Se si tratta di finanziamenti agevolati rivolti ai privati possiamo ricordare i finanziamenti a tasso zero, i prestiti con tasso agevolato, i finanziamenti rivolti agli studenti (prestiti di merito) oppure i prestiti agevolati e subordinati a precise finalità (energia rinnovabile). Oltre a ciò, generalmente i finanziamenti agevolati consentono di beneficiare di altre caratteristiche interessanti come la sospensione della rata.

Tornando invece alle imprese, specialmente alle Pmi che caratterizzano il tessuto economico italiano, i finanziamenti agevolati sono una risorsa importante che va a sostenere gli investimenti ed alcuni progetti specifici: innovazione tecnologica, ricerca, sviluppo, e-commerce, ristrutturazioni e rinnovo macchinari.

I principali strumenti di credito agevolato vengono messi a disposizione da istituzioni pubbliche quali l’Unione Europea, le Regioni ed, in certi casi, anche delle partner tra istituzioni locali e banche. In tutti i casi la caratteristica essenziale sono i tassi contenuti e soluzioni di ammortamento e rimborso favorevoli.

Sul mercato esistono poi dei finanziamenti agevolati rivolti, precisamente, al mondo economico femminile; sono strumenti di credito indicati specificatamente per l’imprenditoria in rosa nate con la legge 215/92. Questo riferimento legislativo fornisce le linee guida per la stesura di finanziamenti agevolati rivolti al sesso femminile sottolineando tutte le aree di competenze: industria, artigianato, commercio, turismo e servizi.

Ricordiamo che l’accesso a questi prestiti agevolati è riservato a quelle società cooperative e di persone che sono composte, almeno per il 60%, da donne. Sono comprese poi le imprese familiari e quelle gestite da donne, oltre alle società di capitali che prevedano quote spettanti a 2/3 donne.

Sull'autore

Luca M.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.