Quantcast
Guida ai prestiti: i prestiti veloci - BlogFinanza.com

Guida ai prestiti: i prestiti veloci

? Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Torniamo nel capitolo dei prestiti ed addentriamoci in quella categoria di finanziamenti denominati come ‘veloci’. Anche questi rientrano nella ampia categoria dei prestiti personali, cioè di quelle soluzioni flessibili e privi di definizione della finalità per la quale devono essere utilizzate le somme ricevute.

I prestiti veloci sono la soluzione perfetta per tutti coloro che hanno bisogno di liquidi per far fronte ad una spesa tanto improvvisa quanto provvisorio; sono le formule richieste maggiormente per, ad esempio, prenotare una vacanza o pagare lavori di manutenzioni urgenti.

Come facilmente intuibili dal nome che è stato dato a questa categoria di prestiti, i prestiti veloci si caratterizzano per i tempi; ovviamente brevissimi: tra le 24 e le 48 ore di tempo per veder erogare le somme dall’istituto di credito o dalla finanziaria prescelta.

Passiamo ai dettagli più tecnici; l’erogazione delle somme richieste avviene, al massimo, in due giorni da quando viene accettata la pratica. Per richiedere un prestito veloce è sufficiente inoltrare la domanda, con i documenti allegati, ad una banca qualificata. Bisogna, poi, attestare la propria situazione economica tramite la dichiarazione dei redditi o l’ultima busta paga.

Chi può richiedere i prestiti veloci? Praticamente tutti: privati, liberi professionisti, aziende ed imprese. Ossia chiunque abbia necessità di ricevere somme liquide in breve tempo. Sono prodotti richiesti, tra l’altro, da molte aziende che operano sul web e che, magari, devono far fronte ad una campagna pubblicitaria.

Se le somme richieste sono contenute, la società che eroga tale prodotto di finanziamento è in grado di renderle disponibile al soggetto richidente in poche ore.

Desideriamo ricordarvi ancora la possibilità, grazie al mondo di Internet, di ottenere informazioni rapide e complete visitando i siti delle principali banche e finanziarie presenti in Italia. Dai loro canali ufficiali potrete poi, grazie ai calcolatori, comprendere quanto ammonterà la rata e regolarvi di conseguenza scegliendo il prodotto maggiormente in linea alle vostre aspettative ed alla vostra situazione di partenza.

Sull'autore

Luca M.

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.