Guida prestiti: il prestito per acquistare un’auto

Con l’avvento della crisi economica, anche l’acquisto di un’auto con il pagamento in un’unica soluzione diventa un problema; ecco quindi farsi largo il mondo dei finanziamenti e, in questa particolare accezione, dei prestiti auto.

Per molti una tale spesa potrebbe non essere accessibile al momento necessario, da non sottovalutare anche le spese di mantenimento (bollo, assicurazione, revisione, carburante, pedaggi, ecc.) del mezzo stesso.

Sul mercato sono presenti diverse forme di prestito auto a condizioni vantaggiose; l’agevolazione di un prestito, in questo caso, è che si può rivolgere all’acquisto di un’auto nuova o usata, di una moto, di uno scooter ed altri mezzi di trasporto, coprendo anche tutti i costi associati (tasse, assicurazioni, spese burocratiche, passaggio di proprietà, ecc.).

Il prestito auto, come si evince dal nome stesso, è una forma di prestito finalizzata; viene pensata e destinata specificamente all’acquisto di una vettura o di un altro mezzo di trasporto. Si tratta di finanziamenti rateali a tasso fisso, riservati a lavoratori dipendenti, autonomi o pensionati con un reddito dimostrabile.

In alcuni casi c’è la possibilità di far avviare il piano di ammortamento dopo un determinato periodo di tempo, come ad esempio sei mesi; è questa una soluzione comoda per chi non dispone di liquidità immediata. Gli interessi, comunque, partiranno dalla stipula del contratto.

Molte volte il finanziamento per l’acquisto dell’auto viene proposto dal rivenditore, o concessionario, stesso e viene stipulato con il dealer coinvolto con l’aggiunta di una provvigione calcolata sul finanziamento concesso (generalmente pari al 5%).

Per ottenere un prestito auto i tempi sono estremamente ridotti, solitamente in una sola settimana si può già disporre dell’importo richiesto, tramite accredito diretto sul conto corrente del cliente; raramente si offre in alternativa l’assegno. Questo tipo di prestito è concesso anche a protestati e cattivi pagatori, ovviamente a determinate condizioni decise dall’istituto di credito interessato.

Nella concessione di un finanziamento per l’acquisto di un’auto, i soggetti applicano condizioni differenti a seconda che il veicolo in oggetto sia nuovo oppure usato. Ovviamente le difficoltà maggiori si incontrato nell’acquisto di un veicolo usato. Anche se, secondo statistiche, in questo caso, vi siano frequenti casi d’insolvenza nel corso di finanziamento attivo.

Comprensibilmente la banca si tutela contro questo rischio applicando formule più restrittive, come: interessi più elevati, breve durata del prestito, limite massimo di cilindrata del veicolo, limiti su anno d’immatricolazione, talvolta col rifiuto del finanziamento. Tutte cause che non si presentano se l’auto in questione è nuova.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com