Cessione di un quinto dello stipendio

La cessione del quinto fa parte della categoria dei finanziamenti garantiti in quanto è una forma di prestito protetto da specifiche garanzie. Il TFR (Trattamento di Fine Rapporto), un impiego statale a tempo indeterminato, un reddito fisso derivato da un lavoro autonomo, sono tutte forme di garanzia e di affidabilità per la concessione del prestito.

I prestiti garantiti presentano dunque ampia flessibilità e l’applicazione di tassi di interesse fissi in previsione di un rimborso certo. In questa macrocategoria troviamo poi differenti tipologie di finanziamento, come ad esempio la cessione del quinto, la cessione volontaria e la cessione extra.

La cessione del quinto prevede il rimborso delle rate tramite un’apposita trattenuta in busta paga che sarà indirizzata direttamente all’istituto finanziario che ha emesso il prestito. Il versamento può essere fatto con appositi moduli RID (Rapporti Interbancari diretti) con cui si autorizza l’emissione automatica del bonifico verso l’istituto di credito, con l’utilizzo di cambiali o con il versamento della quota da parte del proprio datore di lavoro.

Tra i numerosi vantaggi che caratterizzano la cessione del quinto troviamo:
• la comodità di non dover disporre di un proprio conto corrente per poter richiedere il prestito (o forme particolari di finanziamento);
• garanzia da parte dell’istituto di credito del completo rimborso del prestito sottoscritto;
• impossibilità di incorrere in eventuali more e sanzioni dovute al mancato pagamento di una o più rate di rimborso;
• elevata flessibilità nella gestione del prestito e possibilità di richiedere ulteriori finanziamenti.

Proprio per la notevole affidabilità la cessione del quinto viene applicata anche a chi ha subito pignoramenti o è iscritto nel registro dei cattivi pagatori.
Accanto alla cessione del quinto troviamo anche la cessione volontaria e la cessione extra, metodi di finanziamento che permettono di avere prestiti con importi più alti. Queste due ultime tipologie vengono maggiormente utilizzate dai lavoratori a tempo indeterminato di medie/grandi aziende.

La cessione del quinto può essere richiesta dai dipendenti privati che hanno maturato un’anzianità di almeno 12 mesi, dai dipendenti statali con almeno 48 mesi di servizio e da dipendenti pubblici con minimo 6 mesi di impiego. I dipendenti privati devono inoltre soddisfare alcuni requisiti essenziali come il numero di impiegati dell’azienda, il capitale sociale dichiarato e l’importanza sul mercato della società.

I piani di ammortamento per la cessione del quinto vanno da un minimo di 36 mesi ad un massimo di 180 mesi, tuttavia la durata può variare dai 60 ai 120 mesi per i soli dipendenti statali.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com