Prestiti Cambializzati

Il prestito cambializzato è un finanziamento con rata a valore costante e tasso di interesse fisso da rimborsare attraverso l’uso di cambiali con scadenza mensile.

E’ necessario recarsi ogni mese presso una qualsiasi banca che il richiedente nominerà al momento della presentazione della domanda (una qualsiasi e non obbligatoriamente quello dove si possiede un contro corrente) e restituire la somma mensile pattuita attraverso l’apposita cambiale; solitamente la banca manda un avviso a casa pochi giorni prima della scadenza.

Ai finanziamenti con cambiale possono accedere tutti i lavoratori autonomi e dipendenti oltre a tutti i pensionati che una volta che una volta ottenuto il prestito, vedranno recapitarsi a casa il denaro sottoforma di assegno circolare. Il prestiti cambializzati rientrano nella famiglia dei prestiti personali quindi non sono finalizzati all’acquisto di un bene o di un servizio dichiarato al moneto della presentazione della domanda, pertanto una volta ottenuto il denaro richiesto, esso può essere speso nel maniera che più si preferisce.

Il valore di un prestito cambializzato è compresso tra 2.500 e 50.000 Euro anche se in alcuni casi può avere un importo maggiore e la possibilità di ricevere la somma richiesta è legata alla capacità del cliente di rimborsare il prestito ottenuto: reddito, anzianità di servizio, altri prestiti in corso, figli, altri stipendi in famiglia, ecc. Nel momento in cui si stipula un contratto per prestito cambializzato, si definisce anche il pianto di ammortamento che può variare da un minimo di 12 ad un massimo 120 mesi.

I requisiti indispensabili per poter ottenere prestiti cambializzati sono prima si tutto quello di possedere un reddito fisso che consenta di restituire con regolarità l’importo finanziato. Secondariamente è indispensabile non avere avuto protesti, non possedere altri prestiti in corso, spesso vengono chieste delle garanzie come una polizza vita già avviata oppure il TFR nel caso di lavoratori autonomi. Viene anche analizzato il tipo di lavoro sotto il punto di vista della solidità e della sicurezza nel tempo.

Per ottenere un prestito cambializzato, è necessario fornire, al momento della presentazione domanda: codice fiscale, carta di identità, copia dell’ultimo CUD nel caso di dipendenti o pensionati oppure il 730 nel caso di autonomi, ultima bista paga (per i dipendenti), certificati di nascita, di residenza e di stato di famiglia; alcune volte viene richiesta la copia di una polizza assicurativa sulla vita. Nell’arco di 10-15 giorni la somma del prestito sarà nelle mani del richiedente, compresa l’emissione delle cambiali per il rimoborso, anche se nel caso di richieste online il prestito potrà essere erogato più velocemente.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito Licenza CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC -CONOSB Conto demo
Opinioni 24Option
20€ gratis coupon Licenza CySEC - CONSOB - BaFin Conto demo
Opinioni eToro
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20$ bonus Cash senza deposito Licenza CySEC - CONSOB - ASIC Conto demo
Opinioni XTrade
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC Conto demo
Opinioni BDSwiss
Conto demo CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni FaceOption

Luca M.

Lascia un commento

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com