Tassi Mutui ancora in discesa: associazioni consumatori attaccano le banche

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Il tasso di riferimento per i mutui a tasso variabile, Euribor a tre mesi è sceso sino a toccare il 2,69% che è anche il livello minimo dal marzo del 2006.
Ma le associazioni dei consumatori non sono per niente soddisfatte di come le banche applicano questa riduzione dei tassi e diminuiscano le rate dei mutui e hanno denunciato come: “Gli spread stanno risalendo, annullando i vantaggi per chi contrae un mutuo.”
L’Euribor ha avuto una discesa record con il tasso interbancario a tre mesi che ha toccato il 2,692% e nella stessa direzione si muovono anche gli altri tassi con l’Euribor a un mese che è al 2,412% e quello a sei mesi al 2,765%.
Il tasso di riferimento per i prestiti tra banche e tra banche e privati si è quindi quasi appiattito avvicinandosi sempre più al tasso di riferimento della BCE, al 2,50% dopo l’ultimo taglio operato il 4 dicembre.
Potranno quindi tirare un bel sospiro di sollievo i tanti titolari di un mutuo a tasso variabile, la cui rata diventerà più bassa.
Per quanto riguarda i clienti che decidono di aprire un nuovo mutuo invece secondo le associazioni dei consumatori le banche si stanno già attrezzando con degli spread più alti.
Elio Lannutti, Presidente di Adusbef ha dichiarato: “Se sono costrette a registrare, molto lentamente, la discesa del tasso Euribor a tre mesi, oggi arrivato al 2,69%, per non intaccare i loro profitti, le banche italiane, manovrano a loro piacimento lo spread, che fino ad ottobre 2008 era arrivato ad una media dello 0,80%, ed in questi giorni ha superato la soglia dell’1,70%.”
Rosario Trefiletti di Federconsumatori ha fatto notare che “La maggior parte degli istituti di credito non solo non ha ridotto a dovere i tassi applicati, ma ha anche aumentato, in maniera molto consistente fino ad un raddoppio, gli spread applicati, annullando il vantaggio dei tassi in discesa.”
Le associazioni dei consumatori hanno specificato che se le banche italiane si adeguassero alla media Ue degli interessi sui mutui, “ci sarebbe un risparmio sulle rate da un minimo di 39 euro al mese e ben 468 euro l’anno fino a 100 euro mensili con un risparmio di 1.200 euro l’anno”.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Plus500 Deposito: 100 €
Licenza: Licenza FCA-CySEC-ASIC [*80.6% of retail CFD accounts lose money]
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.Il 66% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.
Prima di investire assicurati di comprendere come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.