Gli effetti della manovra? Modesti! Le alternative c’erano!

Secondo quanto riportato dalla rivista scientifica Economia e Politica, uno studio da questa effettuato sull’efficacia della manovra economica del governo, rileva che l’impatto sul Pil nel 2019 sarà decisamente modesto. Questo lo si deve all’assenza e alla carenza di investimenti pubblici e alla mancanza di una visione di politica industriale.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Secondo quanto affermato dagli autori dello studio, Riccardo Realfonzo e Angelantonio Viscione, si deve fari ricorso alla letteratura economica internazionale sui moltiplicatori fiscali, che sono degli strumenti teorici grazie ai quali si misura l’effetto di una variazione di tasse e spesa pubblica sul Pil. Questo è utile al fine di valutare l’efficacia della manovra 2019.

In pratica vengono presi come riferimento tutti i moltiplicatori ottenuti dalla meta regression analysis condotta su centinaia di osservazioni raccolte da diversi studi da parte della Sebastian Gechert e pubblicata tra gli Oxford Economic Papers che vengono poi applicati alle misure discrezionali contenute nella Legge di Bilancio italiana.

Le stime, confermano che:

Il contributo della manovra alla crescita del Pil risulta essere pari a un timido +0,29% (dunque non lo 0,4% stimato dal governo). Il nostro esercizio conferma dunque un ben modesto effetto espansivo dell’attuale composizione della manovra, avvicinandosi peraltro molto al valore di +0,3% stimato dell’Ufficio Parlamentare di Bilancio nel suo “Rapporto sulla politica di bilancio 2019”.

Gli studiosi, invece, rivelano il contrario:

una diversa composizione della manovra, anche a saldi invariati ma con risorse dimezzate sulle misure-simbolo della campagna elettorale delle forze politiche al governo e corrispondenti maggiori investimenti, avrebbe raddoppiato l’impatto positivo sulla crescita.

In alternativa, portando il deficit al 2,4% inizialmente proposto ma impiegando la differenza tra il 2,4 e l’attuale 2,04 in investimenti, le stime mostrano che l’impatto espansivo sarebbe addirittura triplicato.

Si tratta di risultati sostanzialmente confermati anche usando i moltiplicatori calcolati sull’economia italiana dall’Ufficio parlamentare di bilancio (2018) attraverso l’impiego del modello ISTAT MeMo-It applicato al periodo della doppia crisi economica 2008-2014.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
200$
Il nostro punteggio
10
100% Azioni - 0 Commissioni
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTrade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Broker con più regolamentazioni
Copy trading
Segnali di Trading
3
ROInvesting
Deposito minimo
215€
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC / MiFID II
A.C. Milan PARTNER
Investi con Paypal
4
101Investing
Deposito minimo
250$
Il nostro punteggio
9
Licenza: CySEC
Gran numero di valute e criptovalute
Deposito min: 250 $

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

X
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.