Quantcast
Conte sulla Manovra: Siamo responsabili! Salvini: Nessun passo indietro! - BlogFinanza.com

Conte sulla Manovra: Siamo responsabili! Salvini: Nessun passo indietro!

A far discutere ancora una volta è la Manovra del governo Italiano. Conte rassicura che si tratta di un governo responsabile e che non vi è nessuna presunta ribellione con l’Ue. Questo verrà ribadito ancora una volta Sabato, quando il premier vedrà Juncker.

Il premir Giuseppe Conte con Jean-Claude Juncker

Il premir Giuseppe Conte con Jean-Claude Juncker

Le parole di Matteo Salvini

? Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il governo tira dritto sulla manovra! Noi passi indietro non ne facciamo!

Queste sono le sue parole mentre parla del confronto con Bruxelles sulla manovra.

Non faremo passi indietro in quanto i soldi che abbiamo messo nella manovra economica riguardano la sanità e il diritto alla salute non si tocca. C’è un’idea di Italia che cresce.

Le parole del premier Giuseppe Conte

Se è per gli italiani non siamo disposti a rinunciare a nulla!

Queste le parole del premier Giuseppe Conte in risposta a chi gli chiedeva cosa l’Italia cambierà della manovra dopo il no di Bruxelles, a margine del Forum europeo per la riduzione del rischio. Il premier puntualizza anche:

Siamo responsabili, non c’è nessuna presunta ribellione all’Ue. E ancora: Abbiamo un obiettivo comune con l’Europa e stiamo lavorando alla riduzione del debito.

Cosa sta succedendo?

Nel pomeriggio di oggi ci sarà l’informativa urgente di Conte alla Camera in merito alla bocciatura della Manovra da parte della Commissione europea. Secondo quanto affermato da alcune fonti del Governo, sarà la giusta occasione per ribadire la fiducia nel dialogo con l’Ue. Bruxelles vede un non rispetto particolarmente grave delle regole di bilancio ed apre la strada alla procedura per deficit eccessivo basata sul debito.

Conte deve dunque illustrare le modifiche ai saldi della legge di bilancio; deve illustrare la manovra e le riforme collegate, con cifre dettagliate, il piano di dismissioni di immobili dello Stato da decine di miliardi atte a ridurre il debito. Allo stesso tempo, deve ascoltare con molta attenzione il presidente della commissione. Si deve evitare in tutto e per tutto la procedura d’infrazione o quantomeno rallentarne i tempi e ridurne l’impatto. Si deve anche evitare che venga richiesta una manovra correttiva da decine di miliardi prima delle europee.

Questo è l’obbiettivo di Conte! Deve garantire toni italiani più morbidi e deve chiedere a Bruxelles di tranquillizzare i mercati “rassicurando sui fondamentali dell’Italia“.

Sull'autore

Tommaso Piccinni

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.