Quantcast
Dl sicurezza: tensione alle stelle nel M5S - BlogFinanza.com

Dl sicurezza: tensione alle stelle nel M5S

La tensione si fa altissima all’interno del Movimento 5 stelle in merito al decreto sicurezza. Nugnes: Voglio poter votare contro!

? Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE? Investimenti a partire da 10 € ? Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

? Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE? Investimenti a partire da 10 € ? Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

E’ allarme sul decreto sicurezza. La tensione è alle stelle nella maggioranza al Senato in merito al decreto sicurezza per il forte malumore dei 5 Stelle. E’ stata prevista anche una riunione dell’assemblea congiunta di tutto il M5S. Una riunione che vedrà anche la presenza del vicepremier Luigi Di Maio.

movimento 5 stelle

Movimento 5 stelle

La questione riguarda proprio i dissidenti deputati e senatori pentastellati proprio in merito al decreto. Anche la senatrice Nugnes manifesta le sue perplessità ed afferma:

Voglio votare contro questo provvedimento, partito male ma nel caso di un’eventuale fiducia mi riservo di valutare il da farsi. Io sono portatrice della visione originaria, iniziale, del movimento e non condivido questa sua trasformazione alla quale sto assistendo.

Tanti anche gli appelli all’unità del movimento.

Le parole di Giuseppe Conte

Le osservazioni critiche sono le benvenute ma occorre una sintesi e chi si riconosce nella maggioranza deve assumere un atteggiamento di consapevolezza e responsabilità.

E’ necessario attenersi al contratto di governo se un provvedimento si radica in quello che è previsto nel contratto, a un certo punto bisogna tirare le fila.

Gregorio De Falco, senatore M5s

Abbiamo registrato qualche miglioria al testo anche importanti, però il punto di approdo è ancora lontano: il risultato non è ancora soddisfacente, ma il lavoro prosegue.

Senatore M5s Nicola Morra

Stiamo lavorando coesi in commissione Affari Costituzionali, il decreto Sicurezza verrà approvato presto dal Senato, nel rispetto di quanto previsto dal contratto di Governo, per andare alla Camera.

L’unità del Movimento è fuori discussione: se manifestassimo segnali di incertezza, vanificheremmo tutti gli sforzi fatti finora.

Matteo Salvini

Nessuna polemica e maggioranza compatta nel nome del diritto alla Sicurezza. In questi istanti il decreto sicurezza sta viaggiando spedito al Senato. I giornali parlano di polemiche, ma siamo al trentesimo articolo, il dl arriva in porto e porterà più ordine e disciplina.

Sull'autore

Tommaso Piccinni

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.