Quantcast
Etruria e Boschi sotto attacco da Lega, M5s e MDP - BlogFinanza.com

Etruria e Boschi sotto attacco da Lega, M5s e MDP

Ancora una volta la boschi sembra essere sotto attacco per la vicenda della Banca Etruria. Questa volta l’attacco avviene da parte di Lega, M5s e MDP.

? AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

? AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Infatti sono proprio Lega, M5s e Sinistra che vanno all’attacco del Pd a seguito di quella che è l’ultima vicenda che vede coinvolta Banca etruria.

Maria Elena Boschi, sottosegretaria alla presidenza del consiglio dei Ministri

Maria Elena Boschi, sottosegretaria alla presidenza del consiglio dei Ministri

Questo avviene proprio a seguito delle diverse intenzioni  da parte di Federico Ghizzoni ex Unicredit in commissione banche durante la quale ha sostenuto:

a seguito del colloquio con il sottosegretario Maria Elena Boschi mi è stato chiesto di valutare l’acquisizione di Banca Etruria anche se non ho avuto pressione alcuna.

Matteo Salvini passa subito al contrattacco, affermando anche che:

“Audizione Ghizzoni, questa è una comica!

Marco Carrai, che Renzi voleva mettere a capo della struttura di cybersecurity nazionale, avrebbe mandato a Ghizzoni un’email in cui lo sollecitava a dare una risposta per Banca Etruria! Tutti a casa”.

Anche il movimento 5 stelle parte all’attacco con Danilo Toninelli il quale afferma:

Il Pd va a pezzi su Bancopoli, lo scandalo in cui è coinvolto tutto il giglio magico.

Ghizzoni, infatti, conferma l’interessamento dell’ex ministra Boschi su Banca Etruria e lo estende a Carrai, amico fraterno di Renzi.

È sempre più vergognoso il conflitto di interessi di chi aveva promesso di risolvere quello di Berlusconi.

Renzi lasci la politica e Boschi si dimetta immediatamente!

Infine anche Mdp per bocca del suo coordinatore Roberto Speranza attacca il governo centrale ed il PD affermando:

“Le audizioni in commissione banche confermano un conflitto di interessi chiaro ed evidente.

Questo non può essere più nascosto.

È ormai chiaro a tutti che le ricostruzioni di De Bertoli erano vere.

Non resta che trarne le conseguenze politiche”.

Al Pd dunque non resta che far quadrato – “Visco, Vegas e oggi Ghizzoni – dice Matteo Orfini – confermano che non vi fu alcuna pressione.

Ghizzoni, inoltre, spiega anche che a differenza di quanto scritto da De Bortoli, l’opzione per l’acquisizione di Etruria era già aperta prima del colloquio con Boschi.

Quindi si potrebbe passare oltre e lasciare le strumentalizzazioni a tutti coloro che non hanno idee e progetti da presentare al Paese.

Allo stesso modo, Rosaton afferma che Carrai è un imprenditore, che non è coinvolto nel Pd e per altro “Carrai è un professionista, che non ha niente a che fare con il Pd.

Questo opera in quel settore e conosce Ghizzoni. Nulla di più.

Sembra anche abbastanza normale che vi sia uno scambio di corrispondenza professionale.

Egli è quello che meglio di altri si interfaccia con il mondo delle imprese e del sistema finanziario.

Queste le parole utilizzate da Ettore Rosato, capogruppo Pd alla Camera, in risposta ai giornalisti che lo interpellano dopo l’audizione di Ghizzoni in commissione d’inchiesta sulle banche.

Sull'autore

Tommaso Piccinni

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.