Lega nord: il programma di Salvini per le elezioni 2018

Non si placano le polemiche e gli attacchi tra i diversi schieramenti politici che si presentano alle prossime elezioni del 2018.

Salvini agli attacchi del PD e della sinistra risponde con un suo programma che prevede di attuare una volta che sarà al governo al fianco di Fratelli d’Italia e di Forza Italia

Il programma elettorale Lega Nord è stato presentato dallo stesso segretario e noi di seguito analizzeremo tutti i punti, che sono stati riportati da Matteo Salvini e che si auspica di poter attuare già a partire da maggio subito dopo le elezioni politiche del 2018.

Programma elettorale Lega Nord: ecco le proposte di Salvini per le elezioni 2018

Programma elettorale Lega Nord: ecco le proposte di Salvini per le elezioni 2018

Programma elettorale Lega Nord: ecco le proposte di Salvini per le elezioni 2018

Il programma elettorale Lega Nord prevede dunque dei punti semplice ed essenziali che servono a tutti gli italiani per far ripartire l’economia e per sentirsi sicuri in casa propria.

Con le elezioni politiche 2018 che si avvicinano Matteo Salvini, è l’unico che sembra avere le idee ben chiare su quello che sarà il programma una volta terminate le elezioni e che si troverà al governo.

Le proposte sono state presentate in occasione delle elezioni per eleggere il nuovo segretario del partito dello scorso maggio e che sono ancora in vita perché devono per forza essere attuate.

Con ogni probabilità alle prossime elezioni dunque la Lega Nord sarà una delle grandi protagoniste.

Sarà sopratutto Matteo Salvini a portare alta la bandiera delle Lega ma anche del partito Noi con Salvini che sembra al momento che stia guadagnando terreno.

Egli si dice da tempo ormai pronto a essere il premier e che porta con se gli interessi e le prerogative degli italiani per il quale si batte e che si dice convinto che gli italiani gli daranno fiducia.

IL programma delle Lega Nord alle elezioni

Sulla base della nuova legge elettorale, si prevedono per la coalizioni del centro destra dei programmi che non sono comuni.

La Lega Nord tranne che non vi siano delle clamorose sorprese, si presenterà alle prossime elezioni assieme a Forza Italia, Fratelli d’Italia e altre forze centriste, (al momento una ventina che dovrebbero anche comprendere quello che rimane dell’UdC di Lorenzo Cesa).

Visto questa particolarità proposta dal Rosatellum-bis, il carroccio potrà presentare le proprie idee su come agire e guidare il paese.

Non ci saranno patti sottoscritti anche perché sembra che gli alleati in parte sono d’accordo con il programma.

Se si analizzano i diversi sondaggi è possibile anche notare che il centrodestra è il grande favorito per la vittoria elettorale.

Nonostante le ambizioni del segretario leghista, il patto tacito con Berlusconi è chiaro:

Il partito che alle elezioni riuscirà a ottenere più voti sarà quello che poi deciderà l’eventuale premier.

Per comprendere allora quale potrà essere il programma elettorale della Lega Nord partiamo dal prendere spunto da quanto presentato nel Maggio 2017.

Programma elettorale

Il programma elettorale prevede la candidatura alla segreteria federale della Lega Nord, che è stato presentato da Matteo Salvini.

Il primo punto riguarda proprio il Federalismo che che tuteli e dia nuova dignità alle Autonomie Locali.

Politica estera

In tema di politica estera, si sottolinea la volontà di condannare le sanzioni decise ai danni della Russia di Vladimir Putin e un cambio repentino di rotta nei rapporti con la Libia, dove sarebbe necessario cercare un accordo che sia considerato durevole al fine di permettere la ricostruzione del paese.

Consolidamento poi delle ottime relazioni personali di Salvini non solo con il Cremlino, ma anche con gli Stati Uniti e Israele.

Immigrazione

Immediato ripristino dei controlli lungo i confini al fine di arginare gli afflussi di migranti via mare. Tutto questo tramite una politica dei respingimenti.

Si vuole inoltre potenziale anche il controllo, grazie alla creazione di organismi ad hoc, utilizzando i soldi pubblici che oggi sono regalati per l’accoglienza.

Lavoro

In primis difesa del lavoro considerato il punto principale per far ripartire l’economia del paese.

Uno dei punti cardini su cui si basa il programma elettorale di Salvini.

Ecco dunque la sua proposta: quella dell’introduzione di una unica aliquota del 15% sul reddito delle persone e delle aziende.

Particolare attenzione alla difesa del made in Italy introducendo argini efficaci contro la concorrenza sleale dei prodotti stranieri.

Si pone particolare attenzione alla contro la delocalizzazione con multe per chi decide, dopo aver ricevuto fondi statali, di spostare la propria produzione all’estero.

Pensioni

Eliminazione immediata della riforma Fornero e l’introduzione della Quota 41 per tutti.

Questo prevede di riformare la contrattazione sindacale che si deve basare, per essere più efficace, su base regionale.

Sovranità politica e monetaria

Considerata come un punto essenziale per l’attivazione di una procedura di revisione ordinaria ed immediata dei trattati che siano volti a restituire sovranità agli Stati Membri e alle Regioni con potestà legislativa.

Il suo intento è quello di proporre una abrogazione o una revisione dei vari trattati e anche quello inerente alla moneta unica che al momento non funziona e che viene messa in discussione.

Sostegno alla famiglia

Programma in parte condiviso anche dalla Meloni e da Fratelli d’Italia, che vista la crisi demografica è necessario un piano di aiuti di almeno 1 miliardo l’anno al fine di sostenere le famiglia, così da poter garantire asili nido gratis a tutti i bambini italiani.

Ricostruzione sociale

Possibilità di introdurre 6 mesi di servizio civile o leva militare obbligatoria che deve essere integrato al percorso scolastico.

Tutela del territorio

Il piano prevede la possibilità di investire in agricoltura e detassare chi decide di dedicarsi al primario.

Prevenzione anche in merito al dissesto idrogeologico promuovendo  una linea di sviluppo moderno e sostenibile.

Questi in breve i punto su cui si basa il programma della Lega Nord e per cui lo stesso Salvini si batte.

Non ci resta che attendere duqnue al fine di vedere se sarà veramente eletto Salvini, se avrà una percentuale di voti superiore a quella di FI e se sarà lui il premier.

Dopo questo si deve vedere se veramente tutto quello che è presente nel suo programma elettorale potrà o meno essere portato a termine.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni ALVEXO
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo FCMC - MiFID Conto demo
Opinioni DUKASCOPY EUROPE
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

1 Commento

  • Le state sparando troppo grosse sapendo benissimo che non riuscirete mai a mantenere le promesse mi dispiace di questo

Lascia un Commento

Termini di ricerca:

  • programma Salvini 2018
  • programma lega 2018
  • programmi elettorali 2018 salvini
  • programma elettorale salvini
  • programma lega nord elezioni 2018
  • lega nord
  • programma salvini
  • programma di salvini
  • programma lega nord
  • salvini elezioni 2018

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo