Prima tornata di voto sulla legge elettorale: no alle preferenze!

La legge elettorale che sta per passare al vaglio, al momento prevede un accantonamento delle proposte di modifica su voto disgiunto, le quote di genere, e le firme a sostegno delle liste, le pluri-candidature, le soglie di sbarramento.

Secondo le prime indiscrezioni, si sta votando al Parlamento per la prima tornata sul Rosatellum 2.0, ovvero il sistema della nova legge elettorale che prevede per 1/3 collegi maggioritari e per i 2/3 proporzionali.

In breve la Commissione Affari costituzionali ha di fatto bocciato i primi 3 emendamenti, proposti tutti dal Mdp, che rilanciavano il proporzionale puro e inseriva le preferenze nella nuova legge elettorale.

votazione legge elettorale rosatellum

Legge elettorale: Prima tornata di voto sulla legge elettorale: no alle preferenze!

La coalizione però a sostegno della legge, ovvero Pd-Fi-Ap-Lega ha superato i presunti ostacoli agevolmente, anche se possiamo direc n tutta certezza che le questioni ancora aperte verranno affrontate oggi.

Scatta dunque la polemica tra Mdp e Pd, il quale rischia di riflettersi sul governo e sui documenti di Bilancio.

Il Mdp si sfila sul Def anche se garantisce la maggioranza assoluta sulla nota di variazione.

Il relatore Emanuele Fiano, il quale è stato chiamato a dare il parere sugli emendamenti, ha invitato ad accantonare quelli su alcuni temi ancora aperti.

Specifichiamo che accantonamento vuol dire che le parti stanno ancora trattando nei dettagli.

Questi temi sono il numero dei collegi plurinominali, nei quali i partiti presenteranno i listini proporzionali. In breve:

  • Il Pd ne vorrebbe 70-80;
  • Fi massimo 60.

Il numero di firme a sostegno delle liste, come anche le pluricandidature o le soglie anti liste civetta, finanche la questione del capo della forza politica.

Tutti questi temi, non sono affrontati se non nelle riunioni serali dai partiti che hanno sottoscritto il patto.

Deciso è invece il “no” di Fiano espresso su 2 punti proposti da chi si oppone al Rosatellum 2.0:

  1. Preferenze;
  2. ritorno al modello proporzionale.

Infatti con i primi 3 voti sono stati bocciati 3 emendamenti proposti da Alfredo D’Attorre di Mdp su questi 2 temi.

D’Attorre, ha per altro tenuto inchiodata la Commissione con lunghi interventi, lamentando anche la chiusura da parte del Pd e del relatore.

Fiano a tale provocazione ha reagito ricordando a D’Attorre come lui fosse contrario alle preferenze:

“Militavamo nello stesso partito e il segretario era D’Alema, ed attaccavamo insieme manifesti contro le preferenze, foriere di rischio democratico”.

All’uscita D’Attorre ha accusato anche il Pd di “spaccare la maggioranza di governo” proprio sulla legge elettorale alla vigilia della legge di Bilancio, anche se queste accuse sono state respinte da vari esponenti Dem.

Da oggi dunque i voti sui cardini della legge (che sembra trovare l’intesa) e sui dettagli da definire, il cui obbiettivo è quello di concludere in Commissione giovedì e andare martedì in Aula.

Qui si annunciano ben 90 voti segreti a cui ci dobbiamo appellare per sapere la verità.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo