Elezioni Sicilia: il M5s pronto a vincere se il centrodestra rimane spaccato

Ancora una volta la storia si ripete. Questo era già successo nel 2012.

Se il centrodestra si presenta nuovamente diviso, non potrà far altro che constatare il suo sfascio.

La regione Sicilia, questa volta passerà in mano al Movimento 5 Stelle, già grande favorito anche per le politiche.

In effetti le elezioni regionali in Sicilia potrebbero essere il trampolino di lancio per il Movimento 5 Stelle.

Nonostante sembrino non ci siano decisioni definitive in merito, il centro destra si presenta all’appuntamento del prossimo 5 novembre spaccato.

In questo giorno, oltre 5 milioni di siciliani sono chiamati ad eleggere il loro nuovo presidente regionale. Per i 5 stelle questo è l’ultima prova prima delle elezioni politiche nazionali.

Il voto in Sicilia infatti, è visto anche come un’anticamera di ciò che potrebbe accadere nel prossimo anno,  quando gli Italiani (salvo governi tecnici imposti dell’ultimo momento) saranno chiamati a scegliere il nuovo governo.

Una vittoria in Sicilia, potrebbe lanciare in maniera definitiva il Movimento 5 Stelle anche in ottica nazionale.

Questo per i penta stellati sarebbe di buon auspicio, ma servirebbe anche a rimarcare le fratture e le divisioni che al momento ci sono sia all’interno dello stesso movimento, sia all’interno di altri movimenti politici.

berlusconi-salvini-meloni-elezioni sicilia

Centrodestra diviso, assist al Movimento 5 Stelle

Stando all’esperienza del 2012 il centrodestra sembri non aver ancora imparata la lezione.

Sono passati ben 5 anni da allora e il centro destra ancora una volta si presenta spaccato. Infatti in questa nuova tornata elettorale, si presentano 2 schieramenti:

  1. Salvini e la Meloni che appoggiano Musumeci;
  2. Berlusconi e Forza Italia potrebbe correre scorporata in più liste civiche candidando come governatore il docente Gaetano Armao.

Un’altra pedina che non si deve dimenticare in terra siciliana è anche Angelino Alfano, ex berlusconiano che oggi appoggia i governi tecnici di sinistra e che si ritrova in un clima di grande indecisione.

Egli si dice pronto anche in questo caso ad accettare la corte di un Partito Democratico disposto anche a trovare un candidato condiviso, con Gianpiero D’Alia in pole nel caso.

Alfano sembri dunque rinnegare le sue origini politiche e si sposta con il centro sinistra.

Questo potrebbe significare anche uno spostamento dei voti alle prossime elezioni politiche nazionali.

Il Movimento 5 Stelle oggi fa registrare nei sondaggi un +38% solo in Sicilia.

In questo caso, tutto sembri andare per il verso giusto per i 5 stelle che si stano preparando ormai all’ultima vera sfida.

Emblematiche a riguardo sono le parole di Gianfranco Miccichè:

È essenziale fermarsi un attimo e riaprire il dialogo con tutte le forze politiche alternative al disastroso governo Crocetta. Non mi arrendo all’idea di spaccare il centrodestra e consegnare la Sicilia, e poi l’Italia, ai Cinque Stelle, sapendo di avere tutte le carte in regola e gli uomini giusti per vincere e offrire ai siciliani un futuro migliore.

La sua paura non sarebbe quella di poter perdere le elezioni regionali in Sicilia, ma soprattutto quelle in cui si vede il Movimento 5 Stelle vincere le elezioni politiche nazionali nel 2018.

Pensando alle elezioni politiche

Purtroppo con un occhio puntato alle prossime elezioni politiche nazionali nel 2018 Silvio Berlusconi lo si vede alle prese con più di un dubbio in merito alle elezioni regionali siciliane.

Il cavaliere si vede di fronte diverse strade da poter percorrere, ma sa bene che l’unica che sarebbe vincente al 100% provocherebbe degli sconquassi a livello nazionale.

Se si venisse a creare una sola coalizione di centrodestra che comprenderebbe anche Alternativa Popolare allora la situazione sarebbe alquanto differente.

Questo non comporterebbe altro che una seconda grande coalizione che si opporrebbe al Movimento 5 Stelle.

Purtroppo al di la dei sogni di Berlusconi, oggi non è possibile mettere insieme Alfano, Salvini e Meloni.

Quindi la situazione attuale di Forza Italia rimane una sola: scegliere se appoggiare Musumeci espressione della destra o in alternativa cercare un candidato comune con Alfano e gli altri centristi.

Entrambe queste soluzioni comunque al momento potrebbero garantire al massimo una sconfitta onorevole al cospetto dei grillini.

In questa situazione, Berlusconi gioca un ruolo centrale. Egli potrebbe anche decidere di correre da solo, come è successo su Roma, ma questa volta senza il simbolo di Forza Italia, testando il terreno per una svolta quasi civica.

Il tutto potrebbe poi essere riutilizzato in caso di ottimi risultati, anche nelle elezioni politiche.

Tutto questo però si deve fare in tempi stretti e tenendo conto del fatto che il Movimento 5 Stelle sembrerebbe essere destinato a trionfare in Sicilia.

La scelta oggi di candidare nuovamente Giancarlo Cancelleri sembrerebbe aver messo d’accordo i grillini dell’isola, spesso molto tumultuosi.

La paura di Forza Italia? Una vittoria sicura dei pentastellati alle regionali siciliane che possa influire anche nell’esito delle politiche.

Questo potrebbe dare ai grillini lo slancio definitivo per imporsi alle prossime elezioni come primo partito.

Se questo si venisse a verificare, Berlusconi sarebbe tagliato fuori definitivamente dallo scacchiere politico nazionale anche in caso di larghe intese con il PD, visto e considerato che toccherebbe ai 5 Stelle l’incarico di formare un nuovo governo. Una chance questa che Grillo difficilmente si farà scappare.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20€ gratis coupon CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo