Nei Sondaggi politici il PD rischia di perdere 3 Regioni. Sarà vero?

Secondo quanto pronosticato in passato ed in base a quelle che sono le strategie messe in atto dal PD, Renzi sembri essere interessato da una profonda crisi interna al suo partito che gli potrebbe costare la caro, tanto da riuscire a perdere 3 Regioni.

Infatti, sulla base dei sondaggi condotti, il PD rischierebbe di perdere Lazio, Friuli Venezia Giulia e Sicilia.

Se le contenderanno invece Centrodestra e Movimento 5 Stelle i quali già da temp cavalcano l’onda e non possono non sfruttare quest’occasione che gli si presenta d’avanti.

Sondaggi politici elettorali

I prossimi mesi subito dopo la pausa estiva, saranno decisivi per il PD. Molto importanti dunque non solo perché esso deve cercare di riprendere i voti persi, ma anche perché deve fare i conti con il malcontento generale. Di questo se ne sono ben accorti gli altri partiti politici e stanno mettendo in campo tutte le loro forze: Movimento 5 Stelle e il Centrodestra in testa.

Purtroppo, il PD deve fare i conti non solo con le elezioni parlamentari, ma anche quelle regionali.

Si voterà per eleggere il governatore in 4 regioni d’Italia:

  1. a novembre in Sicilia;
  2. Lombardia;
  3. Lazio;
  4. Friuli Venezia Giulia.

Sulla base dei dati fino ad oggi in nostro possesso, non possiamo non ammettere che il PD versa in una crisi senza precedenti.

La situazione di oggi vede il Partito Democratico che governa:

  • Lazio (con Nicola Zingaretti);
  • Friuli Venezia Giulia (con Debora Serracchiani, fedelissima di Renzi);
  • Sicilia (Rosario Crocetta).

Solo in Lombardia c’è il leghista Roberto Maroni.

Stando a quanto emerge dagli ultimi sondaggi politici, vi è il rischio concreto per il PD di non riuscire neanche a mantenere le regioni che oggi governa, figuriamoci se riesce a conquistare la Lombardia …

In Sicilia, nel Friuli Venezia Giulia e nel Lazio il Partito Democratico non è considerato più il partito di massima e da diverso tempo nei sondaggi non è neanche il favorito.

Un sondaggio che a nostro avviso rispecchia anche quello nazionale. Il PD al di la di quello che Gentiloni e Renzi vogliono far sembrare, è in netto declino, superato dal Movimento 5 Stelle.

Per altro deve anche iniziare a guardarsi dal centrodestra unito che con Lega e Fratelli d’Italia, al suo fianco ruberebbe la scena politica al centrosinistra.

Il futuro per il Partito Democratico non sembra stia vivendo un ottimo momento.

Se ad una probabile sconfitta nelle elezioni politiche, si sommasse quella in tutte e 4 le regioni nelle quali si concorre, Matteo Renzi potrebbe dare definitivamente le dimissioni da segretario e comprendere che per lui la carriera politica è finita prima ancora di iniziare.

Quante possibilità ci sono che questo accada?

Tantissime.

Purtroppo per il Pd e per Renzi, i sondaggi parlano chiaro! Il Partito Democratico, per un motivo o per un altro, non è più il favorito e partirà indietro rispetto agli altri partiti sia nel Lazio, in Sicilia e in Friuli Venezia Giulia.

Recuperare consensi in poco meno di 3 mesi sarà veramente difficile.

Sondaggi politici in Sicilia: Partito Democratico VS M5S

I Siciliani sono chiamati alle urne il prossimo 5 novembre.

Al momento l’attuale presidente Rosario Crocetta, ha confermato la sua ricandidatura. Il risultato che lui otterrà non potrà però essere considerato uguale a quello del 2012 quando Crocetta venne eletto presidente con il 30,48% dei voti.

Oggi Il PD e Crocetta in particolare vedono la loro percentuale calare e di molto anche.

In Sicilia il Partito Democratico potrebbe ottenere al massimo il 15% delle preferenze.

Un’alleanza di tutto il Centrosinistra potrebbe permettere anche se sul filo del rasoio alla sinistra di confermarsi ancora in quella regione.

Ma tutto questo è solo un’ipotesi che ha di realizzabile solo il 10% visto e considerato che non tutti gli alleati del centrosinistra sono con crocetta.

Matteo Renzi vorrebbe cambiare il candidato tentando il colpo con Piero Grasso presidente del senato ma questo non è convinto della fattibilità dell’operazione.

Giancarlo Cancelleri invece è il candidato del Movimento 5 Stelle, colui che nel 2012 ha perso contro lo stesso Crocetta.

La storia si ripete dunque!

Attenzione però che se si andrebbe al voto oggi stesso, i sondaggi potrebbero dar ragione al Movimento 5 Stelle che lo vede il favorito tanto che sembri ottenere un buon risultato: 30%.

Anche il Centrodestra però potrebbe rivelarsi una sorpresa. Questo infatti potrebbe con il candidato Nello Musumeci otterrebbe oltre il 18% dei voti e quindi essere la seconda forza politica in regione.

Purtroppo, sulla base di questo, non possiamo che confermare il declino del Partito Democratico che sembra ormai essere quasi rassegnato alla perdita della Sicilia,tranne che Renzi non se ne inventi un’altra delle sue per ribaltare il risultato.

Il tempo c’è! Non ci resta che attendere e vedere quello che succederà.

Sondaggi politici Friuli Venezia Giulia: Centrodestra VS Centrosinistra?

Il centro destra sembra invece essere il favorito nel Friuli.

Quanto fatto in questi anni dal presidente della regione Debora Serracchiani sembri non aver soddisfatto appieno i friulani, i quali secondo gli ultimi sondaggi danno il gradimento dei cittadini nei suoi confronti al 48%.

Un punteggio molto basso, tanto che anche la stessa Serracchiani sembri intenzionata a non ricandidarsi.

Purtroppo al PD non preoccupa solo lo scarso appeal dell’attuale presidente, ma tutto il centro sinistra, il quale per altro non sembri essere nella forma migliore per affrontare con sicurezza e tranquillità queste elezioni.

I sondaggi politici,  nella regione confermano:

  1. Centrosinistra al 34,6%;
  2. Centrodestra 35,1%.

Purtroppo persistono anche forti dubbi nel centro destra il quale ancora non ha deciso sul candidato anche perché l’accordo tra Forza Italia e Lega Nord sembri favorire Riccardo Riccardi oggi capogruppo di FI, visto che il carroccio controlla già Veneto e la Lombardia, ma non c’è nulla di ufficiale.

Tutto si dovrebbe ufficializzare nei prossimi mesi.

Il Movimento 5 Stelle conferma invece le sue difficoltà a conquistare il Nord Italia, legato invece alla lega nord e che sembri essere un terreno ostile per i Grillini, che ricordiamo hanno già perso Genova, patria Beppe Grillo. In sostanza se si dovesse andare oggi al voto in questa regione, il M5S non andrebbe oltre il 25,1% dei consensi.

Lazio: vittoria quasi certa del Centrodestra

Infine, anche il Lazio conferma di voler tornare alla vecchia politica del centro destra, mandando a casa il centro sinistra che ha governato in questi ultimi anni.

Sulla base di quelle che sono state le elezioni amministrative si è avuto una conferma di come il centro destra sia migliore della sinistra, confermano per questi una crescita ottimale di tutto il Centrodestra.

Per altro, l’obbiettivo primordiale del centrodestra e tornare al governo dal quale è stato spodestato. Punta alle elezioni del 2018 con un centro destra composto da Fratelli d’Italia, Lega Nord e Forza Italia.

Il centro sinistra nella regione, anche se tenta la riconferma di Nicola Zingaretti, non sembri essere preferito.

Non solo vi sono demeriti attribuibili alla sinistra ma anche delle crisi interne al partito che potrebbero giocare un brutto scherzo al candidato del centro sinistra.

Sembra essere il Centrodestra quello che potrebbe approfittarne della situazione. In queste condizioni, la vittoria sarebbe assicurata, visto e considerato che le ultime amministrative hanno segnato il crollo inatteso anche del Movimento 5 Stelle.

Nel Lazio dunque Berlusconi e Salvini potrebbero puntare su un nome molto forte: Sergio Pirozzi, attuale sindaco di Amatrice, che a loro vedere è la figura capace di incarnare i valori dell’elettore medio di riferimento.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Bonus speciali Central Bank of Ireland Conto demo
Opinioni AVATRADE
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo