Legge elettorale: il SI di Renzi, Berlusconi, Grillo er Lega

Renzi da il via ad una nuova riforma della legge elettorale sul modello tedesco con Berlusconi e Grillo.

Con questo sistema la legge elettorale “in teoria” è possibile, modificala.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Matteo Renzi procede però con mota cautela. Infatti sottolinea come Mattarella ha esplicitamente richiesto di fare un accordo sulla legge elettorale con tutte le forze politiche.

Il Pd lavora dunque a risolvere la complicata matassa della legge elettorale.

Certo il sistema tedesco ha qualche pregio, a cominciare dalla soglia del 5%”, spiega l’ex premier. “Ma è noto a tutti che io avrei voluto tutt’altro tipo di legge elettorale. Ai grillini non dispiace questo tipo di modello. Anzi, Renzi conferma che non sono gli ingenui idealisti che vogliono far credere di essere”, se scelgono il tedesco “lo fanno perché sanno che conviene a loro.

Per Renzi il sogno elettorale è quello di avere una sola Camera, dove, poteri alle Regioni, il ballottaggio e dunque la certezza della vittoria, è morto il 4 dicembre con la sconfitta al referendum, sottolinea.

Abbiamo perso un’occasione unica che non tornerà più.

Il Segretario del PD fissa anche dei paletti:

  • La presenza del nome o dei nomi sulla scheda accanto al simbolo;
  • lo sbarramento al 5%.

Alfano però non ci sta in quanto il suo movimento non raggiunge neanche la soglia del 3%!

Per quanto riguarda la questione voto anticipato, invece, Grillo e Lega collegano l’appoggio al sistema elettorale su modello tedesco e premono sull’accelerazione.

La posizione di Forza Italia, del Pd e della sinistra radicale appare più sfumata.

Attenzione, perché nonostante si stia proponendo questa nuova legge elettorale, non si parla di elezioni anticipi tata e Renzi è il primo a volerle evitare!

Il Pd non chiede le elezioni anticipate. Ma non le teme. E sul dopo voto Renzi precisa: Il mio obiettivo è sconfiggere Berlusconi, e la destra. Poi, è ovvio, dipende da quanti voti ciascuno prenderà. Dopo le elezioni tedesche e fino al voto, l’Italia sarà l’osservata speciale dei mercati.

Un’eventuale anticipo del voto non genera di sicuro incertezza, ma la riduce.

Il Pd deve uscire dalla tentazione di voler vincere a tutti i costi. Se di guarda al sistema elettorale proporzionale con il premio di governabilità ci si può mettere d’accordo tutti, anche il Pd.

Questo al momento è quanto confermato dal corriere della Sera Vito Crimi, senatore del Movimento 5 Stelle. Anche Renzi sembra dunque essere convinto che non si può andare al governo a comandare da soli.

Ovviamente chiunque sia al potere, non può pretendere di fare da solo una legge elettorale. Meglio del Rosatellum è il sistema tedesco anche se chiediamo un eventuale correttivo maggioritario, per garantire la governabilità a chi raggiunge grandi numeri.

La soglia di sbarramento al 5% ci va anche bene, ma non ci leghiamo ad alleanze fasulle basate solo sullo scambio di poltrone, come è già accaduto con il Pd ed Alfano.

Nel caso in cui è una grossa maggioranza a vincere, vi è anche la possibilità che altri si possono aggregare sulla base di programmi, magari limitando l’appoggio ai temi più importanti”.

Non siamo contro la legge elettorale ma siamo pronti a votare qualsiasi sia la legge a partire da Dicembre. Deve essere portata in parlamento per la discussione e solo allora la voteremo.

Qualsiasi sia il sistema elettorale va bene purché sia data possibilità agli elettori di scegliere.

Bisogna anche andare al voto al più presto, già abbiamo perso troppo tempo e nel frattempo la disoccupazione è cresciuta e l’immigrazione è diventata una calamità naturale una invasione che deve essere bloccata”.

Queste sono le parole del leader leghista Matteo Salvini all’Intervista di Maria Latella su SkyTg24.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Turbo24, i primi certificati turbo quotati H24 al mondo, barrier, vanilla options e CFD...

Scopri di più
X
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19