Quantcast
Legge elettorale: Italicum ritirato! Il Pd propone il Rosatellum - BlogFinanza.com

Legge elettorale: Italicum ritirato! Il Pd propone il Rosatellum

Ancora polemiche sulla legge elettorale. Questa volta, l’Italicum viene ritirato senza un voto. Ecco dunque che il Pd propone il “Rosatellum”.

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Vediamo brevemente di cosa si tratta.

Da quello che abbiamo appreso dalle parole di A. Mazziotti, abbiamo potuto ricavarne la sua contrarietà ad una legge elettorale di questo tipo.

Egli si dice infatti non intenzionato a portare avanti un testo che lo stesso Pd non approva.

Di conseguenza è lui stesso ad annunciare il fallimento dell’Italicum bis anticipato dal no al testo base di Pd, Lega, Svp e Ala.

La fine di questa legge elettorale è stata voluta dai democratici, Forza Italia e Mdp i quali si sarebbero astenuti.

Il testo preparato dal presidente della commissione Affari costituzionali Mazziotti purtroppo non raggiungeva i voti necessari per passare.

Erano favorevoli a questa legge solo: Cinquestelle, Alternativa Popolare, ex Scelta Civica e altri partitini di centro.

rosatellum nuova legge elttorale

Rosatellum: nuova legge elttorale

Al via il Rosatellum elettorale

Ecco dunque che spunta un nuovo sistema di legge elettorale: il sistema tedesco corretto ribattezzato Rosatellum, che prende il nome dal capogruppo alla Camera del Pd Ettore Rosato.

La maggior parte dei  democratici lo hanno già proposto come testo alternativo.

Questo sistema prevede per metà un proporzionale e per metà il maggioritario, con i collegi e senza preferenze, ma con una soglia di sbarramento al 5 %.

Questo meccanismo secondo il vicesegretario del Pd Maurizio Martina potrebbe essere la culla per un nuovo centrosinistra.

Al contrario i 5 Stelle definiscono questa scelta come uno schifo di legge elettorale spacciandolo per tedesco.

Secondo le loro parole, questa sarebbe un’offesa al Parlamento e se esaminiamo i soggetti che si dicono favorevole al Rosatellum, abbiamo solo il Pd, Lega Nord e Ala.

L’unico che ha commentato favorevolmente il testo dell’Italicum è stato l’ex ministro La Russa, il quale confermava che il testo base è il migliore, ma annuncia che non ci sono i numeri per votarlo e quindi meglio se ritirato.

Purtroppo la battaglia in commissione si sposta anche su alcuni tecnicismi.

Il Pd in breve cerca di puntare alla sostituzione del relatore, con Emanuele Fiano, capogruppo del Pd in commissione a Montecitorio, o anche con un deputato dello stesso partito.

Sull'autore

Tommaso Piccinni

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.