Quantcast
Ancora polemiche sul caso Etruria. M5s e FI chiede il ritiro delle deleghe a Boschi - BlogFinanza.com

Ancora polemiche sul caso Etruria. M5s e FI chiede il ritiro delle deleghe a Boschi

Non si placano ancora le polemiche inerenti alla vicenda Banca Etruria secondo cui il movimento Cinque stelle chiede le dimissioni della Boschi. Inoltre si rivolge al presidente Gentiloni, affinché questo le tolga le deleghe.

? Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Il premier Gentiloni replica a Di Maio il quale ancora una volta quest’ultimo conferma che il presidente deve venire in aula entro la prossima settimana e dirci che toglierà le deleghe al sottosegretario Boschi.

Ancora Di Maio, attacca Ghizzoni il quale per altro non ha ancora smentito nulla e afferma a gran voce che la Boschi se ne deve andare. Con lei devvono anche sparire dal governo tutti i renziani, ovvero coloro che la pensano come lui.

Di maio, continua ancora chiedendo la mozione di sfiducia nei confronti della ministra e sottolinea: Noi chiediamo al presidente Gentiloni di rimuovere Maria Elena Boschi.

Nel caso in cui invece questa dovesse continuare a resistere andremo avanti e in quel caso sarà il governo, fregandose ancora una volta del popolo italiano, ad andare avanti per la sua strada ma sarà lui a prendersene la responsabilità.

Dal PD, però partono i controattacchi in difesa della ministra, affermando che non si sta parlando di nulla. Con riferimento alla Boschi, avvisano anche che essendo la vicenda priva di fondamenta è inutile anche parlarne.

Secondo il PD questo non è altro che un attacco ad una una giovane donna che ha fatto il ministro con grande competenza e professionalità. Ella svolge un ruolo delicatissimo, quello di Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Dall’altro lato anche Forza Italia ed Mdp chiedono alla ministra di farechiarezza e di fare il punto sulla situazione.

Toti (FI) si rovolge alla ministra affermando che deve riflettere sul suo ruolo. Infatti, Banca Etruria è stato indubbiamente un pasticcio che hanno pagato caramente i risparmiatori  e tutto il sistema bancario italiano che ha perso, nel suo complesso, fiducia.

Se oggi ci sono dei comportamenti illeciti, questo deve essere compito della Magistratura.

Se vi sono delle responsabilità soggettive, di carattere penale, l’accerterà la magistratura. Al contrario, una responsabilità soggettiva di carattere politico c’è ed è molto diffusa nel Governo Renzi del passato.

Ancora Toti attacca la ministra affermando che anche con il governo Renzi, sono state portate avabnti delle riforme che sono state bocciate dagli italiani. Nonstante tutto, però continua ancora a a tenere ruoli di spicco all’intero del Governo, per altro un governo fotocopia del precedente.

Sull'autore

Tommaso Piccinni

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.