PD VS Di Maio: infiltrazioni mafiose nel movimento in provincia di Caserta

Io non sono un camorrista! Si è aperto con queste parole lo scontro verbale che ha visto coinvolto il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.

Pina Picierno e Benedetto Zoccola, vicesindaco di Mondragone, dovrebbero chiedere scusa a Di Maio perché non sono informati.

Non ho precedenti e non ho nessun legame con la camorra, ne tanto meno questa ha dei legami con il movimento 5 stelle di Caserta.

Lo scontro ancora una volta si è svolto sui social, e questa volta ha visto coinvolto l’eurodeputata del Partito democratico, Pina Picierno, e il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio.

Allo scontro verbale è anche intervenuto Francesco Tiberio La Torre, ovvero il figlio del camorrista Augusto La Torre che secondo la Picierno, intrattiene rapporti mafiosi con il movimento 5 Stelle di Mondragone, in provincia di Caserta.

Ovviamente la querelle è nata alcuni giorni fa al seguito in cui Luigi Di Maio è andato nel comune campano al fine di sostenere il candidato sindaco del M5S. Successivamente all’incontro, vi è stata la consueta fotografia con gli attivisti, ed è stata poi pubblicata su Facebook.

Fin qui nulla di strano se non fosse stato per un commento del figlio del Boss, per altro entusiasta. Questo commento non è sfuggito a Pina Picierno, eurodeputata del Partito democratico, che dalla propria pagina ha chiesto spiegazioni al pentastellato.

A questo punto, sulla base di quelle che sono le considerazioni fatte dal PD, ci verrebbe da chiederci se dei boss di Roma e dei funerali di questi in città amministrate per altro dal PD in quel tempo,  loro non ne sanno niente o si deve presupporre che anche nel PD ci siano infiltrazioni mafiose?

Sappiamo bene che a Mondragone come anche in tantissimi altri paesi d’Italia, ci saranno le amministrative. A supportare la lista del M5S è arrivato il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio.

Queste le accuse mosse nei confronti di Di Maio:

  • Di Maio sa di chi si tratta?
  • Sa che il figlio non ha mai preso le distanze dalla terribile storia criminale del padre?
  • Che messaggio ritiene di inviare a chi a Mondragone si batte ogni giorno contro la camorra?

Ma Di Maio chiarisce immediatamente il tutto, affermando che il M5s è contro la camorra con tutte le sue forze e quindi contro quella famiglia. Non rispondo di commenti o foto rubate.

Ecco quindi che anche il figlio del Boss si schiera a difesa di Di Maio affermando per altro di non essere un camorrista. Pina Picierno e Benedetto Zoccola, vicesindaco di Mondragone, dovrebbero chiedere scusa a me e a Di Maio perché non sono informati.

Ancora il figlio del Boss La Torre continua: Io non ho precedenti! Queste accuse sono state mosse dal vicesindaco il quale è in cerca di visibilità perché fino a ieri nessuno lo conosceva.

Io ho solo commentato una foto, non ho preso le difese di nessuno e ancor meno ho mai conosciuto Di Maio anche perché non ho neanche mai votato il Movimento 5 Stelle.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Bonus speciali Central Bank of Ireland Conto demo
Opinioni AVATRADE
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Termini di ricerca:

  • luigi di maio vs pd

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo