Intervista a Renzi: Gentiloni si fino al 2018 ma solo se si va avanti con le riforme

Matteo Renzi non ha dubbi. Paolo Gentiloni ed il suo esecutivo potrebbero arrivare fino al 2018 ma solo se attua la strada delle riforme. Queste le sue parole:

L’abbiamo già detto in tutte le salse: l’importante è che si facciano le cose. E la battaglia europea sarà importantissima». L’ex presidente del Consiglio intervenendo alla trasmissione Porta a porta ha ribadito la sua fiducia al suo successore: «Con Gentiloni c’è pieno accordo e tutti siamo impegnati a sostenerlo».

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

matteo-renzi

Il percorso della legislatura termina a febbraio 2018 e fino ad allora daremo pieno sostegno al governo. Per quanto lo riguarda poi, Renzi ha parlato della sua posizione nel PD:

Io disoccupato? Non scherziamo, i disoccupati veri sono persone che non ce la fanno ad arrivare alla fine del mese.

Per quanto riguarda Emiliano, Renzi attacca il governatore pugliese, affermando che la sfida per la segreteria, non passa per i vaccini gratuiti.

Non giochiamo sulla pelle della gente, su queste cose non si scherza. Litighiamo su tanti argomenti, sui vaccini per avere un voto in più si perde la faccia e la dignità del Pd. Il presidente della Puglia aveva infatti scritto su Facebook in cui spiegava di essere contrario a vietare la scuola ai bambini non vaccinati.

Renzi in breve si prepara alle prossime elezioni e si dice pronto anche a candidarsi per il bene del paese.

Se mi candido devo aspirare ad avere la maggioranza, parlare di alleanze è sbagliato. Non mi rassegno all’idea che si debba tornare alla prima Repubblica, farò di tutto perché non accada.

Se poi accadrà, vedremo in Parlamento cosa succede. Ma spero proprio che la maggioranza non derivi dal mattarellum, e spero si possa evitare il proporzionale puro, spero si vada sul Mattarellum.

Il mio modello istituzionale non c’è più. Resta il sistema un po’ complicato delle due Camere. Ma se il Parlamento avesse coraggio, voterebbe a favore del Mattarellum».

Per quanto riguarda invece lo scandalo CONSIP, Renzi dice:

Ci sono due dimensioni profondamente diverse. Una è la dimensione del figlio, che quando vede il padre in difficoltà è umanamente preoccupato ed è anche molto lieto dei valori che la famiglia gli ha trasmesso.

Ho pienamente fiducia nei giudici, ma chiarisco ancora una volta la mia posizione istituzionale:

Dal punto di vista istituzionale io non entro minimamente nella questione delle indagini, non la giudico. Ho servito la bandiera del mio paese. Io sto dalla parte dei giudici». E proprio per questo che ha deciso di non parlare delle carte dell’indagine: «Non metto bocca su questa indagine. Mio padre ha un avvocato, si difende, racconta cosa è successo, ed è assolutamente certo di essere innocente e fa la sua parte».

Infine, Renzi afferma a chiare lettere che l’aumento dell’Iva potrebbe essere solo un ERRORE POLITICO! Infatti, il piano dei prossimi provvedimenti in materia fiscale, potrebbe cedere in qualche punto, ma:

Non voglio aumentare le tasse perché sarebbe un errore politico. È un errore politico oggi aumentare l’Iva in un momento come quello che stiamo vivendo» mentre sull’eventuale taglio fiscale ricorda l’esperienza di Romano Prodi: «Sul taglio del cuneo fiscale io ho qualche dubbio. La misura dei cinque punti nell’esperienza del governo Prodi non ha portato risultati».

Diversa invece la visione della FLAT TAX presentata l’8 marzo:

Ci sono super ricchi che mettono la residenza fuori e pagano le tasse fuori. Tu li chiami alla possibilità di avere una tassazione fissa se investono in Italia. Questo può portare soprattutto capitali stranieri. C’è lo sceicco che vuole abitare a Capri. Bene ma paghi qualcosa.

Molti dubbi invece sorgono su questa flat Tax. Perché gli Italiani, sono costretti ad essere tassati su tutto il loro patrimonio, mentre gli Sceicchi che possiedono milioni e milioni di dollari, solo su qualcosa? 

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
Markets.com
  • Trading CFD con Marketsx
  • Metatrader 4 e 5;
  • Negoziazione di azioni con Marketsi
Ampia scelta di asset e piattaforme Prova Gratis Markets.com opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading da mobile in sicurezza? Prova l'app AVATRADE GO con un conto demo gratuito.

Scopri di più
X
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Investimenti

Investi con fiducia sulla piattaforma leader mondiale di  trading >>

Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP.

Unisciti alla rivoluzione del social trading di AvaTrade >>

Copia automaticamente gli investimenti dei trader piu’ esperti con  DupliTrade.

Ricevi $100.000 per fare pratica e migliorare le tue capacità di trading

Su ogni nuovo account AvaTrade verrà accreditato $100.000 in un portafoglio virtuale, che ti consente di fare pratica senza rischi.