Elezioni in Francia – Marine Le Pen: Se vinco io – Francia fuori dalla Ue e dalla Nato

Marine Le Pen afferma: in caso di una mia vittoria in Francia e della vittoria del Front National afferma che in caso di vittoria delle elezioni, sarà convocato un referendum sula scia di quello che è stata la Brexit anche in Francia. Saranno i francesi a scegliere entro 6 mesi se uscire dalla UE e dalla Nato.

In altre parole, Le Pen afferma che il presidente Francese, a prescindere da chi sia eletto, deve innanzitutto rispettare quelle che sono le tradizioni e la cultura Francese e non cercare di cambiarla radicalmente.

Ecco perché il suo partito di matrice nazionalista potrà essere considerato come un partito vero e proprio, perché mette in evidenza i temi che maggiormente stanno a cuore ai Francesi.

marine le pen

Marine Le Pen, lancia la sfida anche agli altri avversari, affermando che tutti i presidenti che sono stati eletti e tutti quelli che vogliono essere eletti in Francia, devono rispettare la Francia e i Francesi e non pretendere di trasformarla nel loro Paese d’origine. Perché se volevano vivere come a casa loro, dovevano restarci.

Al contrario, il suo avversario progressista, Emmanuel Macron afferma che non vi è rabbia ma fiducia, voglia di proporre e migliorare l’esistente. MA Marine Le Pen si rivolge ai francesi che amano la Francia ma non la francia progressista che altro non farebbe che portare allo sfascio tutta la cultura e le idee Francesi come anche gli ideali.

Marine Le Pen evidenza ancora una volta come il Paese non funziona perché non è + libero, la sovranità è stata ceduta all’UE e alla NATO senza combattere, e quindi a organismi internazionali corrotti e anti-patriottici. Non crede per nulla alla divisione tra destra e sinistra, ma una divisione tra patrioti e jihadisti pericolosi per l’identità francese.

Le Pen in definitiva dichiara di presentarsi e di parlare a nome e per conto del popolo Francese, il quale garantisce e promette che in caso di sue elezioni all’Eliseo, la Francia abbandonerà la Nato, e torna a promettere un referendum per l’uscita dall’Unione Europea.

Anche per Le Pen come per l’italiano Leghista Matteo salvini, l’UE è un fallimento totale, in quanto non ha mantenuto nessuno dei suoi impegni, e non vi è nessuna tutela.

Il progetto europeista presto diventerà solo un brutto ricordo! La candidata sembra avere le idee chiare e presenta un programma di 24 pagine che contiene 144 misure, con gli stessi ideali e gli stessi fondamenti del 2012.

In breve Le Pen, è già riuscita a conquistare oltre 6 milioni di votanti e la sua ascesa è inesorabile, tanto che nessuno riesce più a contrastarla.

Infine, Le Pen si prepara ad un possibile ballottaggio del 7 maggio, dove il progressista e europeista indipendente Emmanuel Macron, non vuole ripetere lo stesso errore e prova a vincere proponendo cose radicalmente opposte, in tutti i campi, alla visione di Marine Le Pen. Questa si dice convinta che il vento della Storia questa volta soffi a suo favore… la Francia ha bisogno di un forte cambiamento e questo è il momento migliore. La grande ricomposizione politica è cominciata.

Riprende grandi popoli che hanno lottato per la loro dignità, la loro cultura e le loro tradizioni, ottenendo la vittoria come nel caso della Brexit, o anche il no al referendum italiano sulla Costituzione e le conseguenti dimissioni di Renzi, l’elezione presidenziale austriaca e la vittoria di Donal Trump alla Casa Bianca.

Questo deve essere visto come un grande slancio, un grande punto a favore ed è il momento giusto perché  anche la Francia possa possa farcela.

No alla globalizzazione, no alla globalizzazione che parte dal basso e che ci viene imposta dal basso con l’immigrazione massiccia! No anche a alla globalizzazione finta imposta dall’alto con la finanziarizzazione dell’economia.

Si deve riportare la francia in mano ai francesi. Questo è il momento esatto, il momento tanto atteso dai francesi per riscattarsi ancora una volta e riprendersi quello che è di loro proprietà. E’ un loro diritto e nessuno glielo può negare.

Infine, nel suo comizio di Lione, oltre al suo programma distribuisce un documento pieno di foto dedicato a lei stessa, Marine donna e madre, e lancia il clip ufficiale della campagna dove in un passaggio pieno di avverbi riassume il nocciolo della questione.

In sostanza, Le Pen si definisce come un patriota, una francese di origini e si definisce intensamente, fieramente, fedelmente, evidentemente francese. Alle prossime elezioni o Noi o gli altri!

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Bonus speciali Central Bank of Ireland Conto demo
Opinioni AVATRADE
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo