Codacons – nel 2017 previsto un aumento della spesa di quasi 1.000 € per famiglia

A lanciare l’allarme è proprio la Codacons la quale conferma che per il 2017 le spese in media per una famiglia italiana prevedono un’impennata di quasi 1.000 €. Mediamente il prossimo anno, ogni famiglia spenderà 986 euro in più.

Non vi sono buone notizie dunque sotto l’albero epr gli Italiani, che a ridosso del nuovo anno, si vedono arrivare una nuova stangata.

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

🥇Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Codacons

Le famiglie Italiane, nel 2017 si troveranno a pagare quasi 986 € in più rispetto al 2016 per prezzi e tariffe aumentati per alimenti, trasporti e servizi. Purtroppo non sempre gli aumenti sono dovuti ad un’efficienza del servizio o ad un miglior alimento.  Questa in breve quello che ha confermato la Codacons ovvero l’associazione che si occupa della difesa dei consumatori e dell’ambiente.

Secondo la categoria di difesa dei consumatori, ci troviamo a fare i conti con un rincaro pesante, definito come la conseguenza della ripresa dei prezzi al dettaglio, che invece per tutto il 2016 sono rimasti sostanzialmente bloccati.

Codacons: nel 2017 tutte le famiglie italiane spenderanno di più

Secondo quanto confermato dagli analisti del Codacons, il rilancio dei prezzi al consumo produrrà per ogni famiglia un rincaro apri a 986 euro.

Sono quasi 1000 ! Una spesa non di poco conto, per il nuovo anno, che colpirà il settore alimentare, in primo luogo, per poi proseguire con quello dei servizi e dei trasporti. In questo caso, l’aumento delle tariffe e dei prezzi sarà una conseguenza della crescita dei listini. Solo per il trasporto è stimato un costo maggiorato di 302 euro a famiglia.

Per il settore alimentare, ovvero per la spesa alimentare delle famiglie, il rincaro subirà un aumento di 193 euro, con un totale di 495 euro per i soli alimenti e i prezzi al dettaglio.

Strettamente connesso ai beni alimentari è il settore della ristorazione, che per conseguenza registrerà una crescita di 28 euro.

Passiamo adesso agli altri settori.

Il maggior rincaro si ha nei trasporti, quali, ad esempio, aerei, taxi, treni, mezzi pubblici, etc. che vedranno un aumento di 64 euro per nucleo familiare. Questo graverà in maniera incisiva su tutti i pendolari.

Non va meglio il settore autostradale, il quale comporterà un aumento dei di oltre 35 euro visto che i gestori autostradali hanno presentato la richiesta di aumento delle tariffe per il 2017 al Ministero dei trasporti.

Aumenta invece di 16 euro il servizio bancario e 7 euro quello postale. Quest’aumento sicuramente farà scattare l’ira degli italiani,i quali già si trovano con un sistema bancario che fa acqua da tutte le parti, con le banche in crisi e sull’orlo del fallimento. Adesso arriva anche l’aumento dei servi.

Aumentano infine anche le tariffe Rc auto che costeranno in media 10 euro in più a veicolo per famiglia.

Codacons: aumenti anche per sanità, istruzione e settore energetico

Infine, l’ultimo settore che analizzeremo riguarda il rincaro per sanità con un aumento della spesa di 37 euro alla quale si somma quella legata all’istruzione. In questo caso, le famiglie italiane, si troveranno a spendere in media 45 euro in più per scuole, libri e mense.

Non va meglio neanche nel settore dell’energia che invece, vede a causa dei rialzi registrati sul petrolio: un aumento di quasi 29 euro in più per la bolletta di luce e gas e, fino a toccare i 175 euro per il rifornimento di carburante.

In beve, non ci sembra che questa sia un’ottima tattica se si vuole far rilanciare l’economia italiana. Le famiglie non arrivano a fine mese e spostarsi e viaggiare sia con i mezzi pubblici che con la macchina sarà un lusso solo per pochi.

Questi costi peseranno in maniera notevole sulle famiglie italiane, soprattutto per quelle per cui muoversi per andare a lavoro, non è una scelta, ma una decisione obbligata.

Al momento si segnala solo un segno di ripresa. 10 € in meno nel canone RAI  2017 che sarà inghiottito da tutti gli altri aumenti.

Articoli di vostro di probabile interesse:

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Plus500
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti - Vasta scelta di CFD Prova Gratis Plus500 opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC
  • Sponsor A.C. Milan
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
IC Markets
  • Licenza: ASIC
  • Broker NO ESMA
  • Leva finanziaria alta
Broker NO ESMA - leva finanziaria alta Prova Gratis IC Markets opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Turbo24, i primi certificati turbo quotati H24 al mondo, barrier, vanilla options e CFD...

Scopri di più
X
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74/89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19