Tipologie opzioni binarie

Vi sono differenti tipologie opzioni binarie e la loro scelta rappresenta un momento delicato per l’investitore nel definire investimenti e guadagni possibili. Questo perché il tutto è strettamente connesso al grado di esperienza dello stesso e al tipo di strategia da utilizzare secondo quanto stabilito dai broker di opzioni binarie.

In generale possiamo distinguere 5 tipologie differenti di opzioni binarie;

  • opzioni call e put
  • opzioni 60 secondi
  • opzioni one touch
  • opzioni builder
  • opzioni range.

Opzioni binarie call e put

La categoria delle opzioni call e put, anche nota come alto e basso, è una delle prime scelte nel campo delle opzioni binarie, soprattutto da parte di utenti che si affacciano per la prima volta nel settore delle opzioni binarie. Queste presentano una difficoltà facile rispetto alle altre categorie grazie al facile meccanismo operativo.

Nel caso delle opzioni binarie call e put, la priorità dell’utente è di definire l’asset del proprio investimento. Egli si trova a decidere se puntare i propri capitali su oro, petrolio, valute, materie prime ecc. Il guadagno in tal caso sarà dato dall’andamento dell’asset, laddove rispetto ad una scadenza predefinita, ci sarà una variazione verso l’alto o verso il basso del prezzo finale rispetto al prezzo iniziale.

Parliamo inoltre di una opzione di tipo call,  se si punta al rialzo dell’asset, compiendo delle operazioni rialziste, mentre parliamo di una opzione di tipo put, se si punta al ribasso dell’ asset, compiendo delle operazioni ribassiste. Come notiamo è presente una forte semplicità nella definizione delle operazioni da compiere, che rendono tali tipologie adattissime ai neo investitori, che si affacciano per la prima volta al settore delle opzioni binarie.

Esempio:

Un esempio pratico è alla base della prima tipologia di opzioni call e put. Questo può aiutarci a capire meglio il loro funzionamento e soprattutto perché risultano essere molto più adatte ai trader alle prime armi.

Supponiamo di definire un asset sulle valute e più precisamente sulle classiche valute dollaro e euro. Supponiamo che il cambio dollaro contro euro è di 1,4523. Supponiamo ancora che puntiate al rialzo alla scadenza rispetto a 1,4523, ovvero adottate una opzione binaria di tipo call e che quindi il prezzo sia maggiore di quello stabilito.

Avremo che alla scadenza X il nuovo tasso di cambio è pari ad esempio a 1,5523. In questo caso la nostra scommessa sarà rispettata e sarà realizzato un guadagno nelle opzioni binarie.

Nel caso opposto, potevamo scommettere su un’opzione di tipo put, puntando sul ribasso del valore dell’asset ad una determinata scadenza, ottenendo il relativo guadagno nel caso in cui alla scadenza X il tasso di cambio dollaro contro euro fosse stato di 1,3523.

Opzioni binarie call e put

Opzioni binarie call e put

 

 

 Opzioni binarie 60 secondi

La seconda tipologia che andremo ad analizzare riguarda le opzioni binarie a 60 secondi. Questa categoria a differenza della precedente, presenta un maggiore grado di difficoltà.

Questa è una categoria generalmente consigliata ad utenti esperti, in quanto implica un livello già avanzato nel settore delle opzioni binarie e soprattutto la capacità di gestire stress e emozioni in un tempo così ristretto quale quello di 60 secondi. Il meccanismo di funzionamento, è analogo a quanto già visto per le opzioni call e put; si tratta ancora una volta di definire un asset sul quale investire ( oro, petrolio, valute, materie prime ecc) e poi di prevederne l’ andamento in un tempo limitato e rapido di 60 secondi.

Da questa rapida analisi si potrà intuire che l’operazione non è delle più facili, poiché il tempo a disposizione è davvero così basso e profitti e perdite sono pari al 50 %, nel senso che in un minuto è possibile passare da un elevato profitto a un’elevata perdita. Per tale motivo, tali tipologie non sono consigliabili a utenti poco esperti nel settore delle opzioni binarie.

Opzioni binarie 60 secondi

Opzioni binarie 60 secondi

 

 Opzioni binarie one touch

Altra categoria da esaminare riguarda le opzioni binarie one touch. Questa rappresenta una difficoltà media rispetto alle call o put e alle opzioni 60 secondi, dove l’utente deve essere in grado non solo di definire se il prezzo dell’ asset scelto salirà o scenderà, ma anche se il prezzo del relativo asset sul quale puntare, raggiungerà ad una determinata scadenza il prezzo stabilito dal broker di opzioni binarie.

Questa tipologia se ben utilizzata, è tra quelle che permettono di raggiungere un rendimento abbastanza elevato.

Opzioni binarie one touch

Opzioni binarie one touch

 

Opzioni binarie builder.

Questa quarta tipologia, opzioni binarie builder, offre all’utente un vantaggio in linea con il successo delle opzioni binarie. Sono estremamente flessibili e adatte ad ogni tipo di investimento.

In pratica l’utente che decide di scegliere le opzioni builder, potrà decidere sul proprio investimento;  non solo potrà scegliere l’asset e l’ammontare del capitale da investire, ma dovrà anche scegliere il livello massimo di profitto e la data della scadenza, personalizzando sulla base delle proprie caratteristiche e capacità la relativa opzione binaria.

Opzioni binarie builder.

Opzioni binarie builder.

 

Opzioni binarie range.

L’ ultima tipologia di opzioni binarie, da considerare è quella delle opzioni range, che presentano una difficoltà molto alta nel loro utilizzo e di per sé poco utilizzate dagli stessi utenti che decidono di attuare degli investimenti nel campo delle opzioni binarie.

In questo caso è il broker che definisce un intervallo di prezzo nel quale l’ opzione binaria potrebbe cadere e successivamente l’utente deve definire se il relativo prezzo è compreso o meno nella suddetta fascia.

Parliamo ovviamente sempre di una scadenza prestabilita e di un andamento del prezzo verso l’alto o verso il basso. Come possiamo notare il livello di difficoltà è molto alto, quindi generalmente non sono consigliate  ad un utente poco pratico nelle opzioni binarie. Al contrario tali tipologie possono essere utilizzate appieno da utenti professionisti del settore, per sfruttare gli alti rendimenti in caso di esito positivo dell’andamento dei prezzi fissato in precedenza.

 

Opzioni binarie range.

Opzioni binarie range.

 

 

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo