Guadagnare con le opzioni binarie

Per chi si affaccia per la prima volta in questo campo, investendo parte dei suoi risparmi, si sarà sicuramente chiesto: come è possibile guadagnare con le opzioni binarie? Inutile dire che il metodo di investimento è più facile a farsi che a dirsi, senza considerare anche che le opzioni binarie si sono affacciate sul mercato finanziario di recente ottenendo un forte successo grazie ai facili meccanismi di funzionamento, il quale permettono anche ad utenti meno esperti di poter effettuare i primi investimenti ed ottenere guadagni. Ad ogni tipologia di opzione binaria, corrisponde un differente grado di difficoltà, partendo dalla base, consigliata per i principianti, fino ad arrivare a livelli adatti ai migliori trader. Ovviamente ad ogni guadagno corrisponde un diverso tipo di investimento, corrisposto anche da un ottima analisi dei grafici. Vediamo nel dettaglio come funziona.

Guadagnare con le opzioni Binarie: minimo sforzo, massimo guadagno!

Prima di analizzare come sia possibile investire e guadagnare con le opzioni binarie, è necessario  superare una prima barriera sulle opzioni binarie relativa al facile guadagno delle stesse, come in un classico lancio della monetina o una scommessa su due probabili risultati, per poter poi ottenere il miglior risultato in termini economici.

Le opzioni binarie, volgarmente vengono viste come dei giochi di scommessa piuttosto che come delle vere e proprie forme di investimento, dei veri e propri strumenti finanziari sul quale puntare dei capitali per ottenere così dei veri guadagni. Questa distinzione può fare già una prima differenza. Questa definizione volgare viene il più delle volte generata proprio dalla semplicità offerta da questo sistema: il facile utilizzo dato dalla  scelta tra due opzioni (da qui il nome binario). Ora teniamo a precisare che si tratta di scelte e non di scommesse, connesse a delle logiche di trading, ad una formazione continua, se non anche all’uso di una terminologia specifica comprendente anche analisi grafiche, le quali possono incidere su un’ opzione piuttosto che su un’altra.

Investire sulle opzioni binarie, è un metodo del tutto innovativo se confrontato con i classici strumenti finanziari (come le azioni o il Forex), ed offre maggiori opportunità per ogni differente tipologia di utente: esperti e non.

Gli utenti che sono alle prime armi, possono puntare su due tipologie, le più semplici tra una vasta gamma:

  • le opzioni call;
  • le opzioni put.

In queste due tipologie si può investire piccoli capitali senza correre il rischio di eccessive perdite;

Per gli utenti più esperti, invece si possono enunciare delle tipologie più complesse:

  • le opzioni sessanta secondi;
  • Le opzioni a medio e lungo termine.

Le prime, permettono di ottenere maggiori guadagni, sfruttando a proprio vantaggio la maggiore esperienza e resistenza allo stress di un tempo così limitato nel definire potenziali guadagni e potenziali perdite.

La seconda categoria, invece, riguardante le opzioni a medio e lungo termine, comprende i potenziali investimenti e guadagni cambiano radicalmente, soprattutto laddove le opzioni binarie, vengano confuse con delle semplici attività di scommesse e non come reali investimenti. Questo atteggiamento non deve essere infatti preso sotto gamba, poiché questa tipologia di utente potrebbe ottenere nel medio e lungo termine solo delle perdite dai propri investimenti. Al contrario partire fin da subito considerando le opzioni binarie come veri e propri investimenti, definendo una giusta strategia come la gestione del capitale o l’ utilizzo di grafici più specifici (quali le candlestick) può essere la soluzione ottimale per aumentare le vie di profitto e di conseguenza è possibili limitare le perdite.

Qual’è la giusta strategia per ottenere guadagni?

Un buon sistema per ottenere guadagni con le opzioni binarie, può essere rappresentato da una  corretta gestione del  capitale, meglio noto come money management. Ma cosa intendiamo per gestione del capitale? Esso rappresenta un valido alleato per la gestione delle diverse operazioni nel tempo secondo cui la gestione del capitale ha un’influenza se utilizzata a supporto delle opzioni binarie. Il money management, infatti, ci aiuta nella scelta di  soluzioni che permettono di raggiungere il giusto equilibrio tra un buon guadagno e una perdita non eccessiva.

Se ad esempio il nostro investimento è su un’attività che presenta delle alte probabilità di salire, non bisogna rischiare tutto il capitale che si ha a disposizione (anche se si è estremamente sicuri del risultato). Questo perché parliamo sempre di probabilità ed è quindi importante soprattutto nelle prime operazioni,  puntare solo una parte del capitale sull’investimento.

come guadagnare con le opzioni binarie

come guadagnare con le opzioni binarie

A questo punto ci potremmo chiedere: quanto investire in opzioni binarie? Per una corretta gestione del capitale o money management, è importante prevedere due punti fondamentali: quanto investire e soprattutto come investire al fine di aumentare le potenzialità dei guadagni legati alle opzioni binarie. Rispetto al primo quesito, un buon punto di partenza è sulla decisione della quantità da investire in tali attività, avendo cura di non investire mai tutto il capitale a disposizione in un’unica operazione, ma al contrario dividere le somme a disposizione in più operazioni di investimento, in modo da aumentare le potenzialità di guadagno e limitare notevolmente le possibilità di perdita.

Questo frazionamento, offre un vantaggio anche da un punto di vista psicologico, poiché avendo a disposizione più operazioni da seguire, si abbassa radicalmente lo stress derivato dall’andamento delle operazioni, su un guadagno maggiore o su delle perdite realizzate, da parte di ogni utente (sia alle prime armi e sia che  professionista).

Il ruolo dei grafici nelle opzioni binarie.

Infine, analizziamo l’ utilizzo di grafici e l’influenza che essi possono avere su un qualsiasi utente, poichè rappresenta un valido supporto sul tipo di investimento da attuare e sui guadagni da realizzare, definendo in maniera più precisa l’ andamento dell’ attività sottostante. Uno degli strumenti grafici più utilizzati in tal senso sono le cosiddette “ Candlestick” o candele giapponesi, grazie al facile meccanismo grafico che permette mediante l’ osservazione delle candele, di ottenere delle importantissime e utili informazioni sull’ asset e sui diversi movimenti del prezzo nel tempo.

I grafici inoltre possono essere utilizzati sia da utenti meno esperti e sia da utenti esperti, per interpretare dei cambiamenti improvvisi del mercato o dei segnali che spingono ad un maggiore investimento per massimizzare il guadagno. Come per la gestione del capitale è possibile con l’ utilizzo di grafici anche entrare nel merito di una diversificazione del rischio per un investimento più efficace, permettendo con una continua osservazione grafica delle principali tendenze del mercato, di prevedere le principali oscillazioni di prezzo e massimizzare le possibilità di guadagno offerte dalle opzioni binarie.

 

 

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo