Come sfruttare la leva finanziaria nel Forex

La leva finanziaria o leverage è una delle caratteristiche principali del contesto forex. Dobbiamo capire, però, come funziona per non esporci oltre le nostre effettive possibilità.

In questo spazio, cerchiamo di farvi cogliere le opportunità ed i pericoli per converso di tale strumento molto popolare tra gli aspiranti traders.

Leva: si impiega di meno e si guadagna sul totale

leva-forex-grafico

In che senso si impiega di meno e si guadagna sul totale? Facciamo un esempio veloce, in modo che possiate capire meglio il concetto:

La leva finanziaria o leverage è di 1:100

Quindi, se un minilotto è di 10.000 euro, cosa si richiede? La centesima parte di 10.000 euro, ovvero 100 euro. Si impiega una somma inferiore a quella che si dovrebbe, 10.000 euro. Con sole 100 euro posso effettuare l’investimento su un minilotto del valore di 10.000 e ciò ci arreca benefici, nel senso di minore esborso iniziale

leva

Ma si guadagna sul totale come premesso….pertanto, se il trade è vincente il guadagno è da calcolare su 10.000 e non su 100 euro. Chiaramente, alla fine si rientra del saldo tra l’ammontare complessivo da pagare tenendo conto dei 10.000 e quello già pagato. Il guadagno è poi calcolato non su un’unità, in modo indifferenziato come avviene per le opzioni binarie, ma varia in base al differenziale o spread del prezzo (il prezzo sale di 300 pips ed era nelle nostre previsioni? Benissimo, 3 centesimi di euro per ogni euro investito è il guadagno addizionale da inserire tra i moltiplicanti). Pips è l’abbreviazione di Percentage in Point e viene utilizzato per esprimere il movimento

Quando si è cominciato a parlare di forex e di leverage, le opzioni binarie non esistevano ancora e per molti tale possibilità suonava come dire “rivoluzionaria”, considerando che prima gli operatori di borsa erano solo agenti di borsa professionali che usavano liquidità “sonanti” e grossi capitali, di cui non potevano fare a meno per inoltrarsi nel mercato degli investimenti.

Il broker vi chiederà un margine prudenziale

Chiaramente, se tale “miracolosa” leva finanziaria può apportarvi benefici con un impiego di risorse minimo, è anche un’arma a doppio taglio! E bisogna capire come sfruttarla.

Perché? Capiamolo insieme.

Per vostra sicurezza, le piattaforme vi chiederanno di mantenere un certo margine, in base alla leva finanziaria e quel margine servirà a rassicurare appunto il broker che voi avete abbastanza soldi sul conto per coprire le eventuali perdite che possono, amplificate dalla leva finanziaria, essere superiori all’importo impiegato nella singola operazione.

Ecco un altro esempio che vi può aiutare a capire come funziona il margine, associato all’effetto leva. Sia ben chiaro che l’introduzione del margine è una vostra sicurezza e non tutti i broker lo prevedono, assicurando la funzione di rientro o di “margin call”. In questo caso vi intimeranno di rientrare prima di continuare ad utilizzare il conto.

Ipotizziamo che la leva sia di 100:1, il margine a quanto ammonterà?

Per calcolare il margine, in termini percentuali, dovete rapportare 100 al rapporto di leva. Di conseguenza, nel nostro caso, il Margine sarà pari a 100/100, ovvero a 1%, ovvero allo 0,01

Come facciamo a calcolare quanto dobbiamo lasciare intoccato sul conto di trading per avere una gestione prudenziale di tutto rispetto che non ci faccia correre troppi rischi di trovarci scoperti con la leva finanziaria? E’ sufficiente moltiplicare il prezzo corrente per le unità scambiate e per il margine percentuale.

Il consiglio che possiamo darvi è questo: premunitevi dai rischi lasciando in conto quanta liquidità possa bastarvi per coprirvi dalle perdite eventuali. Fate un po’ di calcoli e programmate le perdite ed i guadagni, sulla base delle vostre previsioni.

Alcune certezze le avete. Ad esempio, le coppie forex sono caratterizzate da un certo numero di pips che si manterrà mediamente inalterato per quanto concerne la volatilità media, ovvero la tendenza ad avere un certo ritmo di scostamento dal prezzo in t nel periodo immediatamente successivo, nell’intervallo che ci interessa. E’ vero! Certi sottostanti, al di là delle variazioni giornaliere intra-day, tendono ad avere una volatilità media che difficilmente cambia, salvo imprevisti di mercato (stati umorali del mercato con forti cambiamenti del sentiment). Sulla base di questo presupposto, possiamo capire fino a quanto si spingerà il prezzo di mercato, le soglie di resistenza e di supporto dinamiche.

Possiamo così stimare il guadagno potenziale medio massimo, nonché, e questo aspetto ci interessa di più di tutto il resto, la perdita massima potenziale. Buona fortuna e soprattutto tanta dedizione ed impegno!

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito Licenza CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC -CONOSB Conto demo
Opinioni 24Option
20€ gratis coupon Licenza CySEC - CONSOB - BaFin Conto demo
Opinioni eToro
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20$ bonus Cash senza deposito Licenza CySEC - CONSOB - ASIC Conto demo
Opinioni XTrade
25 € senza deposito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Broker Bonus Licenza Fai Trading
100% CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC Conto demo
Opinioni BDSwiss
Conto demo CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni FaceOption

Luca M.

Lascia un commento

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com