Domanda Reddito di Cittadinanza 2019: come presentarla?

Valoreazioni

Vuoi un conto trading demo con 50.000€ gratis per fare pratica?In più anche segnali di Trading Gratis.Clicca qui

Quali sono i modi per presentare la domanda Reddito di Cittadinanza?

Secondo quanto affermato da fonti del governo, a partire dal 6 marzo 2019 è possibile fare domanda per il Reddito di Cittadinanza.

Come ben sappiamo si tratta della nuova misura varata dal Governo Italiano che si pone come scopo quello di consentire ai soggetti che detengono determinati requisiti al fine di ricevere il sostegno economico e/o un aiuto concreto per formarsi e trovare lavoro.

Il RdC permette quindi di integrare il reddito familiare. Come?

Attraverso un contributo economico erogato grazie ad una carta prepagata emessa da Poste Italiane. Questa vi darà la possibilità di accedere a percorsi personalizzati e perfezionare la vostra formazione al fine di ottenere un impiego.

Lo scopo di questa guida è spiegarvi in modo dettagliato come fare per presentare la domanda Reddito di Cittadinanza e quali sono le modalità per richiederlo.

reddito-di-cittadinanza-5-stelle-requisiti-come-funziona

Domanda reddito di cittadinanza

REDDITO DI CITTADINANZA: DEFINIZIONE E BENEFICIARI

Prima di procedere oltre, volevamo dare una definizione breve di Reddito di Cittadinanza. Possiamo definire con questo termine, la misura di politica attiva del lavoro e di contrasto alla povertà messa in atto dal governo. Esso si prefigge come scopo quello di ridurre al massimo la disuguaglianza e l’esclusione sociale.

Il tutto è stato previsto dalla Legge di Bilancio 2019 e poi introdotta dal Decreto Legge 28 gennaio 2019, n. 4. In pratica esso consiste in un aiuto concreto per formarsi, trovare lavoro e tornare attivi nella società.

Trattasi in breve di uno strumento rivolto alle persone residenti in Italia da almeno 10 anni e che vertono in una condizione di disagio economico. Al fine di beneficiare di questo aiuto devono rispettare determinati requisiti reddituali e patrimoniali.

Nel caso invece si tratta di soggetti di età pari o superiore a 67 anni, il reddito di cittadinanza viene definito come Pensione di Cittadinanza.

In pratica si tratta di un’integrazione reddituale per un importo massimo di 9.360 euro l’anno, ovvero 780 euro al mese. Si potrà usufruire di questo sostentamento per un periodo massimo di 18 mesi. Potrà inoltre essere rinnovato a decorrere dal giorno successivo alla richiesta del beneficiario. L’aiuto economico viene quasi sempre accompagnato da un percorso di reinserimento lavorativo e sociale, che potrà essere attivato e sottoscritto con il c.d. Patto per il lavoro o il Patto per l’inclusione sociale.

La sottoscrizione di uno dei due patti è una condizione essenziale al fine di beneficiare del RdC.

>>Leggi anche: Reddito di Cittadinanza: cos’è? Come funziona? Reddito, requisiti ISEE, FAC-Simile domanda

REDDITO DI CITTADINANZA DOMANDA 2019

Come presentare domanda al fine di richiede il Reddito di Cittadinanza?

Nel caso in cui vi troviate momentaneamente in difficoltà e si possiedono determinati requisiti è possibile richiedere, a partire dal 6 marzo 2019, il reddito di cittadinanza. Come? Attivando una delle seguenti modalità.

  • Online

Tramite il portale web www.redditodicittadinanza.gov.it, accedendo con SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale).

  • Presso un ufficio postale abilitato

Ci si può recare presso uno dei tanti Uffici postali abilitati al servizio, dopo il quinto giorno di ciascun mese (quindi dal giorno 6) al fine di compilare il modello di domanda cartaceo predisposto dall’INPS.

In questo caso, sarà l’operatore dello sportello postale a provvedere ad inserire immediatamente la vostra richiesta all’interno del portale web dedicato al RdC.

  • Tramite CAF

Rivolgendosi direttamente ad un centro CAF (Centro di Assistenza Fiscale).

A seguito di presentazione della domanda “Reddito di Cittadinanza” la richiesta da voi presentata viene inoltrata entro un termine massimo di 10 giorni lavorativi all’INPS.

L’INPS è il soggetto incaricato ad erogare il beneficio. E’ questo che provvede a verificare tutti i requisiti del richiedente entro un termine massimo di 5 giorni e nel caso in cui ci siano tutti i presupposti, riconosce il RdC. Questo viene erogato attraverso un’apposita carta di pagamento elettronica, ovvero la Carta Reddito di Cittadinanza a decorre dal mese successivo a quello di avvenuta richiesta.

>>Leggi anche: Reddito di cittadinanza – poste pay: al via da Aprile 2019

QUALI SONO I DOCUMENTI NECESSARI?

Al fine di richiedere il Reddito di Cittadinanza 2019 si devono possedere determinati requisiti. Tra questi abbiamo la certificazione ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) 2019.

Questo documento deve essere richiesto in tempo utile al fine di presentare la domanda di RdC. Lo si può richiedere compilando la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e presentandola attraverso un CAF, o per via telematica tramite il portale web dell’INPS o anche tramite una delle tante modalità previste dalla normativa vigente.

>>Leggi anche: Reddito di cittadinanza – bancomat – app: come funziona e come verrà erogato?

COS’E’ SPID? COME OTTENERLO?

Nel caso in cui abbiate deciso di utilizzare la modalità online per la richiesta del Reddito di Cittadinanza, allora dovete avere attivo il servizio SPID. Esso rappresenta il sistema di autenticazione che permette di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti utilizzano un’unica identità digitale. Questa è costituita da un nome utente e da una password.

Come ottenerlo?

La si può richiedere tramite delle credenziali SPID gratuite, rivolgendo direttamente ad uno degli Identity provider che sono i soggetti abilitati a rilasciarla. A seguito dell’avvenuta scelta dell’Identity provider si deve provvedere a registrarsi sul portale web, inserire i dati anagrafici e creando le credenziali effettuando anche il riconoscimento. Il riconoscimento potrà essere effettuato con una delle seguenti modalità:

  • Di persona;
  • Attraverso Carta d’Identità Elettronica (CIE);
  • Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • Firma Digitale;
  • WebCam.

In base alle modalità scelte del provider di riferimento ci possono essere dei costi da sostenere. Al fine di effettuare tutta la procedura di richiesta si deve disporre anche dei seguenti documenti:

  • Documento di identità valido;
  • Tessera sanitaria;
  • Indirizzo di posta elettronica;
  • Numero di telefono del cellulare che si utilizza normalmente.

I tempi per il rilascio dell’identità digitale variano a seconda del soggetto a cui viene inoltrata la richiesta.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Termini di ricerca:

  • reddito di cittadinanza modulo
  • quando si fa la domanda reddito cittadinanza 2019
  • reddito cittadinanza modello da compilare
  • modulo richiesta reddito di cittadinanza
  • modulo domanda reddito cittadinanza 2019
  • fac simile domanda reddito cittadinanza 2019
  • domanda reddito di cittadinanza 2019
  • domanda reddito cittadinanza 2019
  • domanda reddito cittadinanza
  • si può presentare la domanda del reddito di cittadinannza con credenziali inps

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com