Quantcast
Assicurazione temporanea: cosa significa? - BlogFinanza.com

Assicurazione temporanea: cosa significa?

L’assicurazione temporanea è quel tipo di polizza che è attiva solo per un limitato periodo di tempo, proprio come suggerisce il nome. Il periodo di tempo può variare ma, tendenzialmente, un’assicurazione temporanea ha una durata inferiore a un anno. Soprattutto tale assicurazione ha una scadenza naturale precisa.

? Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Spesso le assicurazioni temporanee sono riferite alle automobili, soprattutto a quelle persone che utilizzano il proprio veicolo solo una parte dell’anno e per il resto del tempo lo tengono parcheggiato nel proprio garage. Talvolta si sottoscrive un’assicurazione temporanea di pochi giorni solo per spostare un veicolo da un luogo a un altro.

Un altro tipo di assicurazione temporanea è l’assicurazione viaggio, dato che è attiva solo nel momento in cui si sta viaggiando e scade appena si è tornati a casa.

assicurazione temporanea

Assicurazione temporanea: cos’è?

Le assicurazioni temporanee inoltre servono per proteggere se stessi nel momento in cui si affronta una mobilità, ovvero utilizzare mezzi pubblici o il car sharing, ma possono essere sottoscritte per vari altri motivi che vedremo in seguito.

Alcuni esempi di assicurazione temporanea

Abbiamo già parlato delle assicurazioni auto temporanee, che sono le più diffuse, ma alcune agenzie di assicurazioni potrebbero proporvi anche altre coperture. Faremo in questo paragrafo alcuni esempi.

  • Assicurazioni viaggio. Queste polizze sono dedicate alle persone che intendono andare in vacanza. La polizza assicurativa copre durante il periodo fuori porta eventuali imprevisti sia sanitari, come infortuni o malori, sia di altra forma, come la sparizione del bagaglio o il rinvio del viaggio.
  • Elettrodomestici o oggetti elettronici. Alcune compagnie offrono un’assicurazione temporanea su elettrodomestici della casa o su altri oggetti come lo smartphone. A seconda della marca, del modello e dell’età dell’oggetto il costo cambia, ma resta il discorso legato alla temporalità.
  • Lavori in casa. Se solitamente ci sono persone che lavorano nella vostra casa in qualità di domestici o giardinieri voi potreste coprire eventuali loro infortuni con un’assicurazione temporanea, la quale sarà attiva solo nel momento in cui lavorano nella vostra casa. Tale assicurazione può valere anche per chi vi aiuta in un trasloco o chi fa lavori occasionali nella vostra dimora
  • Assicurazione sport. È possibile sottoscrivere polizze assicurative temporanee anche per le attività sportive amatoriali, ossia quelle non facenti parte di federazioni nazionali. Grazie a questa polizza eventuali infortuni saranno coperti dall’assicurazione e non saranno a vostro carico.

Questi sono solo alcuni esempi di assicurazione temporanea, certamente ogni agenzia d’assicurazione sarà in grado di proporvi anche molti altri prodotti. Ciò che contraddistingue un’assicurazione temporanea dalle altre non è il contenuto, ma solo il limite temporale della polizza.

Quando è utile stipulare un’assicurazione temporanea?

Un’assicurazione temporanea non è chiaramente adatta a tutte le situazioni, ma solo per quelle che sappiamo già non ci servono per più di un anno. Le polizze assicurative temporanee ci aiutano quando vorremmo tutelarci solo per un breve periodo, come può essere un viaggio o per un oggetto che sappiamo può servirci per un determinato lasso di tempo.

È evidente che ogni situazione ha una propria storia, ma tutelarsi da possibili imprevisti è sempre una buona idea.

Sull'autore

LorenzoB

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.