Governo Lega -5 stelle: quale impatto sulle banche di Borsa Italiana?

Quali saranno le conseguenze di un Governo M5s-Lega sulle banche di Piazza Affari? Scopriamo in questa breve analisi di Equita che vede registrare un crollo del 12%.

Ma quali saranno le vere conseguenze di un Governo Lega-M5s sulle banche che sono oggi quotate sulla Borsa Italiana?

come-giocare-in-borsa

Borsa di Milano: piazzaffari

Per rispondere a questa domanda abbiamo seguito le analisi condotte Equita, che hanno mantenuto la loro visione neutrale sul comparto anche se allo stesso tempo hanno previsto una correzione del 12% per lo stesso.

Si tratta delle possibili conseguenze di un Governo M5s-Lega, che secondo gli esperti, potrebbero risultare particolarmente evidenti proprio all’interno del settore credito legato a Borsa Italiana.

Non tutte le banche, però, saranno o anche risulterebbero trascinate nel vortice ribassista dell’azionario.

UniCredit, ad esempio potrebbe rappresentare l’eccezione; infatti l’istituto di Jean Pierre Mustier ha, secondo Equita, scontato l’impatto negativo delle possibili idee del nuovo esecutivo Di Maio-Salvini facendo registrare un -7% nelle ultime due settimane.

Allo stesso tempo, possiamo dire che una certa resilienza durante la fase di debolezza si è avuta anche grazie a quei 14 miliardi di Bund detenuti

Borsa Italiana: tonfo del 12% per i bancari?

Molto probabilmente il tonfo continuerà per via dell’instabilità politica che ancora oggi attanaglia l’Italia. Infatti è proprio Equita ad affermare che il nuovo Governo porterebbe le banche italiane a bruciare be oltre 12 miliardi di euro.

Gli esperti parlano anche di recente rally dello spread Btp-Bund che lo si deve ad un impatto negativo per 2 miliardi sulle valutazioni.

Le dichiarazioni di Equita sulle banche di Piazza Affari sono state poi anche accompagnate dalle considerazioni fatta dagli esperti in cui si osserva con molata attenzione l’andamento del settore nei primi 3 mesi del 2018.

Il periodo preso come punto di riferimento fa notare come gli utili sono aumentati più del previsto grazie a minori rettifiche sui crediti; allo stesso tempo, invece, le stime per il biennio 2018-2020 sono salite del 6% e si registra anche un prezzo/capitale tangibile sceso da 0,9 a 0,8 volte.

Anche di fronte all’ipotesi di un possibile governo Movimento 5 stelle-Lega, gli analisti hanno confermato la loro visione neutrale sulle banche di Borsa Italiana.

Ad oggi possiamo notare che tra i peggiori titoli della Borsa Italiana abbiamo: UniCredit, BPER, Mediobanca e Unipol Gruppo; sono queste che hanno fatto registrare un ribasso senza precedenti, superiore al singolo punto percentuale.

Migliori Piattaforme di Trading Online

[migliori-broker count='6' broker='forex' hidetitle='true']
[migliori-broker count='6' broker='opzioni' hidetitle='true']

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com