Quantcast
Bitcoin: apre il primo negozio per la compravendita CRIPTOVALUTE in Italia - BlogFinanza.com

Bitcoin: apre il primo negozio per la compravendita CRIPTOVALUTE in Italia

Nasce in Italia il primo negozio dedito alla compravendita di Bitcoin! Esso ha sede in Rovereto (Trento).

? Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

E’ qui dunque che ha aperto il primo negozio dedicato interamente alle criptovalute!

ComproEuro

Il nome del negozio dove effettuare acquisiti di valute elettroniche ha il nome di Comproeuro.

Il gioco di parole si rivela appena ci si varca l’ingresso del negozio.

comproeuro-bitcoin-trento

comproeuro-bitcoin-trento

Infatti questo risulta essere il primo negozio italiano di Bitcoin, che viene aperto in Italia  e precisamente a Rovereto (via Rialto 21) che ha visto la nascita solo nello scorso weekend.

In pratica, qui è possibile portare Euro e in cambio ricevere bitcoin al cambio attuale.

Anche se al momento si limita a vendere solo ed esclusivamente gadget e bitcoin-card del valore non superiore a 100 €.

Con il tempo, però l’intento è quello di vendere Bitcoin a tutti coloro che vogliono acquistarli e quindi possederli senza fare trading online.

Questo potrebbe anche significare possedere un bel gruzzolo!

Infatti se il Bitcoin continua la sua rincorsa, potrebbero succedere che nel giro di pochi mesi, qualcuno cambi la sua posizione economica e sociale!

In breve ci si ritrova con un tesoretto.

Ma se perdesse di valore?

Purtroppo sarebbe solo e soltanto un ricordo tangibile di questo “Innominabile attuale” .

Il bello perà è che se il Bitcoin continua a mantenere le sue promesse e le sue performance che si stanno registrando sul lungo periodo, potrebbe succedere che Comproeuro diventa una sorta di cambiavalute, dove chiunque potrà acquistarne a norma di legge.

Attenzione perché in Italia ancora oggi non esiste una legge che ne regolamenti sia la tassazione sia il commercio.

Per altro le criptovalute in generale e i Bitcoin in particolare, anche se non sono definiti da una specifica norma che li regolamenti, non sono illegali.

Quindi al momento ti possiamo confermare che non vi è una legge specifica.

Anche per gli investimenti in questo settore, ci si adeguerà alle norme più restrittive dei cambiavalute.

In breve, ad oggi nonostante tutto, per acquistare più di 50 euro di bitcoin ci si dovrà registrare con un documento valido ed è previsto un limite all’approvvigionamento di card da parte di una singola persona.

Ecco quindi che possiamo definire i Bitcoin come un veri e proprio business, un vero e proprio investimento. In pratica non si tratta di qualcosa di illegale, ma si tratto di investimenti seri e professionali che si devono fare con la massima accortezza ma anche senza una speculazione eccessiva.

Quindi investire oggi in bitcoin Fisicamente è possibile?

In molti infatti hanno definito il Bitcoin, come la possibile valuta alternativa che può esistere nel rispetto della legge e del fisco.

ComproEuro Quindi investire oggi in bitcoin Fisicamente è possibile?

ComproEuro Quindi investire oggi in bitcoin Fisicamente è possibile?

Il negozio al momento viene gestito da bmanity s.r.l. , una startup diretta da Federico Monti, che è il fondatore della rete di imprenditori NUIT, e vede la partecipazione di alcuni commercianti e bitcoiner della zona visto e considerato che al momento il Trentino è molto attivo in fatto di criptovalute, ndr.

L’idea del negozio nato è di dare un corpo (fisico) al Bitcoin, che è e rimane solo e soltanto una valuta virtuale.

Possedere una card Bitcoin, uol dire anche conservarla con cura nel portfolio investimenti.

Solo al momento da Comproeuro si potranno acquistare gadget, libri e kit legati all’universo bitcoin.

Tutti i trader e i clienti potranno rivolgersi ai commessi/evangelist per sapere che cosa sono i Bitcoin e sopratutto come si usano, il perché sono nati e come si possono tradare.

Per altro parliamo di una valuta digitale che in un solo anno è passata dalla quotazione di 700 € a oltre 7000 €! Un investimento che potrebbe essere considerato abbastanza redditizio se confrontato con i tanti istituti di credito falliti.

Maggiori dettagli sul Bitcoin sono disponibili all’interno dei nostri approfondimenti:

Sull'autore

Tommaso Piccinni

Lascia un Commento

X

Avviso di rischio - Il 67-75% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.