Occupazione giovani: Assunzioni agevolate 2017

In questa guida analizzeremo tutte le varie procedure che prevedono la Decontribuzione per le aziende che assumono secondo quanto stabilito dalla legge di Stabilità 2017. La manovra riguarda tutti i giovani e si prevedono delle assunzioni agevolate di questi. Tra le misure messe in atto dal governo abbiamo:

  • alternanza scuola lavoro;
  • bonus assunzioni al Sud;
  • nuova Garanzia Giovani.

Queste sono tutte assunzioni agevolate 2017, ovvero procedure di incentivi per i giovani previsti per il 2017.

Garanzia-Giovani-

Assunzioni agevolate 2017

A partire dal 1° gennaio 2017 tutti coloro che hanno un’azienda e sono in procinto di assumere dipendenti, potranno usufruire dei nuovi incentivi per le assunzioni di giovani.

In questo caso si potrebbe trattare di giovani che hanno effettuato già un periodo di alternanza scuola lavoro, tirocini formativi, apprendistato, secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità 2017.

Il principale incentivo per le imprese arriva dalla decontribuzione per le assunzioni giovanili nelle Regioni del Sud.

Non saranno più valide dopo il 31 /12/2016 le decontribuzioni del 40% e le agevolazioni per assunzioni in apprendistato professionalizzante presso i datori di lavoro che abbiano meno di 12 dipendenti.

Garanzia giovani 2016 e Legge di Stabilità 2017

Secondo quanto previsto per le agevolazioni contenute nei commi 308 e 309 della Legge di Bilancio 2017, è possibile che tutti i datori di lavoro usufruiscano di uno sgravio contributivo pari a max 36 mesi, per le assunzioni con contratto a tempo indeterminato.

Le assunzioni devono riguardare i giovani, o anche soggetti che sono sottoposti a contratto di apprendistato. Possono beneficare di un contributo massimo di €3.250. Le assunzioni devono esclusivamente riguardare soggetti giovani che hanno svolto presso lo stesso datore di lavoro un periodo di alternanza scuola lavoro e che abbiano raggiunto un minimo di 30% delle ore di lavoro.

Possono essere considerati tali anche i soggetti che hanno terminato un contratto di apprendistato professionalizzante, ovvero coloro che sono sotto contratto di apprendistato atto alla formazione lavorativa e all’acquisizione di una qualifica o un diploma professionale.

Tutti i datori di lavoro che hanno stipulato tali contratti possono usufruire delle agevolazioni ma solo se il contratto viene convertito entro 6 mesi dal titolo di studio, per il 2017 o 2018.

Attenzione:

Gli incentivi previsti non riguardano le seguenti categorie di contratto:

  • contratti di lavoro domestico;
  • contratti stipulati con le aziende agricole;
  • l’esonero non riguarda i contributi INAIL.

Contratto di lavoro professionalizzante

Tutti i percorsi di alternanza scuola lavoro devono essere svolti in base al quanto previsto da:

  • legge 107/2015, articolo 1, comma 33;
  • capo III del decreto legislativo 226/2005;
  • capo II del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 25 gennaio 2008.

I fondi previsti per i benefici contributivi sono finanziati con un importo di 7,4 milioni di euro per il 2017, che passano a 40,8 milioni per il 2018, fino ad arrivare a 86,9 milioni di per il 2019, per poi scendere a 84 milioni di euro per il 2020, e 50,7 milioni per il 2021, fino ad arrivate a 4,3 milioni per il 2022.

Come presentare domanda per le assunzioni di giovani

Tutti i datori di lavoro che intendono usufruire dell’agevolazione possono presentare domanda direttamente all’INPS per via telematica. E’ l’INPS poi a raccogliere tutte le domande a valutarne la fattibilità e prevede l’erogazione dei fondi fino al loro esaurimento e provvede al monitoraggio tramite anche il ministeri del Lavoro e dell’Economia.

Sarà compito del governo verificarne entro il 31 dicembre 2018 i risultati dell’agevolazione e i requisiti e disporre l’eventuale prosecuzione degli incentivi.

Agevolazioni giovanili: decreto assunzioni al Sud

La maggior parte degli incentivi è rivolta alle aziende del sud che assumono lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato, anche in somministrazione o in apprendistato. La manovra riguarda i soggetti che assumono giovani in una delle seguenti regioni, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna, Abruzzo, Molise.

Il riferimento normativo è sempre il decreto della direzione generale per le Politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione del ministero del Lavoro.

Regole per le assunzioni agevolate dei giovani del Sud

incentivi occupazione al sud

Per poter usufruire delle agevolazioni le aziende devono assumere giovani che hanno un’età compresa tra i 15 e i 24 anni, o in alternativa lavoratori che hanno un minimo di 25 anni ma che si trovano sprovvisti di impiego regolarmente retribuito da almeno 6 mesi.

Tutti i datori di lavoro, potranno accedere al fondo di decontribuzione fino a un tetto massimo di 8.060 € all’anno per ogni lavoratore assunto.

Attenzione:

La decontribuzione non è cumulabile con altri benefici per assunzioni agevolate.

Garanzia Giovani e assunzioni

Altro incentivo inerente all’assunzione di giovani è quello inerente ai Fondi europei. Questi però riguardano l’assunzione di giovani Neet, ovvero di giovano che non studiano e non lavorano, e che hanno un’età compresa tra i 15 e i 29 anni, ma che sono iscritti a Garanzia Giovani.

Per usufruire di questi incentivi,i giovani devono essere assunti entro il 2017, con un contratto a tempo indeterminato, o a tempo determinato per almeno 6 mesi o in alternativa è possibile stipulare un contratto di apprendistato professionalizzante.

Al momento per usufruire di questi incentivi, si può disporre di 200 milioni derivanti dai fondi europei secondo quanto previsto dal Programma Operativo Nazionale “Sistemi di Politiche Attive del Lavoro”.

Nel caso si tratti invece di assunzioni a tempo indeterminato o in apprendistato, l’agevolazione riguarda solo un esonero di contributivo di 8.060 € e in caso di assunzioni con contratto di lavoro par-time, questo si riduce in maniera proporzionale.

Nel caso si tratti di contratto a termine, i soggetti potranno attingere ad un importo dello sgravio contributivo pari a 4030 € ovvero il 50%.

Agevolazioni in scadenza per le assunzioni dei giovani

Il termine del 31 dicembre 2016 prevede la fine dell’incentivo corrisposto dalla manovra economica 2015. In sostanza, termineranno gli incentivi inerenti alla decontribuzione del 40% fino a un tetto massimo di 3250 € per 24 mesi.

Il 31 dicembre 2016 inoltre cessano di avere effetto tutti i benefici inerenti ai contratti di apprendistato professionalizzante per le aziende che hanno meno di 10 dipendenti secondo quanto previsto dalla legge 183/2011, e quelli per i lavoratori in mobilità previsti dall’articolo 8 della legge 223/1991.

Occupazione giovani: programmi attivi

assunzioni-giovani

Al momento invece restano attivi e sono incrementati, gli incentivi inerenti le assunzioni dei giovani; in particolare sono ancora attive, le seguenti iniziative:

  • Garanzia Giovani;
  • Crescere in Digitale;
  • Crescere imprenditori;
  • Fondo SELFIEmployment;
  • FlixBus 4 Young;
  • Young Digital;
  • BizSpark;
  •  Eng4work.

Garanzia Giovani

Il governo aumenta ed incentiva le agevolazioni previste dal programma Garanzia Giovani. Questo come abbiamo visto anche in precedenza, prevede l’inserimento all’interno del mercato del lavoro di giovani che hanno un’età:

  1. compresa tra 15 e 29 anni;
  2. Neet;
  3. under 30 italiani.

SELFIEmployment

Questa misura è una tra le possibilità messe a disposizione per le aziende per l’assunzione di giovani che sono iscritti al programma. L’incentivo riguarda anche i soggetti che non hanno partecipato o completato il percorso di accompagnamento finalizzato all’auto-imprenditorialita?.

In questo senso, è possibile aderire al Fondo SELFIEmployment che è pensato esclusivamente per i giovani che vogliono mettersi in proprio.

Possono presentare domanda tutti i soggetti direttamente a Invitalia.

Crescere in Digitale

Altra manovra ed incentivo previsto da parte del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali è crescere in digitale, il quale sta riscuotendo grande successo.

Questa proposta è nata in collaborazione con Unioncamere e Google al fine di promuovere e diffondere le competenze digitali dei giovani iscritti a Garanzia Giovani e avvicinare sempre più le imprese italiane al web.

Secondo i dati del Ministero, al momento dopo appena 67 settimane, sono 82.572 i giovani iscritti.

Crescere imprenditori

“Crescere imprenditori” e? un progetto nazionale, promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Questo programma è stato attuato da Unioncamere al fine di supportare e sostenere l’autoimpiego e l’autoimprenditorialita?, attraverso delle particolari attivita? che sono mirate alla formazione e all’accompagnamento per l’avvio di una nuova impresa.

Accordi con le aziende

Infine, l’ultimo incentivo previsto è quello inerente all’accordo con le aziende, le quali dovrebbero favorire l’occupazione dei giovani. In questo senso è stato il ministero del lavoro ha stringere accordi direttamente con:

  • FlixBus al fine di inserire all’interno del proprio organico lavorativo 220 giovani secondo un percorso di tirocinio formativo della durata di 3-6 mesi, anche in mobilita? geografica, con lo scopo di assumerli in un secondo momento con contratto di apprendistato professionalizzante o a tempo indeterminato;
  • Modis Italia al fine di creare professionisti ICT attraverso dei percorsi formativi alternativi, come bootcamp intensivi per un massimo di 12 settimane e che vedono coinvolti oltre 1000 iscritti a Garanzia Giovani;
  • Microsoft Italia al fine di aiutare i giovani a realizzare i propri progetti imprenditoriali con scadenza a lungo termine mettendo a loro disposizione diversi strumenti come:
    • dotazioni tecnologiche;
    • consulenza tecnica;
    • consulenza commerciale;
    • consulenza manageriale;
    • opportunita? di visibilita? sul mercato;
    • networking con investitori in tutto il mondo;
  • Engineering la quale offre a 100 giovani la possibilità di intraprendere un percorso di tirocinio formativo extra-curriculare per una durata massima di 6 mesi, anche in mobilita? geografica, con lo scopo unico di assumerlo con contratto di apprendistato professionalizzante.

Per rimanere sempre aggiornato su temi di natura economica e fiscale, segui la nostra sezione internamente dedicata: Economia e Finanza>>

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
25€ senza deposito Licenza CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni Markets.com
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
20€ gratis coupon Licenza CySEC - CONSOB - BaFin Conto demo
Opinioni eToro
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20$ bonus Cash senza deposito Licenza CySEC - CONSOB - ASIC Conto demo
Opinioni XTrade
25 € senza deposito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Broker Bonus Licenza Fai Trading
100% CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni IQ Option
100 % CySEC Conto demo
Opinioni BDSwiss
2500 $ CySEC - CIF Conto demo
Opinioni Top Option

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • assunzioni agevolate 2017
  • decreto occupazione giovani inps
  • legge stabilità 2017 assunzioni agevolate
  • occupazione bocconi 2017
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com