Cambia il mercato italiano della telefonia: fusione Wind-3 Italia – Iliad – TIM e VODAFONE

Era ormai da tempo nell’aria la fusione tra Wind e 3. A quasi un’anno di attesa finalmente la fusione tra il magnate russo Mikahil Fridman, padrone di Wimpelcom, e il miliardario cinese Li Ka Shing, il dominus della conglomerata Hutchinson Whampoa i quali si preparano a fondere le 2 aziende con la nascita di un nuovo colosso telefonico in Italia. Infatti le 2 compagnie telefoniche fino ad oggi concorrenti si alleano per una sola causa, dando vita ad un colosso in grado di dare filo da torcere a TIM e Vodafone. In Italia sarà la prima compagnia mobile per numero di abbonati. Roba da capogiro e mica da ridere!

wind-3-fusione

Fusione WIND – 3 Italia: cosa cambia?

Era già stata annunciata nell’Agosto del 2015 dopo diversi voci di corridoio che perduravano da diverso tempo, una possibile fusione tra tra Wind e 3 Italia, una fusione che porterebbe 7,9 miliardi di euro di capitale e che oggi sembra essere giunta al traguardo.

Questa fusione non è stata di facile impresa considerando anche che l’Antitrust, ha sollevato diversi ostacoli. Al momento la soluzione sembra però essere arrivata con Iliad. Iliad, è il colosso della telefonia francese, il quale ha acquistato dietro vendita concessa alla Ue e al gruppo Tlc francese frequenze e torri in eccesso. In questo modo si è potuto creare un quarto operatore sul mercato. In questo modo, tutti i successi di 3 che si sono registrati nei primi 6 mesi del 2016 con un rialzo del 3% potranno essere inclusi in questa nuova società.

Con il si dell’Antitrust europeo dunque si è potuta garantire la fusione tra Wind e H3G, e allo stesso tempo si è potuto assistere al’ingresso nel mercato italiano di Iliad.

Fusione Wind-3 Italia: il perché dell’ok da parte dell’Antitrust

L’antitrast ha dato finalmente il via libera alla fusione tra Wind e 3 Italia. La fusione si può fare! L’avvenuta fusione, per altro è stata annunciata direttamente dalla Commissaria alla concorrenza Margrethe Vestager, la quale ha spiegato che le misure correttive strutturali proposte sia da Hutchinson sia anche da Vimpelcom non sono più controcorrente e anzi oggi sono state sciolte tutte le riserve sollevate per altro dalla commissione in merito alla concorrenza, poiché queste consentiranno l’ingresso sul mercato italiano di un nuovo operatore di rete mobile, come abbiamo detto prima, ovvero della società di telecomunicazioni francese Iliad.

Dalla fusione ne scaturiranno vantaggi delle rispettive attività e allo stesso tempo gli italiani, potranno contare su una nuova compagnia di telefonia mobile e beneficiare dunque di una concorrenza effettiva e leale.

Quali sono i legami tra Iliad e la Fusione Wind-3 Italia?

L’UE ha detto sì ma solo a seguito delle misure correttive presentate da Hutchinson e Vimpelcom che hanno dovuto presentare delle proposte alternative al fine di fugare tutti i dubbi della Commissione UE. In sostanza Iliad,  società parigina fondata da Xavier Niel nel 1990 acquisterà le frequenze e alcuni ponti delle rispettive compagnie fuse, le quali le hanno poi siglato un accordo di roaming con Iliad.

In questo modo, l’operatore francese ha visto crescere in maniera esponenziale il suo utile del 17% e si appresta a sbarcare anche in Italia, il qale sembra essere dominato dalle compagnie Telecom – TIM e Vodafone. Queste 2 società al momento controllano insieme oltre il 67% del mercato mentre a Wind e 3 Italia rimane solo il 33% da dividere.

Iliad: la previsione di S&P

iliad

Secondo quanto affermato in questi giorni, a seguito di tutte queste notizie, è impossibile che Iliad possa permettersi di attuare in Italia la stessa politica dei prezzi aggressiva sperimentata in Francia. In questo senso, Standard & Poor’s ritiene che Iliad possa avere successo in Italia, in quanto applicherà nel momento di ingresso delle offerte ma con dei limiti negli sconti delle tariffe, In sostanza, offrirà un prodotto concorrenziale si, ma moderato.

In sostanza si crede che la fusione tra Wind e 3 creerà un maggior equilibrio tra tutte le compagnie telefoniche in Italia, il tutto ovviamente a discapito dei cittadini, i quali si vedranno aumentare le proprie tariffe a parità di servizi e se questo dovrebbe accadere si verificherebbe il passaggio dell’attuale quota di mercato a Iliad ovvero circa un terzo del mercato per ricavi, garantendo però allo stesso tempo al mercato una maggiore sostenibilità e una minor concorrenza aggressiva sui prezzi.

Compagnia telefonica mobile Iliad: TIM e VODAFONE non temono concorrenti

A seguito della vendita dei ponti e cabine alla Iliad, entrerà nel mercato Italiano della telefonia mobile una nuova concorrente di TIM e VODAFONE. Il suo nome è Iliad, compagnia telefonica francese. Al suo ingresso però ben si stanno preparando anche TIM e VODAFONE, in vista anche della fusione tra Wind e 3 Italia. Secondo quanto affermato da Flavio Cattaneo, amministratore delegato di Telecom Italia, vi saranno in arrivo delle nuove offerte in concomitanza anche con lo sbarco in Italia di Iliad, al fine di affrontare un nuovo concorrente, senza considerare che la fusione tra Wind e 3 vede la fusione tra gli operatori più aggressivi in termini di prezzi e di offerte telefoniche.

TIM: rilancia il mercato dopo la fusione WIND 3

Sempre l’amministratore delegato della telecom, ha annunciato le prossime offerte del gruppo, proprio in virtù anche di quelli che saranno i prossimi concorrenti, con il lancio del gaming (sarà lanciato TIMgames, con 100 nuovi giochi online) in collaborazione con Samsung che lo vede partecipe anche nell’acquisto di una Smart TV Samsung Full HD, con la possibilità di trasmettere da parte di TIM alcune delle partite di Serie A direttamente in streaming sul decoder Tim Vision.

Iliad: concorrenza leale o pilotata?

wind-3-fusione-iliad

Per concludere, vi vogliamo proporre un quesito, ovvero se l’ingresso di Iliad fa realmente paura agli altri operatori telefonici.

Come sappiamo il mondo ormai si sta evolvendo sempre più verso la digitalizzazione e la tecnologia. Sta cambiando per altro anche il modo di telefonia e questo Iliad lo sa bene, visto che è un operatore che propone al momento solo offerte per cellulari. A differenza delle concorrenti TIM e VODAFONE, che offrono per esempio anche altri pacchetti all-inclusive, compreso internet e rete fissa con Adsl per la casa, chiamate ed Internet per smartphone tv con cartoni, cinema, serie TV, documentari e musica, sempre on demand. A nostro avviso, inserirsi in un mercato Italiano, in questo contesto di sicuro non è un impresa facile, anche se ci possiamo sempre attendere delle sorprese. Non ci resta dunque che attendere l’evolversi della situazione.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito Licenza CySEC - CONSOB Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20€ gratis coupon Licenza CySEC - CONSOB - BaFin Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Termini di ricerca:

  • la Telecom e Tim si sono fuse
  • blog finanza imoresa fusioni
  • wind 3 cambia padrone

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com