Rimborso pensioni 2015: tutto quello che c’è da sapere

rimborso-pensioni

Sono in tanti i cittadini che sono in attesa di avere novità in merito ai rimborsi pensioni e che il governo tarda ad erogare.

Quello che oggi molti pensionati si stanno chiedendo è:

  • Come ottenere il bonus Poletti?
  • Quando arriverà il rimborso pensioni?
  • Cosa intende procedere il governo per gli anni a seguire? 
  • Quale sarà il regime di tassazione applicato? 
  • Quali sono i requisiti per ottenere la pensione anticipata?

In questo nostro articolo cercheremo di spiegare al meglio quello che in questi giorni tiene banco nella sede del governo. Ma procediamo con ordine.

La notizia principale che si sente su tutti i media oggi riguarda il cosiddetto bonus Poletti, a seguito dell’approvazione del decreto legge sul rimborso pensioni.

Bonus Poletti: cos’è e a chi spetta?

Con questo bunus infatti il governo ha dato attuazione a quella che era la sentenza della Corte Costituzionale, andando a reputare quello che era stato fatto dal precedente governo Monti, illegittimo, ovvero il blocco delle rivalutazioni degli assegni pensionistici che andavano a superare di oltre 3 volte l’assegno minimo.

Attenzione però al fatto che il governo con questa attuazione non sta regalando niente a nessuno, in quanto il bonus Poletti, così definito, può trarre in inganno poiché è una restituzione ai cittadini di quello che era un loro diritto. Quindi si sta procedendo a quello che è il rimborso pensioni.

E’ stato però considerato come un bonus, per il semplice fatto che non si tratta di un rimborso pensioni completo ma solo un rimborso forfettario, una tantum, inteso ad indicare un rimborso per la mancata rivalutazione delle pensioni riferita agli anni 2012 e 2013.

Abbiamo anche detto che di questo bonus ne potranno usufruire solo e soltanto i titolari che ricevono una pensione superiore a 3 volte il minimo. Attenzione però al fatto che il bonus decresce al crescere dell’importo dell’assegno pensionistico, andando ad essere pari a 0 per coloro che ricevono una pensione per un importo superiore a 3200 €.

Il rimborso pensioni dovrebbe arrivare con l’assegno di Agosto mentre non abbiamo nessuna notizia in merito a quelli che dovrebbero essere i risarcimenti, che potrebbero aver luogo dal 1 Settembre.

Come ottenere il rimborso pensioni?

Il bonus da rimborsare da parte dello stato, però non è di attuazione diretta da parte dell’INPS, in quanto il titolare di pensione deve presentare specifica domanda di richiesto del rimborso alla sede INPS competente per territorio. Questo perché sarà l’INPS stesso ad erogare l’assegno ma solo sulla base del calcolo di rivalutazione, un calcolo come abbiamo detto inversamente proporzionale al trattamento pensionistico percepito che andrà a diminuire con l’aumento dell’assegno pensionistico, fino ad essere annullato per una soglia superiore a 3200 €.

Attenzione in quanto anche il rimborso pensioni sarà soggetto a tassazione sulla base del TUIR, poiché afferma che tutti gli importi riferibili ad anni precedenti, quindi anche quelli pensionistici, sono soggetti ad tassazione separata

Questo va a tutto vantaggio di quei pensionati che percepiranno un rimborso più elevato, grazie anche al fatto che il bonus ottenuto sarà soggetto ad un’aliquota media e quindi non soggetta ad addizionale regionale o comunale.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo