Via libera per i comuni d’Italia all’aumento incontrastato delle tasse; Local Tax in primo piano

E’ di poche ore la notizia che i comini d’Italia possono aumentare le tasse locali senza nessun vincolo da parte del governo centrale.

Già a partire dal prossimo Gennaio, i comuni potranno a loro discrezione aumentare le tasse locali, compreso la Local tax che comprende in questo caso IMU e TASI. cambia il nome ma non la sostanza. Infatti sarà il comune a decidere se aumentare le tasse locali o se invece ridurre gli investimenti, finanziati con le tasse locali che prima potevano essere finanziati dal governo centrale. in questo caso i finanziamenti con la legge di stabilità del 2015 non possono essere finanziati poiché si prevede in taglio di circa 1.2 miliardi di euro.

local-tax

Regole dure per i comuni e lotta all’evasione

la legge di stabilità inoltre prevede per i Comuni l’eliminazione del patto di stabilità interno per i prossimi 5 anni a patto che si siano instaurati rapporti di fusioni tra comuni e che questi, redigano una linea dura se non ché una dura lotta all’evasione per una quota non inferiore al 55% per ciò che riguarda i tributi statali. diversamente resteranno a secco.

Il testo all’origine prevedeva differenti regole, successivamente modificate dalla maggioranza del governo Renzi in accordo con FORZA ITALIA; si prevedeva in effetti, inizialmente che i comuni potessero compensare i tagli con alcune delle spese da loro sostenute in modo che non aumentassero IMU TASI E IRPEF. i partiti di maggioranza invece hanno eliminato quest’emendamento lasciando via libera ai comuni di decidere il da farsi. scegliendo quindi autonomamente quali aliquote applicare su quali tasse agire e quali tagli effettuare.

Semplificazione con la Local Tax o aumento delle imposte (IMU – TASI – IRPEF) per il 2015?

casa

se da una parte si parla di semplificazione con l’attuazione di un’imposta unica LOCAL TAX (comprendente IMU e TASI e IRPEF ) dall’altro con la svolta del provvedimento emanato dal Senato con tassi che oscillano tra il 2 e il 2.5 per 1000 , i quali è vero che verranno ridotte la complessità delle tasse , ma non la sostanza in termini di denaro che rimangono sempre sotto la guida e la decisione delle amministrazioni locali.

Cosa prevede effettivamente la LOCAL TAX?

La LOCAL TAX prevede quindi:

  • accorpamento IMU e TASI;
  • semplificazione del sistema di tassazione e/o imposizione tributi;
  • esenzione per quegli immobili che abbiano rendite catastali medio/ basse con una detrazione che si stima dovrebbe essere intorno ai 90, 100 € eliminando inoltre la tassazione per gli inquilini di appartamenti in affitto;
  • eventuale abrogazione dell’IRPEF, il quale al momento però risulta ancora al vaglio del consiglio dei ministri.

La nuova Local Ttax secondo il ministro dell’Economia, porterebbe un rimodellamento degli oneri catastali degli immobili, i quali possono essere esentati dalla tassa unica locale, ma che gli italiani vedono purtroppo sempre più come un bene di lusso e di conseguenza la possibilità di comprare una casa tutta propria, non risiede nelle priorità.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Social Trading CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito Licenza FCA-CySEC-ASIC Conto demo
Opinioni Plus500
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Tommaso Piccinni

Lascia un commento

Lascia un Commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo