Il mercato degli pneumatici: andamento e considerazioni

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Noi di gomme-auto.it lo possiamo testimoniare: a fronte di un settore, quello delle auto, in crisi, il canale delle vendite degli pneumatici online conosce una discreta crescita.

Pneumatici Invernali

La crisi del settore automobilistico, si sa, è ormai strutturale e la ragione risiede nel concetto stesso di produzione in serie per una domanda che non tiene il passo con l’offerta.

Da uno studio recente, si desume che, in Italia, i veicoli nuovi sono sempre meno. Ne consegue che tutta la filiera, così come concepita per il mercato pre-crisi, risenta del momento negativo: i costi fissi troppo alti non sono più sostenibili. Le conseguenze toccano anche altri servizi con ripercussioni che vedremo nel 2015 con un calo notevole anche per il postvendita. Volete i numeri di questo calo? -30%. Come dicevamo sopra, il primo fattore che determina questo calo sono le minori vendite, collegate alla maggiore anzianità dei veicoli circolanti nel nostro paese, ma non solo.  Il secondo fattore è legato al costo del carburante che uccide la libera circolazione dei mezzi e delle persone sulle nostre strade: si sta più a casa per spendere meno!

Detto questo, cosa ne è del settore degli pneumatici? Perché se è vero che le forniture in primo equipaggiamento diminuiscono necessariamente a causa della riduzione della produzione di auto, gli pneumatici sotto forma di ricambio dovrebbero ancora avere un buon mercato. In effetti, la nostra supposizione si rivela  corretta: i numeri del mercato delle gomme auto sono più o meno stabili, quando non addirittura in leggera crescita. Certo, i volumi sono inferiori a quelli di altri stati europei, ma tant’è, ancora danno qualche soddisfazione.

Guardando meglio, il medio/lungo periodo non è roseo neanche per questo settore, però. Infatti, si sostituiscono 0,7 pneumatici per auto all’anno (per inciso, ci impieghiamo 5 anni per cambiare l’intero treno di gomme). Gli invernali tengono bene, grazie anche alle normative che, con l’obiettivo di garantire la nostra sicurezza, ci costringono a fare acquisti. E’ sufficiente per sostenere il mercato?

Anche no. Il lavoro è sempre più concentrato nelle due stagioni chiave: inverno-estate. Il resto dell’anno è pressoché statico.

Pneumatici online, qualche vantaggio

Ma qualcuno ha colto l’opportunità della crisi per cambiare la faccia del mercato. E’ il caso di chi, come gommadiretto o gomme-auto.it hanno deciso di creare uno shop online per la vendita di pneumatici. Con grandi vantaggi per tutti. Perché? Lo shop online ha il vantaggio di costi fissi minori dovuti ad una struttura leggera che permette di praticare prezzi al consumo più competitivi. La competitività è aiutata anche dal rapporto diretto con i produttori: saltando i passaggi intermedi rimangono più soldi in tasca a tutti.

Ovviamente, il montaggio delle gomme avviene sempre ad opera dei gommisti che, in questo, sono i professionisti da consultare per tutte le operazioni di montaggio/smontaggio, bilanciatura, ecc. Ed ecco che il mercato, nella sua crisi, ci propone una nuova filiera: produttore-shop online-rete di gommisti convenzionati che ricevono gli pneumatici acquistati e li montano/smontano. I vantaggi dell’acquisto online non si riducono al prezzo, ma anche a tempistiche di consegna brevi, di solito 24/48 h dall’ordine, così come nella possibilità di avere un prodotto sempre “fresco” che non risente delle lunghe giacenze.

Pneumatici, conclusioni “filosofiche”!

Quindi, il mercato è cambiato, ma le possibilità ci sono, insieme ai rischi naturalmente connessi con il cambiamento e l’attività imprenditoriale. Quindi, riprendendo gli insegnamenti di Julio Velasco, celebre allenatore di pallavolo:

“Cambiare è difficile”, ma…ci sono tre regole che rendono possibile l’impossibile che Julio Velasco applicava con successo ed insegnava ai propri atleti:

Regola n° 1. Non arrendersi mai.

Regola n° 2. L’esperienza è la cosa più importante che hai. Usala.

Regola n° 3. Il vero segreto è il gioco di squadra.

“Certo, chi cambia per il gusto di cambiare è un isterico. Chi si abbarbica invece al vecchio è un illuso o un vigliacco. Sul lavoro, ma anche nella vita, il cambiamento vero è la rottura di uno schema. Un distacco che fa paura e produce spesso sofferenza, ma una sofferenza indispensabile, preludio alla gioia. Perciò, se si è ancora in tempo, il cambiamento va affrontato con il futuro negli occhi e il passato nel cuore”. Parola di Gramellini.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Termini di ricerca:

  • analisi del mercato degli pneumatici
  • analisi settore gommisti
  • michelin quota di mercato
  • rapporto sul mercato dei pneumatici
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 75% di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?