Visite fiscali INPS: orari e regolamento

inps1

Un tema centrale nello Stato dei Lavoratori è quello che riguarda le visite fiscali. Si tratta del diritto che i datori di lavoro hanno di richiedere visite fiscali al fine di verificare l’effettivo stato di malattia del lavoratore assente per ragioni di salute e, quindi, se il lavoratore è effettivamente nella propria abitazione. Ecco la guida per il lavoratore sulle visite fiscali con tutte le informazioni su orari e regole.

A seconda che i lavoratori oggetto delle visite fiscali siano dipendenti pubblici, privati, militari o insegnanti, gli orari e le regole sulle visite fiscali subiscono delle variazioni.

I dipendenti statali, della P.A., insegnanti, militari, dipendenti di ASL o Enti locali hanno il vincolo della reperibilità 7 giorni su 7, inclusi i giorni non lavorativi, weekend, festivi e prefestivi. Le fasce d’orario sono dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle 18.00. In questa fascia oraria il lavoratore ha l’obbligo di trovarsi presso l’indirizzo indicato nel certificato di malattia per ricevere la visita fiscale richiesta dall’INPS o dal proprio datore di lavoro.

Sono esenti dall’obbligo di reperibilità lavoratori la cui assenza è giustificata:
– da patologie molto grave per cui sono necessarie terapie salvavita;
– da infortuni sul lavoro;
– da malattie per cui viene riconosciuta la causa di servizio;
– dagli stati patologici relativi alla situazione di invalidità riconosciuta;
– gravidanza a rischio.

Lavoratori privati: anche questa categoria ha l’obbligo di reperibilità 7 giorni su 7 compresi giorni festivi e non lavorativi, ma le fasce d’orario sono differenti: dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00. Anche il lavoratore del settore privato ha l’obbligo di trovarsi presso l’indirizzo indicato nel certificato di malattia per ricevere la visita fiscale richiesta dall’INPS o dal proprio datore di lavoro e le categorie esenti sono le stesse riconosciute per il lavoratore statale.

Il medico incaricato di effettuare la visita fiscale deve controllare lo stato di salute del lavoratore ed esaminare la patologia dichiarata nel certificato di malattia. Il medico fiscale può:
– prolungare, eventualmente, la prognosi di 48 ore;
– confermare la prognosi;
– modificare la prognosi in base ad evidenti miglioramenti e mancanza di sintomi, invitando il dipendente a rientrare a lavoro;
– richiedere una visita specialistica, a cui il dipendente deve sottoporsi obbligatoriamente, in caso di dubbi relativi alla diagnosi e patologie specifiche.

Se il lavoratore non viene trovato presso l’indirizzo comunicato sul certificato di malattia deve recarsi, su richiesta di una comunicazione ufficiale, presso la ASL, nel giorno e nell’orario comunicato dal medico fiscale, per giustificare l’assenza. Se non riesce a motivare validamente la sua assenza, il lavoratore ha delle ‘penali’:
– perde il diritto all’indennità di malattia per i primi 10 giorni di malattia;
– vede ridursi l’indennità di malattia del 50% per il restante periodo di malattia, ad esclusione dei periodi di ricovero ospedaliero o di quelli già accertati da precedente visita fiscale.

Se entro 15 giorni il lavoratore non giustifica la propria assenza, l’amministrazione ha diritto a procedere alla trattenuta dello stipendio, comunicandolo all’interessato.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Fibo Group
20€ gratis coupon CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Luca M.

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com