Lavori estivi estate 2013: come cercare lavoro?

E’ di pochi giorni fa lo studio shock della Cgil che ha definito come i livelli occupazionali pre-crisi torneranno solamente nel 2076. Il Sistema informativo Excelsior di Unioncamere e ministero del Lavoro annuncia l’arrivo di 200.000 opportunità grazie all’estate, di cui beneficeranno soprattutto gli under 30.

camusso cgil

La stagione estiva, infatti, è notoriamente una buona occasione nel nostro Paese per chi cerca lavoro: cuochi, camerieri, addetti ai servizi turistici, all’accoglienza o alle pulizie. Nell’83% delle situazioni, ovviamente, si tratterà di un contratto stagionale, ma per molti rappresenta comunque una boccata d’ossigeno.

Quali saranno le professioni più richieste per la stagione estiva?

1. 61.000 cuochi, camerieri e altre professioni dei servizi turistici;
2. 18mila addetti ai servizi di pulizia e altri servizi alle persone;
3. 9.500 addetti all’accoglienza, all’informazione e all’assistenza della clientela;
4. 9.450 commessi e personale per esercizi commerciali al dettaglio e all’ingrosso (esclusa la grande distribuzione).

Il comunicato di Unioncamere illustra la situazione generale sull’andamento dei contratti: “Le 232.000 entrate previste dalle imprese dell’industria e dei servizi tra aprile e giugno 2013 riguarderanno circa 212.000 lavoratori subordinati: 37.500 con contratto a tempo indeterminato, 9.100 con contratto di apprendistato e oltre 140.000 rapporti di lavoro a termine, di cui 98.000 a carattere non stagionale, 94.000 stagionale e circa 20.000 interinali. Considerando anche le uscite previste nel trimestre, il saldo sarà positivo per i lavoratori non stagionali e stagionali (+35.300), mentre risulterà negativo di circa 2.000 unità per quanto riguarda i contratti interinali”.

E aggiunge: “Complessivamente si tratta di 55.000 entrate in meno (dalle 287.000 del II trimestre 2012 alle poco più di 232.000 del II trimestre di quest’anno), di cui 36.000 di lavoratori dipendenti (anche stagionali) e 18.900 di contratti atipici e interinali. E con oltre 196.200 contratti cessati nel trimestre (contro i quasi 189.000 registrati tra aprile e giugno dello scorso anno), la differenza tra nuovi contratti e uscite di personale risulta positiva (+36mila) ma ben più contenuta rispetto al II trimestre 2012 (+98.200)”.

Quali sono le zone d’Italia con maggiore richiesta? Si parte dal Mezzogiorno, con 57.000 richieste (saldo positivo tra entrate e uscite di più di 13.500 unità); ma anche Nord Est: 50.000 entrate e un salto di +10.000; Nord-Ovest: più di 46.000, con un saldo di +3.200; Centro: 38.000 entrate e un saldo attivo di 10.500 unità.

La classifica regionale, invece, è guidata dalla Lombardia con 27mila richieste circa, seguita dall’Emilia Romagna con 19mila e dal Veneto con oltre 17mila.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com