Le nuove tendenze del trade sullo Yen

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe e il suo governo stanno avendo moltissimo successo nel mantenere lo yen più basso rispetto al dollaro USA.  Questo momento d’oro per lo yen sta facendo rivivere un vecchio hedge fund, lo yen carry trade.

Il carry trade su una valuta viene fatto quando un investitore prende in prestito in questa valuta con bassi tassi di interesse, come, al momento, lo yen, e usa questo prestito per acquistare beni in un’altra valuta, con un tasso di interesse più elevato, come ad esempio il dollaro australiano.

Lo yen carry trade era caduto in disgrazia con i commercianti dopo i fattacci del “Lehman shock” del 2008, quando i governi hanno tentato di affrontare la crisi finanziaria tagliando i tassi di interesse a breve termine ed avviando successivi cicli di quantitative easing.

Nel mondo finanziario post-Lehman, i tassi di interesse globali che convergono sull’espansione pari a zero, le banche centrali che cercano di contrastare le economie lente e sofferenti e la deflazione sono diventati la norma. Di conseguenza, il differenziale di rendimento tra le valute che vengono presi in prestito e le valute utilizzate per l’acquisto di beni ad alto rendimento è diminuito, rendendo il commercio più rischioso e meno attraente.

Ora il nuovo governo del premier Abe in Giappone è riuscito a portare con lo yen fino ai minimi degli ultimi due anni e mezzo e sembra anche cercare di spingere lo yen ancora più basso, per favorire l’economia nipponica. Allora gli operatori finanziari, ancora una volta, si spingono in giappone per ottenere prestiti a breve termine per finanziare, in yen, acquisti di altre attività in altre valute, valute ad alto rendimento come la corona norvegese e il favorito perpetuo, il dollaro australiano.

“Usare il più basso produttore di raccolti, lo yen, per finanziare l’acquisto del dollaro australiano potrebbe generare uno spread del 3% di rendimento annuo, senza un effetto leva e prima che qualsiasi altro fondo di investimento lo utilizzi per il suo trade” scrive Hamlin Lovell in una pubblicazione del CFA Institute.

 

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 250 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IG Markets Deposito: 0€
Licenza: FCA / CONSOB
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
IQ Option Deposito: 10 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

ASPETTA!

Oggi 57 nuovi studenti hanno scaricato gratuitamente la guida al trading online di 24option!

VUOI SCARICARE ANCHE TU L'EBOOK GRATIS?