La Ford ed il mercato nel 2013

Essendo l’unica azienda automobilistica americana a non ricevere alcunchè dai piani di salvataggio statunitensi, molti investitori si chiedono se sia il momento di comprare i titoli della Ford Motor Co. Il titolo Ford titolo è cresciuto più del 20% dal primo di dicembre. Poi la Ford ha fatto un restyilig della sua gamma di auto, che ora si rivolge ad un gruppo molto più ampio di nuovi clienti dell’America del Nord.

Negli Stati Uniti, la F-Series rappresenta circa 650.000 unità vendute nel 2012, con un aumento del 10,3% a partire dal 2011. Questo è il terzo anno consecutivo di aumenti annuali delle vendite per la Ford, ciò rende il 2012 l’anno migliore per le vendite di autocarri dal 2007.

I margini operativi sono sani. La divisione nordamericana ha avuto tre trimestri consecutivi di utile ante imposte di oltre  2 miliardi di dollari, con margini operativi superiori al 10%. È interessante notare che, mentre questi numeri mostrano la crescits degli utili in termini di unità vendute, la vera storia è nel modo in cui i clienti hanno scelto di caricare i loro veicoli con le opzioni più costose. Tra di loro, le donne si dimostrno essere tra le più attive.

Questo non è un caso. Il numero di donne in possesso di licenze è superiore al numero di uomini con licenze. E secondo i ricercatori, le donne preferiscono semplicemente veicoli più sicuri, più piccoli che abbiano un consumo minore di carburante.

In contrasto con la vecchia Ford, la nuova Ford è molto aggressiva nel trarre vantaggio da questa tendenza. Le vetture Ford di piccole e medie dimensioni sono pensate in modo specifico per le donne ed i loro gusti.

Infine, insieme a Toyota, Ford è oggi leader del mercato per la realizzazione di veicoli ibridi e plug-in. In realtà, la vettura principale di Ford per gli Stati Uniti è la nuova C-Max Hybrid. L’Europa potrebbe essere la debacle della Ford. La divisione europea di Ford ha preannunciato perdite di 1,5 miliardi di dollari nel prossimo anno, secondo Bloomberg. Non a caso, la crisi del debito europeo ha visto crollare  le vendite di automobili ai minimi livelli di 20 anni, il mercato eropeo è sceso di quasi il 20%.

La Ford “Europa” sta solo operando al 52 per cento delle  sue capacità. Questo non solo produce perdite in produzione, ma è probabile che siveda un leggero miglioramento tra la fine del 2013 e l’inizio del 2014, secondo la società.

La Ford ha affrontato il problema chiudendo tre dei suoi stabilimenti europei come parte di un piano aggressivo per arginare crescenti perdite europee. Queste misure sono state effettuate mentre Ford sta lanciando nuovi modelli di veicoli, nel tentativo di guadagnare quote di mercato durante la crisi. La ford spera così di essere ben posizionata quando la situazione in Europa migliorerà.

 

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com