Fiscal Cliff e mercati

La scogliera fiscale negli Stati Uniti non avrebbe  causato che un piccolo rallentamento per l’economia del gigante statunitense, perché la ridistribuzione delle risorse sarebbe stata così improvvisa.  Tuttavia, dopo i primi mesi, i 700 miliardi di dollari di riduzione del deficit del bilancio del governo federale statunitense, a lungo termine, avrebbe causato una discesa rapida e vertiginosa dei tassi di interesse. I buoni del Tesoro degli Stati Uniti a 10 anni sarebbero ceduti al di sotto dell’1 %. Inoltre, altri 700 miliardi di dollari in tasse pagate e di riduzione della spesa pubblica sarebbero stati accompagnati da  700 miliardi disponibili nei mercati dei capitali per usi non governativi.

Invece, con questo accordo di compromesso appena sistemato dal Congresso americano, i rendimenti obbligazionari aumenteranno, il deficit diventerà ovviamente più pericoloso, e la mancanza dei progressi nei loro confronti diventerà sempre più evidente.

Ma questo compromesso appena varato dal governo statunitense non ha che aspetti negativi? Non è proprio così. La buona notizia è che i mercati azionari e delle materie prime dovrebbero beneficiare di un rimbalzo nel breve termine. Allo stesso modo in cui Ben Bernanke prenderà ad acquistare buoni del Tesoro tramite la Fed, per compensare il grande deficit statale.

Anche la Banca Centrale Europea si starebbe dando all’acquisto mirato di alcune obbligazioni statali, al fine di sostenere le economie più deboli dell’Europa meridionale. E pure il nuovo governo di Shinzo Abe in Giappone sta incitando la Banca del Giappone a raddoppiare i suoi sforzi nel programma di acquisto di obbligazioni nipponiche. Tutto questo acquistare titoli di stato sui mercati, ne amplierà ulteriormente la liquidità.

Per gli investitori, il messaggio è chiaro. Occorre mantenere la propria posizione in azioni, in particolare in Canada, in Australia e nei mercati emergenti in cui le politiche non sono così sciocche come negli Stati Uniti, in Europa e nel Giappone. E comprare metalli preziosi.

Ecco la linea di fondo: il compromesso disordinato non risolve nulla.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • 100% Azioni – 0 Commissioni
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni
ROInvesting
  • Licenza: CySEC / MiFID II
  • A.C. Milan PARTNER
  • Investi con Paypal
Formazione Trader Prova Gratis ROInvesting opinioni
101Investing
  • Licenza: CySEC
  • Gran numero di valute e criptovalute
  • Deposito min: 100 €
Gran numero di valute e criptovalute Prova Gratis 101Investing opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

X
BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti di investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.