Fiscal cliff e FED

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

⭐ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, trading in sicurezza e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Il fiscal cliff statunitense è stato scongiurato. Proprio appena oltre l’ultimo minuto, come aveva previsto la maggiorparte degli analisti economici. Eppure oltreoceano sembrano tutti molto scontenti perchè il Congresso statunitense non è riuscito ad ottenere di più. Per anni i cittadini sembrano aver goduto di 1.000 miliardi dollari di più in servizi pubblici, rispetto a quanto avevano pagato. Ben Bernanke con la FED ha finanziato la differenza, a tassi al di sotto del tasso di inflazione (e quindi negativi, in termini reali).

????????????????????????????????????

????????????????????????????????????

Naturalmente, gli elettori così ben trattati,  votano dove trovano maggior generosità gratuita.  Eppure tutto questo deve essere fermato, anche negli Stati Uniti. Anche gli USA non possono permettersi di correre continuamente in deficit, giunto a 1.000 miliardi di dollari, imponendo debiti enormi anche loro sui nipoti. Il bello è che anche il deficit statunitense non può essere chiuso con l’aumento delle tasse solo per i ricchi.

L’utilizzo dello spauracchio delle tasse  della classe media, per costringere gli elettori a pagare per il governo, è essenziale per la buona salute della democrazia americana. In realtà, le spese statali devono essere pagate su base corrente, in modo che l’elettorato possa realizzare quello che è il suo costo.

La scogliera fiscale avrebbe ben raggiunto questo obiettivo e, quindi, l’accordo di compromesso non lo si fa più.

Con il governatore della FED, Bernanke, che è ancora in carica, molti analisti economici sostengono che il deficit del governo federale continuerà a chiudere con circa un milardo di dollari all’anno, fino a quando i mercati obbligazionari si rifiuteranno di accettare i titoli del Tesoro. Questo scenario potrebbe causare una la recessione veramente enorme. Secondo questa prtevisione, gli Stati Uniti diventerebbero una Grecia su scala gigantesca. Qualche analista sostiene che questa è comunque la strada imboccata dagli USA. Tuttavia, anche se molti lo vedono come inevitabile, probabilmente non succederà nel 2013. Per ora gli Usa tirano un respiro si sollievo.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
eToro
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
IG
  • Licenze: CONSOB, BaFin
  • Conto CFD, Barrier&Options, Turbo24
  • No deposito minimo
Con IG puoi fare trading sui primi certificati turbo al mondo H24 Prova Gratis IG opinioni
ETFinance
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4
Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova Gratis ETFinance opinioni
AvaTrade
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova Gratis AvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

Avviso di rischio - I CFD presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Il 74-89% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD.

Apri un conto demo gratuito con AvaTrade ✅ Ricevi 100.000 € di denaro virtuale per praticare la tua strategia di trading ⭐☎ Supporto vincente.

 

Approfitta dei nostri Expert Advisor e delle piattaforme di copy trading, oltre al trading sulle criptovalute 24/7. Con licenze di regolamentazione in 6 giurisdizioni, garantiamo un’esperienza di trading senza difficoltà.

 

AvaTrade è orgoglioso di essere partner globale del Manchester City, campioni della premier league 2018/19