Fisco: tutte le scadenze di gennaio 2013

Con l’arrivo del nuovo anno, ecco subito nuove scadenze fiscali da tenere bene a mente. A poche settimane dalla scadenza del saldo Imu, gli italiani dovranno iniziare a fare i conti con le nuove scadenze fiscali di gennaio 2013: dal canone Rai al bollo auto, non sarà di certo il nuovo anno a far scomparire magicamente le scadenze fiscali.

Vediamo qui di seguito le più importanti scadenze fiscali previste per gennaio 2013, da tenere bene a mente.

Scadenze 15 gennaio 2013
Per i soggetti Iva, emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo ad identificare i soggetti tra i quali è effettuata l’operazione.

Scadenze 16 gennaio 2013
Per i sostituti di imposta:
Versamento ritenute alla fonte su rendite AVS corrisposte nel mese precedente;
Versamento ritenute alla fonte su redditi di lavoro autonomo corrisposti nel mese precedente;
Versamento ritenute alla fonte su provvigioni corrisposte nel mese precedente;
Versamento ritenute alla fonte su indennità di cessazione del rapporto di agenzia corrisposte nel mese precedente;
Per i contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 17 dicembre (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta al 3%.
Per i contribuenti Iva mensili, liquidazione e versamento dell’Iva relativa al mese precedente.

Scadenze 28 gennaio 2013
Per i contribuenti IVA mensili e trimestrali, ultimo giorno utile per la regolarizzazione del versamento dell’acconto IVA relativo all’anno 2012 non effettuato (o effettuato in misura insufficiente) entro il 27 dicembre 2012 (ravvedimento), con la maggiorazione degli interessi legali e della sanzione ridotta al 3%.

Scadenze 31 gennaio 2013
Per le parti contraenti di contratti di locazione e affitto che non abbiano optato per il regime della “cedolare secca”, versamento dell’imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/01/2013 o rinnovati tacitamente con decorrenza dal 01/01/2013.
Per i titolari di abbonamento alla radio o alla televisione, versamento del canone annuale o della rata trimestrale o semestrale, ovvero il versamento del cosiddetto Canone Rai.
Per i proprietari di autoveicoli con oltre 35 Kw con bollo scadente a dicembre 2012 residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi, pagamento del bollo auto.

Fonte: vostrisoldi.it

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC / FCA / ASIC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra il 65% e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com