L’auto valutazione di Monti: ecco tutti i punti toccati dall’ex premier

A poco meno di un mese dalla caduta del governo Monti, ecco che l’ex premier pubblica un documento in cui analizza, in modo esaustivo, un anno di governo tra spread, crescita e tanti altri temi. Il documento è stato intitolato “Analisi di un anno di governo”.

L’analisi inizia analizzando i dati economici dell’Italia prima che il Professore prendesse in mano le redini del governo; qui si dà un’attenzione particolare al dato del differenziale del tasso di interesse dei titoli di stato italiani con i decennali tedeschi.

Si passa poi al miglioramento dell’economia, dove emerge che “le prospettive per il futuro sono migliorate in modo significativo“, che “gli investitori internazionali stanno tornando a comprare i titoli pubblici italiani, rendendo possibile una diminuzione del costo del denaro, non solo per lo Stato, ma anche per le imprese e le famiglie”.

Nel capitolo sul fisco, in particolare, si legge che “l’obiettivo è di ridurre di un punto e progressivamente la pressione fiscale, iniziando dalle aliquote più basse per dare respiro alle fasce più deboli”. Bisogna completare infatti la delega fiscale: la mancata approvazione “lascia una lacuna da colmare al più presto”. Sulla spending review “non bisogna fare passi indietro – si legge ancora nell’Analisi – e soprattutto non bisogna cedere alle sirene delle lobby e di chi non vuole rinunciare ai propri privilegi”. L’azione è appena iniziata, si chiarisce nel documento: “Non è ragionevole un cambiamento epocale in un tempo così ristretto”.

Quanto ai servizi pubblici locali “si avverte la necessità di aprire alla concorrenza”, in quanto gestiti in gran parte in modo diretto con il risultato di “un servizio spesso scadente che pagano i cittadini e le stesse amministrazioni”. E i settori in cui ci sarebbero i maggiori spazi di apertura sono “i trasporti pubblici e i rifiuti”.

Nella parte dedicata al miglioramento dell’economia, si legge che “la stabilizzazione dei conti pubblici ed il calo dei tassi di interesse riduce fortemente il rischio di ulteriori manovre nel futuro”. Il testo pubblicato sul sito di Palazzo Chigi indica questo come uno degli effetti concreti del fatto che “a poco più di un anno dal momento più drammatico della crisi, si può dire che le prospettive per il futuro sono migliorate in modo significativo”.

Infine un appunto anche sul lavoro e sui giovani, mettendo in risalto che “purtroppo le pressioni opposte e contrarie al tentativo di aprire ai giovani e rendere il mercato dei professionisti più aperto, meritocratico e competitivo sono state poderose”. Manca all’appello anche “una riforma completa dell’accesso alla professione forense e soprattutto le società tra professionisti”.

Migliori Piattaforme di Trading Online

Broker Bonus Licenza Fai Trading
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni Markets.com
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni 24Option
Demo Gratuita CySEC - FSB Conto demo
Opinioni FXPRO.IT
Demo gratuita 30.000€ FCA - CONSOB Conto demo
Opinioni IG MARKETS
20€ gratis coupon CySEC Conto demo
Opinioni eToro
Conto demo gratuito CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
Broker Bonus Licenza Fai Trading
10.000 $ CySEC Conto demo
Opinioni IQ Option
premi ed offerte speciali CySEC - LLC - FSC Conto demo
Opinioni BDSwiss

Luca M.

Lascia un commento

Trading CFDs and/or Binary Options involves significant risk of capital loss.

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com

conto demo