L’inflazione è l’iceberg nascosto dell’economia nel 2013

inflazione

Alcuni analisti economici sostengono che anche se Ben Bernanke della FED ha fatto mantenere i tassi di interesse prossimi allo zero, l’inflazione non è stato un grosso problema dal 2008, da quando è cominciata la crisi finanziaria. Nonostante quello che molti osservatori avevano previsto, l’inflazione statunitense è rimasta abbastanza addomesticata. Eppure, tuttavia nel 2013, tutto ciò potrebbe essere destinato a cambiare ed il fattore che potrebbe causare un aumento dell’inflazione è la fiscal cliff.

Questo perché Bernanke sta già acquistando 1.000 miliardi dollari di buoni del Tesoro ed obbligazioni delle agenzie immobiliari ogni anno, pari a 85 miliardi di dollari al mese, a fronte di un deficit di bilancio che è circa dello stesso livello. Ciò significa che l’afflusso di fondi all’economia da parte della FED ed il deflusso di denaro per finanziare la spesa del governo sono circa bilanciati.

Andando oltre la scogliera fiscale del disavanzo degli Stati Uniti, si scenderebbe immediatamente a circa 300 miliardi di dollari l’anno. A quel punto, Bernanke starebbe iniettando un extra di 700 miliardi di dollari l’anno nell’economia statunitense. Questo potrebbe  corrispondere ad un prossimo effetto inflazionistico.

Potrebbero succedere molte cose in caso di un aumento dell’inflazione negli Stati Uniti, ma questa è solo una parte della storia inflazionistica. il problema è molto più ampio e lo sappiamo bene.

Le banche centrali di tutto il mondo stanno espandendo la loro offerta di moneta. La Cina sta diventando sempre più espansiva, la Banca Centrale Europea stanno acquistando le obbligazioni dei governi più deboli del continente e la Gran Bretagna, come gli Stati Uniti, sta monetizzando quasi tutto il debito che crea per finanziare il suo deficit di bilancio.

Il grande cambiamento nel 2013 è ora in Giappone, dove il nuovo governo Abe ha fatto sapere che la Banca del Giappone sa cercando di acquistare molti più titoli di Stato, al fine di spingere il tasso di inflazione fino al 2%. Proprio come la creazione di moneta sostenuta da Bernanke aumenta l’inflazione a livello internazionale, la creazione di nuova spinta monetaria del Giappone probabilmente aumenterà l’inflazione negli Stati Uniti. In questo caso, la creazione eccessiva di carta moneta si trasmetterà soprattutto attraverso l’inflazione dei prezzi delle materie prime.

Migliori Piattaforme di Trading Online

eToro Deposito: 200 $
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
Markets.com Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
24Option Deposito: 100 €
Licenza: CySEC
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
ITRADER Deposito: $250
Licenza: CySEC, MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
XTB Deposito: 100 €
Licenza: KNF (licenza polacca)
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio
DUKASCOPY EUROPE Deposito: 100 €
Licenza: FCMC - MiFID
APRI UN CONTO GRATUITO
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

IQ Option Deposito: 10 $
Licenza: CySEC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio
BDSwiss Deposito: 100 $
Licenza: CySEC - LLC - FSC
Profitto:
FAI TRADING
Il tuo capitale è a rischio

* Your capital is at risk (CFD service)

Luca M.

Lascia un commento

Lascia un Commento

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. Una percentuale di investitori tra 74 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD.Your capital might be at risk

BlogFinanza.com

BlogFinanza.com